DIODATO: "A ritrovar bellezza" un omaggio ai grandi autori italiani

DIODATOARITROVARBELLEZZA

Il 2014 per Diodato è stato un anno davvero intenso e ricco di soddisfazioni: il secondo posto al Festival di Sanremo nella categoria Nuove proposte, la partecipazione come ospite fisso alla trasmissione di Fabio Fazio Che tempo che fa, il premio Best New Generation agli MTV Music Awards, il premio Deezer come “miglior artista dell’anno” al Medimex di Bari, l’album E forse son pazzo apprezzato dalla critica e un lungo tour in giro per l’Italia. Per chiudere il cerchio e concludere in bellezza la nomination di Babilonia (canzone presentata a Sanremo) come “miglior canzone dell’anno” alle Targhe Tenco 2014.

diodato_a_ritrovar_bellezza_singolo

La svolta nella carriera musicale e la conseguente popolarità per il promettente cantautore sono arrivati, però, grazie alla cover di Amore che vieni, amore che vai, celebre brano di Fabrizio De André, colonna sonora del film di Daniele Lucchetti, Anni felici.

Il cantante aostano ha deciso di tornare a interpretare brani già editi e, a brevissimo, uscirà con un’intera raccolta di cover. La notizia, freschissima, è stata annunciata dallo stesso Diodato tramite i social network. Così, dopo la pubblicazione, a fine settembre, dell’ultimo singolo estratto I miei demoni, il 27 di ottobre, vedrà la luce il suo nuovo disco. A ritrovar bellezza, questo il titolo scelto per il prossimo album, sarà un omaggio ai grandi autori e compositori italiani che, con le loro opere, a cavallo degli anni ’60, hanno reso grande la musica italiana in tutto il mondo. Fra gli autori figurano nomi quali Modugno, Tenco, Bindi, Mogol e molti altri.

Il brano che a partire dal 17 ottobre sarà in rotazione radiofonica e in vendita sui digital store è L’Eternità dei Camaleonti.
Diodato ha dichiarato riguardo a questo pezzo:
“Ho scoperto questa canzone grazie ad un film di Virzì, “La Prima Cosa Bella” e sin dal primo ascolto ho pensato che mi sarebbe piaciuto cantarla. Con le Canzoni in un minuto (Spazio musicale di Diodato all’interno del programma “Che tempo che fa” di Fabio Fazio. Nda) è arrivata l’occasione per farlo e con questo disco per poter realizzare una mia versione di quello che è, a mio avviso, un capolavoro della musica italiana”.

Di seguito la tracklist:

DIODATOARITROVARBELLEZZA

RITORNERAI – Bruno Lauzi

PIOVE – Domenico Modugno

SE STASERA SONO QUI – Luigi Tenco

IL CIELO – Lucio Dalla

LA VOCE DEL SILENZIO – Tony Del Monaco/Dionne Warwick

CANZONE PER TE – Sergio Endrigo

NON ARROSSIRE – Giorgio Gaber

ETERNITA’ – Camaleonti

ARRIVEDERCI – Umberto Bindi

SENZA FINE – Gino Paoli

Come per il precedente disco, la produzione è stata affidata a Daniele “ilmafio” Tortora per Le Narcisse, ad eccezione di Arrivederci, prodotta da Roy Paci e arrangiata dallo stesso in collaborazione con Vincenzo Presta. Ad impreziosire il tutto il duetto, sulle note de La voce del silenzio, con Manuel Agnelli, storica voce e leader degli Afterhours.

 

  Laureato in “Arti e Scienze dello spettacolo”, attualmente frequento il Corso di Laurea Magistrale “Professioni dell’Editoria e del Giornalismo“. Grande appassionato di TV e Musica non mi perderei un Festival di Sanremo per niente al mondo. Prediligo il pop italiano e mi appassionano gli artisti emergenti. Domani vorrei essere un giudice di X-Factor. Scrivere è quello che mi riesce meglio. Segretamente aspirante paroliere.
segui su: