EX-OTAGO: dopo I GIOVANI D’OGGI fuori l’album MARASSI il 21 ottobre

EX-OTAGO

“Ti è capitato di sentire pronunciare questa frase: i giovani d’oggi non valgono un cazzo”?

Indubbiamente uno dei pezzi più provocatori di questa estate 2016, e proprio sulla scia del successo di questo pezzo, I giovani d’oggi, gli Ex-Otago annunciano l’uscita del nuovo album in studio Marassi, prevista il 21 ottobre prossimo per etichetta Garrincha Dischi/INRI.

Il nuovo lavoro sarà incentrato sul quartiere di Genova dal quale provengono perché come raccontano i ragazzi: “Per scrivere il disco abbiamo avuto bisogno dei nostri spazi, dei nostri luoghi, ad accompagnarci in questo percorso Matteo “Teo” Cantaluppi è stato fondamentale per incidere il meglio di noi”.

Anticipato in primavera da Cinghiali Incazzati e poi dal soprannunciato I Giovani d’oggi, i singoli stanno riscuotendo davvero ottimi riscontri dal pubblico e ancora di più dalle radio, portandoli tra i brani indipendenti più trasmessi dalle emittenti italiane.

EX-OTAGO – I GIOVANI D’OGGI – VIDEOCLIP 

Partirà così a fine luglio un breve tour estivo dove gli Ex-Otago scalderanno i motori anticipando live alcuni dei brani contenuti in Marassi e cantando con il pubblico a suon di “i giovani d’oggi non valgono un cazzo”

Ma chi sono gli Ex-Otago?

Genovesi, si presentano come trio acustico nel 2002, con una formazione inizialmente composta da Maurizio Carucci, Alberto Argentesi e Simone Bertuccini, nel 2004 si unisce al gruppo anche un batterista, Simone Fallani. Il gruppo firma un contratto con l’etichetta friulana Riotmaker Records con la quale pubblica prima il singolo Giorni vacanzieri (all’interno della compilation A Medium Party) e poi, nel maggio del 2007, il secondo album Tanti Saluti, prodotto da Fresco, che ottiene un buon riscontro di critica e pubblico.

Nel 2008 partecipano all’album Post remixes Vol. 1, una raccolta dei più famosi brani dance anni novanta remixati dai più importanti gruppi indie italiani: gli Ex-Otago risuonano The Rhythm of the Night di Corona. Un anno dopo volano a Bergen, in Norvegia, per registrare il nuovo album, con il supporto di Davide Bertolini (produttore tra gli altri dei Kings of Convenience). Nel gennaio del 2010 esce il singolo Marco corre dedicato all’atleta Marco Olmo, che anticipa così il nuovo album Mezze Stagioni, pubblicato il 21 marzo 2011.

Il 2 novembre 2012 la band annuncia l’uscita dal gruppo di Alberto “Pernazza” Argentesi, che però suonerà con loro fino a fine anno. Il 25 febbraio 2014 viene rilasciato Foglie al vento singolo apripista del nuovo album, In capo al mondo, nel quale la band abbandona quasi del tutto i suoni più elettronici a favore di strumenti di legno come il charango, la chitarra classica e l’Harmonium indiano. Il gruppo comunica anche l’uscita di un libro di parole ed immagini dal titolo Burrasca (edito da Habanero Edizioni) nel quale si raccontano le vicende ed i pensieri sorti in questi ultimi tempi dalla band ligure.

EX-OTAGO – ESTATE – CINGHIALIINCAZZATITOUR
29 LUGLIO – AREZZO – Meliciano Sound
30 LUGLIO – VALLORIANTE (CN) – C. Resistente
31 LUGLIO – CARPI (MO) – Coccobello
25 AGOSTO – ASOLO (TV) – AMA festival
31 AGOSTO – VALMONTONE (RM) – Villa Pamphili Baccano Fest
02 SETTEMBRE – SESTRI (GE) – Mojotic
03 SETTEMBRE – PORCIA (PN) Epidemic Sound
09 SETTEMBRE – PADOVA – Rise Festival

 

  Una mente intuitiva e razionale per un corpo istintivo e cosmopolita. Italo-tedesca trapiantata a Milano since 1991, imparo a scrivere prima ancora di camminare: inizio ad usare di nascosto la macchina da scrivere di mia nonna e battuta dopo battuta capisco che quel tic-tic-tic sarebbe diventato il mio suono preferito. Intraprendo la carriera universitaria in ambito comunicativo-giornalistico per perseguire il mio sogno. Cresciuta a pane e rock'n'roll da una mamma hippy approdo ad All Music Italia nel maggio 2015. Una biondina cinica e determinata un po’ Carrie Bradshaw, un po’ Miss Fletcher.
segui su: