CLASSIFICA e CERTIFICAZIONI: LORENZO FRAGOLA è il Re Mida, irrompe alla numero 1 e guadagna il disco d’oro

Lorenzo-Fragola-19

Lorenzo Fragola era rimasto l’unico big di Sanremo (insieme ad Alex Britti e Raf) a non aver pubblicato un disco dopo il festival.
Lo ha fatto il 31 marzo e, come noi di All Music Italia avevamo facilmente pronosticato, il vincitore di X-Factor 2015 ce l’ha fatta debuttando direttamente alla posizione numero 1 della classifica FIMI dei dischi più venduti della settimana scalzando dal podio i Negrita.

Che dire un buon inizio per Fragola… ma andiamo a vedere nel dettaglio cosa è cambiato questa settimana nella classifica.

Rimangono stabili alla #2 Jovanotti e alla #3 Il Volo sale alla #4 il nuovo disco di Madonna (+1), mentre per l’appunto scendono alla #5 scendono i Negrita (-4). Rimane stabile alla #6 Tzn – The Best of Tiziano Ferro.
A chiudere la top ten ci sono tutti in discesa Marco Mengoni alla #7 (-3), J-Ax alla #8 (-1), Mark Knopler alla #9 (-1) alla #10 posto rimane stabile Nek con Prima di parlare.

Continuando la nostra corsa verso il basso nella classifica per arrivare fino alla posizione numero venti troviamo in leggere risalita Fedez #11 (+1) mentre scendono Gianna Nannini #12 (-1), i Dear Jack alla #13 (-4). Ed Sheeran risale alla posizione #14 (+3).
Segue un trio tutto italiano: #15 Modà (-1), alla #16 Vasco Rossi (+2) e Francesco De Gregori che con Vivavoce che scende alla #17 (-2).
Le posizioni #18 e #19 sono occupate da due new entry interazionali: i Nightwish e i The Prodigy. Chiude alla #20 James Bay.

Osservando il resto della top 100 notiamo che, nonostante il scarso appoggio radiofonico, resiste alla #27 Fabrizio Moro (-2), entra alla #34 Little wonder nuovo disco del progetto Musica nuda di Petra Magoni e ferruccio Spinetti e alla #40 Muoviti svelto, il nuovo album del cantautore Zibba.
Netto calo per Status di Marracash che finisce alla #50 (-12) e i Modena City Ramblers che scendono fino alla #52 (-32). Da segnalare il tiepido debutto del nuovo disco di Karima, Close to You alla #64 e Francesco Renga che con il suo Tempo reale dopo 56 settimane resiste ancora alla #71.
In chiusura di classifica rientra alla #87 lo storico Nevermind dei Nirvana e il nuovo album dei Ghost, Guardare lontano alla #88.

Per quel che riguarda gli album di Sanremo passati quasi due mesi questa è la situazione:
Oltre ai tre già citati album in top 10 (il debuttante Fragola, i vincitori in carica, Il Volo e Nek), reggono nei primi venti solo i Dear Jack.
Malika Ayane è alla 23 (-1), Marco Masini è alla 29 (-7) e Annalisa alla #30 (-1). In controtendenza Nesli che risale alla #36 (+4).
In discesa Bianca Atzei che finisce alla #41 (-7) , grande tonfo per Chiara che crolla alla #47 (-19) e infine Nina Zilli è alla #53 (-4).

Tutti gli altri artisti da Gianluca Grignani a Grazia Di Michele passando per Irene Grandi e Anna Tatangelo abbandonano per il momento la top 100. Dei giovani dopo l’exploit di breve durata di Giovanni Caccamo, Kutso e Amara nemmeno l’ombra.

Per quel che riguarda i singoli più scaricati in digitale troviamo una top ten quasi tutta internazionale guidata da Ellie Goulding, Omi e Mark Ronson feat Bruno Mars. Uniche due presenze italiane Guerriero di Marco Mengoni alla #7 e Siamo uguali di Lorenzo Fragola in posizione #8.
Migliora un po’ la situazione italiana nelle successive 10 posizioni dove troviamo Francesca Michelin (#12), sempre la Michelin in duetto con Fedez su Magnifico (#13), Sabato di Jovanotti è alla #15, Esseri umani di Mengoni (#16), Una finestra tra le stelle di Annalisa (#17)e Tiziano Ferro con Incanto (#18).
Ma passiamo ora alle certificazioni oro e platino della settimana…

CERTIFICAZIONI settimane 12 e 13/2015

Per quel che riguarda gli album arrivano all’agognato disco d’oro Status di Marracash e Prima di parlare di Nek. Noi di Eros Ramazzotti in vista dell’uscita del nuovo album raggiunge il quinto disco di platino.
Tra i dischi “passati” guadagnano un platino Deca dance di J-Ax e un oro Dejà vu dei Negrita.

Per quel che riguarda il digitale guadagna un platino Sabato di Jovanotti, e poi due brani sanremesi arrivano al traguardo del disco d’oro: Lorenzo Fragola (Siamo uguali) e Malika Ayane (Adesso e qui – nostalgico presente).

  Cresciuto con la passione per la musica dopo l'adolescenza inizia a frequentare il Music Business. Le sue prime esperienze avvengono nel campo dei fan club, nel corso degli anni ne crea e porta al successo diversi. Col tempo affina le sue capacità in vari settori del campo musicale. Tour manager per Barley Arts, Personal Assistant per Syria, Niccolò Agliardi e, per sette anni, con Gianluca Grignani. Di quest'ultimo scrive anche la biografia Rokstar a metà. Dopo essersi cimentato come produttore con l'ex "Amici di Maria De Filippi, Eleonora Crupi con cui incide quattro singoli portandola a duettare al Mediolanum Forum con Laura Pausini a febbraio del 2014 crea e lancia il sito All Music Italia che, in pochi mesi, diventa una realtà consolidata del panorama dell'informazione musicale sul web, tra i siti leader del settore. Da diversi anni è giudice in diverse manifestazioni musicali tra cui il Coca Cola Summer Festival, in onda su Canale 5.
segui su: