Il Filo è il brano che presenta il cantautorato pop di EDOARDO CHIESA in “Le Nuvole si spostano comunque”

Edoardo Chiesa

Il Filo è il nuovo singolo di Edoardo Chiesa, brano di lancio dell’album Le Nuvole Si Spostano Comunque, pubblicato lo scorso 19 gennaio.

Il Filo è stato preceduto da Dietro Al Tempo, presentato al pubblico nello scorso mese di ottobre.

Il nuovo singolo riassume la voglia e la volontà di Edoardo Chiesa di migliorare la propria vita, allontanandosi dai rapporti superficiali e cercando qualcosa di più sentito e di più profondo.

Proprio in riferimento al pezzo è lo stesso artista ligure a dichiarare:

Tirando questo filo cerco di migliorarmi la vita, di tirarla nella direzione opposta e contraria alla quella della corrente che spesso spinge verso rapporti sociali superficiali, mestieri che non hanno più ‘arte’ ma che prescindono dalle sole logiche economiche, tecnologie che diventano fine e non sono mezzo.

Edoardo Chiesa

Il Filo è accompagnato da un videoclip prodotto da L’Aliengatto e filmato esclusivamente per mezzo di un telefonino dallo stesso Edoardo coadiuvato da Marta Ballestrero.

Il video è stato girato interamente a New York la scorsa estate, come dice lo stesso Chiesa “La clip si basa sulla contrapposizione tra l’immobilità del protagonista e gli scenari frenetici di New York in cui è calato. Come se si fosse fermato per un attimo e si sentisse alieno in mezzo al caos e alla superficialità quotidiane.
Un video che gioca sulla contrapposizione tra l’immobilità del protagonista e gli scenari frenetici in cui è calato. Come se si fosse fermato per un attimo e si sentisse alieno in mezzo al caos e alla superficialità quotidiane.

Il disco Le Nuvole Si Spostano Comunque è composto da dieci tracce che seguono tutte il medesimo filone del cantautorato pop esclusivamente acustico: voce, chitarra, basso e batteria.

Leggi anche:  Gabry Cantoni irrompe nella trance progressive con gli Halum in "Grimlock"

Per l’incisione dei pezzi l’artista ha scelto la registrazione su nastro in presa diretta, per fare in modo di riuscire ad esprimere con la massima sincerità possibile tutto ciò che con le sue canzoni ha voluto comunicare.
Proprio come evidenziato anche nel modo in cui lo si è voluto incidere, Le Nuvole Si Spostano Comunque punta tutto sull’essenzialità e sulla qualità cantautorale: parole semplici che si amalgamano con la melodia dei pezzi creando pezzi sinceri e di facile comprensione.

 

  Inizio a scrivere circa 10 anni fa cimentandomi in racconti brevi, prevalentemente in stile thriller/horror perchè è ciò che leggo ed è ciò che mi piace leggere (Stephen King, Dean Koontz, Donato Carrisi, Giorgio Faletti...) Nel 2010 nasce così "Il Gatto", pubblicato dalla casa editrice Albatros. Seguono altri racconti brevi e nel 2010/2011 un secondo romanzo, "La Nebbia Di Pontevecchio", che è tutt'ora inedito. Negli ultimi due anni decido invece di cimentarmi in poesie, per lo più ispirate e contaminate dalla musica che ascolto.