ANNA TATANGELO e KEKKO dei MODA’ nel nuovo singolo Senza dire che

anna tatangelo

Torna Anna Tatangelo e si affida ad uno degli autori più quotati del momento, il collega Francesco “Kekko” Silvestre dei Modà. Sarà in rotazione radiofonica dal 14 marzo Senza dire che, il nuovo singolo dell’artista sorana.

Il brano è il primo scritto da Kekko per la cantante balzata al successo a soli 15 con la vittoria nella categoria Giovani al Festival di Sanremo 2002. Da allora sono passati dodici anni e Anna Tatangelo ha attraversato varie fasi artistiche e non poche polemiche.

Anna è uno dei personaggi dello spettacolo italiano più chiacchierati in rete, ogni minimo passo è commentatissimo da estimatori e non e sono alte le aspettative per il nuovo disco della cantante che vedrà ancora una volta la supervisione artistica di Adriano Pennino, storico collaboratore anche del compagno dell’artista Gigi D’Alessio.

Il singolo uscirà su etichetta Sony Music che commenta: “Una storia d’amore come tante, due amanti che discutono, che si allontanano ma non sono in grado di riavvicinarsi, divisi per sempre dal sentimento di orgoglio che prevale su tutto, anche sull’amore“. Sembra quindi che il brano non sarà molto lontano dalle sonorità e dalle tematiche a cui ci ha già abituati la Tatangelo.

Il 14 marzo uscirà anche il videoclip ufficiale di Senza dire che curato da Gaetano Morbioli e che vedrà protagonista la cantante sola ad aspettare un ritorno e due bambini che si cercano e crescendo si perdono.

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: