AREA SANREMO, novità su commissione e docenti: EMIS KILLA in cattedra

Area-sanremo-2015

La cavalcata verso l’edizione 2016 del Festival di Sanremo è già partita. Se da un lato Carlo Conti in ha già esternato i suoi primi desideri per la seconda edizione che lo vedrà protagonista in veste di direttore artistico (leggi QUI), dall’altro si avvicinano anche i primi progetti concreti, con la partenza di Area Sanremo (che con il cambio di “gestione” avrebbe dovuto cambiare anche nome diventando Cantiere Sanremo come annunciato QUI, ma sembrerebbe resti con l’ormai storico brand), il concorso canoro che abbina un percorso di formazione alla selezione di due giovani artisti che si ritroveranno direttamente in gara tra le nuove proposte di Sanremo 2016.

Le iscrizioni sono aperte fino al 20 settembre, mentre le lezioni si terranno da giovedì 15 a domenica 18 ottobre, con una full immersion di tre appuntamenti al giorno, con un programma suddiviso in tematiche che vedrà protagonisti illustri addetti ai lavori chiamati a portare la propria esperienza in veste di docenti.

Si parte dalla lezione sui Meccanismi della Creatività, con l’apporto del nuovo patron di Area Sanremo Mauro Pagani, che tornerà ad occuparsi di Produzione musicale e Mercato delle Major supportato da Stefano Senardi.

Spazio poi a lezioni sull’espressività vocale (con la vocal coach Gianna Grazzini), un focus sulle edizioni musicali (con l’Editor Paolo Corsi), sul mercato delle etichette indipendenti (con Dario Giovannini, Md di Carosello Records) e comunicazione con la nota addetta stampa Monica Ripamonti.

Una lezione imperdibile sarà “10 ragioni per scrivere (o no) una canzone”, tenuta da un cantautore del calibro di Ivano Fossati.

La presenza scenica e la gestione del palco saranno invece al centro dell’appuntamento con Nina Zilli.

Uno sguardo immancabile sarà anche rivolto alla cultura hip hop, con Emis Killa chiamato a salire in cattedra per raccontare di Percorsi Rap. Nemmeno il tempo di confermare la sua presenza che il rapper ha subito dovuto rispondere a chi lo tacciava di incoerenza, ribadendo l’intenzione di non calcare il palco dell’Ariston e la valenza formativa del suo contributo da addetto ai lavori.

killa-area-sanremo

Al termine delle lezioni, tutti gli iscritti si esibiranno a partire da lunedì 19 ottobre davanti ad una commissione esaminatrice appena ufficializzata dal CDA della Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo che vedrà Massimo Cotto, giornalista e storico radiofonico ora in forza a Virgin Radio chiamato a rivestire il ruolo di Presidente, affiancato da Franco Zanetti, direttore di  Rockol e Stefano Senardi, discografico nonché presidente della Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo.

Dalla prima selezione si arriverà ad una rosa di 40 finalisti che si esibiranno nuovamente davanti alla Commissione che verrà affiancata in questa fase da Mauro Pagani e Maurizio Caridi, il 4 e 5 novembre.

Dai 40 nomi si arriverà agli 8 vincitori, tra i quali la commissione Rai capitanata da Carlo Conti decreterà i 2 partecipanti al Festival 2016, mentre gli altri 6 giovani artisti del cast verranno selezionati dalla Commissione Rai che porterà le proposte ricevute ad un’audizione finale per 60 nomi, che quest’anno diventerà un vero e proprio format che porterà in TV le emozioni di questa ultima selezione.

Per tutte le informazioni sull’iscrizione, i corsi e gli eventi legati ad Area Sanremo, potete collegarvi al sito ufficiale che trovate cliccando QUI.

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: