CERTIFICAZIONI: bottino magro per la musica italiana ma FEDEZ porta a casa un doppio platino con MIKA

fedez

Nuova settimana di classifica e nuove certificazioni consegnate anche se va detto a questo giro il bottino per la musica italiana è decisamente esiguo.

Ma andiamo a scoprirne chi ha ottenuto nella diciassettesima settimana dell’anno dischi d’oro o platino.

Come dicevamo in apertura a farla da padrone sono gli artisti internazionali; arrivano infatti certificazioni per i singoli di Nickelback (oro per How you remind me), Ariana Grande (oro per Dangerous Woman), Fifth harmony feat Ty Dolla $ign (oro per Work from home), Martin Solveig e GTA (platino per Intoxicated), i Coldplay (doppio platino per Hymn for the Weekend) e i Pink Floyd (oro per A Momentary lasse of reason).

E per quel che riguarda i singoli e dischi italiani? Solo tre certificazioni questa settimana.

La prima è il doppio platino che arriva per Beautiful Disaster, singolo di Fedez estratto dall’album PopHoolista – CosoDipinto Edition, cantato in duetto con l’amico e collega Mika.
Sempre tra i singoli arriva un disco d’oro per Neffa. Il brano con cui conquista questa certificazione è Aspettando il sole, canzone che risale addirittura al 2006, cantata in duetto con Giuliano Palma. Il brano è contenuto nel primo album da solista di Neffa, Neffa e i messaggeri della Dopa.

L’unica certificazione per un album italiano arriva per The Best of, un triplo antologico che raccoglie il meglio della discografia di Alex Britti parte di una serie di cofanetti pubblicati da Universal Music Italia di artisti di cui la major discografica detiene parte del catalogo ma che non fanno più parte della discografia (della collana ne sono usciti anche altri come quello di Gianluca Grignani e Biagio Antonacci). Con questo disco Alex Britti porta a casa un disco d’oro.

Appuntamento alla prossima settimana in cui capiremo se arriveranno un maggior numero di certificazioni per la musica italiana.

 

  
segui su: