Ermal Meta chiude il tour a Lugano. Cronaca di un anno live spettacolare (Video)

Ermal Meta

Si è chiuso il 4 ottobre scorso il lunghissimo tour di Ermal Meta che lo ha visto partire dal Mediolanum Forum di Assago ad aprile scorso per poi spostarsi, di sold out in sold out, per tutta l’Italia toccando alcune delle location più suggestive d’Italia chiudendo la sua corsa al Centro Congressi di Lugano.

Una grande festa quella di Lugano in cui l’artista ha potuto festeggiare con il suo pubblico anche il disco di platino conquistato per l’album Non abbiamo armi e quello d’oro per il singolo Dall’Alba al tramonto. Certificazioni che si vanno ad aggiungere al disco di platino per Non mi avete fatto niente, canzone cantata con Fabrizio Moro e vincitrice del Festival di Sanremo 2018, che ha dato inizio a questo 2018 da incorniciare per il cantautore.

NON ABBIAMO ARMI TOUR: i numeri

Un tour senza precedenti per Ermal Meta che, durante l’estate, oltre ad aver collezionato numerosi sold out con oltre 100.000 spettatori a pagamento, ha scelto location di rara bellezza per esibirsi. Dal Foro Italico di Roma al Real Belvedere di Caserta, da piazza Santissima Annunziata a Firenze al Castello Scaligero di Villafranca a Verona, da Villa Manin in provincia di Udine a l’Abbazia di San Galgano a Chiusdino (SI), dall’Anfiteatro di Tharros in Sardegna al Teatro Antico di Taormina.

Ermal Meta

Taormina – Teatro Antico – Foto di Rosa Piserà

Ad accompagnarlo in questa lunga avventura live sul palco Marco Montanari alla chitarra, Dino Rubini al basso, Roberto Pace alla tastiera, Emiliano Bassi alla batteria e Andrea Vigentini alla chitarra acustica e i cori.

Ad aprire tutte le date del tour tre artisti: Cordio, La Scapigliatura e Bolacchi a cui dedicheremo nei prossimi giorni un articolo.

Nel corso di questi lunghi sette mesi Ermal Meta ha vinto il Festival di Sanremo, conquistato il quinto posto con Moro all’Eurovision Song Contest 2018, ricoperto il ruolo di giudice ad Amici di Maria De Filippi e cantato in alcuni degli eventi più importanti dell’estate musicale e televisiva. Il Concerto del Primo Maggio di Roma, il Wind Summer Festival su Canale 5, l’Home Festival di Treviso e il concerto di Emergency (a cui andranno i diritti d’autore del brano di Sanremo). Contemporaneamente ha pubblicato tre singoli estratti dall’album Non abbiamo armi: Non mi avete fatto niente, Dall’Alba al tramonto e Io mi innamoro ancora.

Il tutto è stato coadiuvato sia nella parte discografica che in quella live dalla sua etichetta discografica, la Mescal.

Ecco le parole con cui Ermal ha ringraziato attraverso la sua pagina Facebook tutti quelli che hanno permesso che questo tour diventasse un tour straordinario:

Il #nonabbiamoarmi tour è finito. Si torna a casa, si riaprono le valigie, si cerca di mettere ordine, ma il bellissimo disordine che ho nel cuore voglio lasciarlo così com’è ancora per un po’. Ogni singolo concerto è stato diverso, ma perfetto nella sua intensità, almeno per me.

Voglio dire grazie a tutti quelli che ci hanno lavorato, che lo hanno reso possibile, che ci hanno messo braccia e spirito. Grazie ad ognuno di voi, dal profondo.
Grazie alla mia super band. Prima di tutto amici.
Grazie alla mia seconda casa, la Mescal.
Grazie alla vera ragione per cui faccio quello che faccio, cioè voi.
Senza di voi non funziona.
Grazie per i vostri occhi e sorrisi, per le vostre voci addosso alla mia, le vostre mani alzate.

Una volta un bambino mi ha chiesto:

”Perché ai tuoi concerti tengono le mani sempre su?”
E io gli ho risposto: “per sostenere il cielo, così ogni cosa rimane al posto suo”.
Ed è esattamente questa la cosa più importante, mi avete fatto sempre sentire nel posto giusto.
Niente trucchi, solo magia.

Con affetto, Ermal

Chiusura d’anno col botto per Ermal Meta?

Ed ora?
L’artista ha già confermato che, dopo tre anni da sogno che lo hanno visto pubblicare tre dischi (Umano, Vietato morire e Non abbiamo armi) partecipando (con risultati in continua ascesa) altrettante volte al Festival di Sanremo si prenderà il 2019 come anno di pausa per lavorare al quarto album da solista tornando probabilmente a scrivere anche brani per altri artisti del panorama musicale italiano.

Ma il 2018 ancora non si è chiuso e prima ci sarà sicuramente un nuovo singolo di prossima uscita e, chissà, magari qualche nuovo live. Del resto Ermal stesso lo ha scritto sui suoi social all’alba dell’ultimo concerto: “Voglia di live. Ora.” e poi ancora “Era questa la vita che sognavo da bambino. GRAZIE a tutti voi di averla resa possibile. Senza di voi non funziona. A presto amici“.

Insomma, non ci resta che attendere.

 

Foto di Rosa Piserà

 

Prezzo: EUR 15,99
Prezzo: EUR 22,50

 

 

 

  
segui su: