CERTIFICAZIONI: non esiste più mainstream e indie… Disco d’oro a MANNARINO, BRUNORI SAS e THEGIORNALISTI

certificazioni thegiornalisti

Nuova settimana di certificazioni oro e platino conferite dalla FIMI, riconoscimenti che questa volta infrangono il muro tra mainstream e indie premiando semplicemente la bella musica senza etichette e nello specifico Brunori SAS, Mannarino e Thegiornalisti.

Andiamo a scoprire tutte le certificazioni della settimana partendo dalla musica internazionale.

Arrivano all’ottavo disco di platino per le oltre 400.000 unità il tormentone Despacito e Shape of You di Ed Sheeran. A quota sei dischi di platino Rockabye dei Clean Bandit.

Conquistano il disco di platino, invece: Basket Case dei Green Day (a oltre vent’anni dall’uscita), Enjoy the silence dei Depeche Mode, Everglow dei Coldplay, Fresh Eyes di Andy Grammer e There’s nothing holdin’ me di Shawn Mendes, Attention di Charlie Puth e Thunder degli Imagine Dragons.

Traguardo del disco d’oro per 2U di David Guetta featuring Justin Bieber, Ok di Robin Schultz feat. James Blunt, No vacancy dei OneRepublic, Killing in the name di Rage Against the Machine, Skinny Love di Bon Iver, Now or never di Halsey e Something new di Axwell & Ingrosso.

Tra gli album doppio platino per Divide di Ed Sheeran e platino per Illuminate di Shawn Mendes.

Passiamo ora ai singoli italiani…

Platino per Dam del Pagante, Sono sempre i sogni a dare forma al mondo di Ligabue e Come nelle favole di Vasco Rossi.
Disco d’oro per Fifty Fifty di Tedua feat. Ghali, Tutto per una ragione di Benji & Fede feat. Annalisa, Voglio ballare con te di Baby K feat. Andrès Dvicio, Credo di Giorgia, Giuda di Salmo, Allenamento #2 di Capo PlazaTrinità di Guè Pequeno.

Infine tra gli album traguardo delle 25.000 unità per Completamente Sold Out dei Thegiornalisti, Apriti cielo di Mannarino e A casa tutto bene di Brunori SAS.

  
segui su: