Claudio Baglioni a Firenze svela le prime novità di Sanremo Giovani

Sanremo

C’è ancora un alone di mistero su Sanremo Giovani. Quello che fino a oggi si sapeva è che il termine per la presentazione delle proposte era stato prorogato a venerdì 12 ottobre (Qui il nostro articolo) e che la settimana scelta è quella dal 17 al 21 dicembre.

Claudio Baglioni, al termine del concerto di apertura della prima parte del tour Al Centro (Qui la nostra recensione), ha tenuto una breve conferenza stampa nella quale ha parlato anche di Sanremo Giovani, scoprendo qualche carta.

Sicuramente la più importante riguarda la diffusione che la manifestazione avrà. Ci sarà una parte centrale con quattro appuntamenti preserali che andranno in onda su Rai 1 e due prime serate sempre sulla rete ammiraglia Rai. Al tempo stesso però la manifestazione sarà divulgata a 360° su tutti i canali Rai tv, radio e web durante la settimana. Ci saranno per esempio delle repliche su Rai 4, vari appuntamenti su Radio Rai 2 e diversi altri modi di poter ascoltare e conoscere i giovani in gara e le loro canzoni. Orari e messe in onda di tutti gli appuntamenti saranno comunicati prossimamente.

LE PAROLE DI CLAUDIO BAGLIONI

Come sapete la scelta di differenziare Sanremo Giovani dal Festival di Sanremo nasce da una mia ambizione. Negli ultimi anni la gara dei giovani era stata relegata in una posizione della scaletta marginale. In tarda serata oppure all’inizio della trasmissione, quando ancora non tutto il pubblico si era sintonizzato. Vorremmo concedere al talento giovane un’occasione e ai ragazzi un modo per essere conosciuti. La nostra idea è diversa rispetto a quella dei talent, perché in quel caso c’è un percorso di formazione che precede la competizione o ne è complementare. Qui consideriamo il giovane già formato e gli diamo la possibilità di gareggiare con un brano inedito.

Lo schema prevede una settimana di attività. Ci saranno 4 appuntamenti preserali che andranno in onda su Rai 1 e su altre piattaforme, e ci sarà anche una replica notturna su Raiuno. Ci saranno poi due serate in diretta sulla rete ammiraglia Rai e a ognuna parteciperanno 12 giovani. Al termine di ogni serata verrà designato un vincitore che prenderà parte alla gara di febbraio insieme ad altri 22 artisti che potremmo chiamare ‘veterani’. In totale il numero dei partecipanti all’unica categoria di febbraio sarà di 24.

24 saranno anche i partecipanti al nostro Sanremo Giovani. Siamo riusciti ad armonizzare la selezione Rai con Area Sanremo. Prima coloro che partecipavano a quest’ultimo concorso potevano essere interpreti e spesso si ritrovavano a cercare un inedito all’ultimo momento, anche dopo un momento di formazione a pagamento. Ora le cose sono cambiate e tutti partecipano gratuitamente e con un brano inedito (ndr Qui il nostro articolo su Area Sanremo).

Sanremo

Secondo alcuni dati ufficiosi che mi sono giunti dall’Ufficio Stampa Rai, si sono presentati tra gli 800 e i 900 giovani. Oltre a questi ci sono i ragazzi di Area Sanremo. Il numero dei partecipanti a Sanremo Giovani è di 24 artisti. 18 provenienti dalle selezioni Rai e 6 da quelle di Area Sanremo, a meno che non ci siano proposte particolarmente interessanti…

Nessuna indiscrezione sui nomi dei conduttori, anche se qualcuno ha fatto il nome di Pippo Baudo insieme a Fabio Rovazzi. “Ci sarà una selezione anche per i conduttori. Io?” risponde Baglioni: “Sarò a Sanremo, ma non condurrò la trasmissione.

A questo punto… non ci resta che aspettare altre news…

Foto dai Social del Festival di Sanremo e di Claudio Baglioni

 

  Musicista, speaker e direttore artistico di Radio Due Laghi e collaboratore di diverse testate nazionali e internazionali