ANDREA FAUSTINI commuove X Factor UK e supera i bootcamp

faustinixfactor

Sembra proprio che quest’anno nel cast di X Factor UK ci sarà un pizzico d’Italia, grazie al nostro Andrea Faustini!

Lo scorso fine settimana, in Regno Unito, sono andati in onda i bootcamp dell’undicesima edizione del talent più famoso al mondo, e il ragazzo romano che sta conquistando il pubblico inglese ha brillato come mai prima.

Necessario, prima di parlare dell’esibizione di Andrea, spiegare il meccanismo dei bootcamp attualmente in voga ad X Factor UK (e che da quest’anno sarà utilizzato anche nella versione nostrana del talent, in onda su Sky Uno), la cosiddetta “six chair challenge” (la sfida delle sei sedie).

Prima della sfida ogni team viene a conoscenza del proprio giudice. Quest’anno nella versione inglese di X Factor le under donna sono guidate da Cheryl Cole (ex componente delle Girls Aloud che ha bissato il successo anche da solista), gli over 25 da Simon Cowell (produttore musicale e ideatore del format), i gruppi vocali da Louis Walsh (anch’egli produttore musicale e personaggio di spettacolo) e gli under uomini, la categoria di Andrea, da Mel B (ex componente delle Spice Girls).

x-factor-2014-judges-460x306

In un’arena, alla presenza del pubblico, i componenti di ogni team si sfidano uno contro l’altro per ottenere un posto fra i sei disponibili per categoria, e accedere così all’ultima fase dei provini, gli home visit (judges house in Regno Unito).

Ogni cantante si esibisce davanti al proprio mentore e quest’ultimo decide se assegnargli o meno un posto nella propria squadra. Quando le sei sedie sono occupate, c’è ancora una possibilità per i talenti rimanenti che non si sono ancora esibiti. Se un candidato soddisfa il proprio giudice, ruba il posto di uno dei sei “salvati”, fino ad arrivare man mano ai sei talenti definitivi (24 in totale) che si sfidano per entrare nel programma.

Per Andrea non sembrava semplice ottenere un posto per gli home visit. Quando si è presentato di fronte alla giuria, infatti, le sei sedie erano già occupate. La speranza per lui, quindi, era che la sua esibizione colpisse Mel B tanto da convincerla a “scambiare” il ragazzo italiano con uno dei selezionati.

Come potrete vedere nel video, alla domanda: “Cosa ci canti oggi?“, la risposta del ragazzo lascia un po’ interdetti i giurati: “I didn’t know my own strength di Whitney Houston“. “Perché hai scelto questa canzone?“, gli chiede Mel B e Andrea risponde: “Il testo del brano parla di me, anch’io non ero consapevole della mia forza, non sapevo come essere forte e potente sul palco“.

Bastano pochi secondi per far ricredere i giudici. Andrea dimostra di aver trovato la forza per convincere il pubblico e la commozione non si fa attendere! Mel B e Cheryl in lacrime, il destino di Faustini è segnato ancor prima che finisca l’esibizione.

Standing ovation di pubblico e giurati, e la mentore decide di dargli un posto nel team, togliendolo al 17enne Hayden Leeman. Scopriremo fra pochi giorni se Andrea riuscirà ad entrare fra i tre under uomini di X Factor UK 11.

Good luck Andrea!


  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su:

  • Hello Web Admin, I noticed that your On-Page SEO is is missing a few factors, for one you do not use all three H tags in your post, also I notice that you are not using bold or italics properly in your SEO optimization. On-Page SEO means more now than ever since the new Google update: Panda. No longer are backlinks and simply pinging or sending out a RSS feed the key to getting Google PageRank or Alexa Rankings, You now NEED On-Page SEO. So what is good On-Page SEO?First your keyword must appear in the title.Then it must appear in the URL.You have to optimize your keyword and make sure that it has a nice keyword density of 3-5% in your article with relevant LSI (Latent Semantic Indexing). Then you should spread all H1,H2,H3 tags in your article.Your Keyword should appear in your first paragraph and in the last sentence of the page. You should have relevant usage of Bold and italics of your keyword.There should be one internal link to a page on your blog and you should have one image with an alt tag that has your keyword….wait there’s even more Now what if i told you there was a simple WordPress plugin that does all the On-Page SEO, and automatically for you? That’s right AUTOMATICALLY, just watch this 4minute video for more information at. Seo Plugin