CARMEN CONSOLI: “Il tempo è fondamentale! Chi non lo rispetta va contro la natura”

Carmen Consoli

Il 13 aprile è uscito Eco di Sirene, 22 brani suonati solo con chitarra, violino e violoncello che segnano il ritorno di Carmen Consoli. Un album che raccoglie i brani che la cantantessa catanese ha proposto in un lungo Tour acustico che inizialmente prevedeva poche date, ma che si è trasformato in una lunga serie di concerti che l’hanno portata anche in Europa.

ECO DI SIRENE

Carmen Consoli ha incontrato la stampa a Milano e prima di iniziare a raccontare il nuovo lavoro, ha deliziato il selezionato pubblico con alcuni brani suonati con l’immancabile chitarra, accompagnata da Emilia Belfiore al violino e Claudia Della Gatta al violoncello.

Poco più di due anni fa ho sentito l’esigenza di scrivere per un’orchestra. Quando l’ho proposto ai miei manager e discografici mi hanno guardato allibiti dicendomi che ero un po’ fuori dal tempo. Ho continuato e ho creato una piccola orchestrina da camera con Emilia e Claudia. Le date avrebbero dovuto essere soltanto 9, perché avevo paura che due ore e mezza di un set così avrebbero potuto stancare. Non è stato per niente noioso. Il pubblico ha apprezzato, anche in Europa, dove hanno avvertito la cultura italiana soprattutto negli arrangiamenti.” racconta Carmen Consoli.

L’album è stato registrato in presa diretta al Forum Village di Roma. “Abbiamo registrato in un luogo magico! Lo studio fu fondato da Luis Bacalov, Ennio Morricone e Armando Trovajoli. Vi rendete conto che qui Morricone faceva suonare le sue colonne sonore? La sala ci ha portato a suonare diversamente. Tutto ha avuto un sapore vintage. Abbiamo registrato in analogico su nastri appositamente fatti arrivare dalla Germania. Nelle registrazioni ci sono delle imperfezioni che rendono il lavoro molto più umano.

Leggi anche:  Hotel Monroe: la scelta tra libertà e rimpianto nel singolo L'Ultima cosa che feat. Dank

Tra le 22 canzoni Carmen Consoli ha inserito due inediti. Si tratta di Uomini Topo e Tano. Due brani molto diversi tra loro, ma che sono il riassunto di un percorso artistico e personale ben preciso. Un viaggio tra pop, folk, rock e punk, generi uniti da una ventata popolare di matrice siciliana.

Il brano Uomini Topo è stato ispirato dalla mia partecipazione come attrice alla Web Serie Noi Due e Gli Altri, con Alessia Barela e Francesca Figus. Viviamo in una società dove si cerca lo scontro per risolvere i problemi. Ho provato a immaginare una forma umana mescolata per una minima parte a quella del topo.
L’uomo ha bisogno di contatti umani. Il social network? E’ spesso un antidoto alla solitudine.

Tano racconta una tradizione siciliana ancora molto attuale. E’ una critica non solo verso l’uomo, ma anche verso le donne che sono vittime di Tano e non si ribellano.

Carmen Consoli

LA TRACKLIST DI ‘ECO DI SIRENE’

CD1

1 – Uomini Topo
2 – Parole di Burro
3 – Mio Zio
4 – Mandaci una cartolina
5 – Pioggia d’aprile
6 – L’ultimo bacio
7 – AAA Cercasi
8 – Eco di Sirene
9 – Sulle rive di Morfeo
10 – L’eccezione
11 – Amore di plastica

CD2

1 – Tano
2 – Fiori d’arancio
3 – Perturbazione Atlantica
4 – A’ Finestra
5 – In bianco e nero
6 – Maria Catena
7 – La notte più lunga
8 – Il sorriso di Atlantide
9 – Blunotte
10 – Sud Est
11 – Venere

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Dopo una presentazione il 13 aprile alla Feltrinelli di Milano con uno showcase elegante ed energico, Carmen Consoli proseguirà con altre date instore.

Leggi anche:  THE VOICE OF ITALY: Ecco Tutti I 12 Cantanti Del Team Di J-AX E I Video Delle Loro Blind

Carmen Consoli

Carmen Consoli sarà una delle protagoniste del Concertone del Primo Maggio in Piazza San Giovanni a Roma, mentre il primo giugno sarà l’anima di Carmen Consoli & Friends, manifestazione i cui proventi verranno devoluti a Namasté Onlus.

Cosa faccio nel tempo libero? Sono un’imprenditrice! Affitto delle case vacanze, ma sono anche impegnata con l’agricultura! Dovreste assaggiare il mio olio…

 

Foto dai Social di Carmen Consoli

 


 

  Musicista, speaker e direttore artistico di Radio Due Laghi e collaboratore di diverse testate nazionali e internazionali