EMIS KILLA in ospedale, costretto ad annullare parte del tour

Emis Killa

Ore di grande apprensione per i fan di Emis Killa. Il rapper di Vimercate è stato ricoverato questa notte in ospedale ed è stato costretto ad annullare le prossime due date del tour, previste alla Casa della Musica di Napoli e al Demodè di Bari.

L’annuncio è stato dato dall’etichetta dell’artista Carosello Records e Live Nation Italia tramite la pagina Facebook di Killa, che ha tagliato da propri minuti il traguardo del milione di like: “Vi comunichiamo che a causa di un problema di salute, Emis Killa è stato ricoverato in ospedale questa notte e per questo motivo le date di Napoli del 4 Aprile e di Bari del 5 Aprile sono state rinviate. Entro questa sera comunicheremo quando verranno recuperate. Grazie per l’attenzione“.

Non è stato comunicato il motivo del ricovero, pare si tratti di faringite o laringite acuta. L’artista aveva twittato l’1 aprile: “Tonsillite, febbre alta, vaffa*****“. Fonti vicine all’artista assicurano però che le sue condizioni sono migliorate in queste ore. Il folto gruppo di fan del rapper ha voluto mostrare il proprio sostegno tramite Twitter lanciando l’hashtag #guarisciprestoemi che ha raggiunto rapidamente la vetta delle tendenze italiane.

Lo staff di All Music Italia non può che unirsi all’iniziativa e augurare ad Emis una pronta guarigione!

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: