ACCADEMIA SPETTACOLO ITALIA nuovo partner di ALL MUSIC ITALIA: spazi e opportunità per la nuova musica italiana

accademia-spettacolo

È sempre una gran notizia l’annuncio di una collaborazione, in particolare se questa nasce per supportare il comune obbiettivo di valorizzare al meglio la musica emergente del nostro paese. Quella che da sempre è la missione di All Music Italia trova ora un’alleanza di prestigio e valore, grazie alla partnership con Accademia Spettacolo Italia, una realtà che a meno di un anno dalla propria nascita ha dato vita ad uno strumento formativo di rara efficacia, grazie all’energia messa in campo per offrire un progetto concreto di formazione rivolto a chi vuole entrare nel mondo della musica.

Un’oasi musicale che nel cuore della capitale offre spazi che riescono a trasformare il sogno della musica in progetti concreti, grazie alla possibilità di realizzare progetti video e incisioni negli studi di registrazione, ricreando una filiera produttiva di prim’ordine grazie alla presenza di etichette discografiche e uffici stampa sul campo, pronti ad offrire professionalità e stimoli garantiti dall’esperienza dei promotori del progetto.

Promotori che hanno il volto di eccellenze musicali e discografiche come Gianni Marsili (produttore e manager, organizzatore di importanti tour con protagonisti del calibro di Renato Zero, Antonello Venditti e Fiorella Mannoia), Massimo Calabrese (produttore e autore per artisti come Laura Pausini, Elisa e Alex Baroni), Piero Calabrese (autore, produttore e arrangiatore con moltissimi successi, anche internazionali, all’attivo e collaborazioni con Marco Mengoni e Giorgia), Elio Cipri (eccellenza in campo musicale e discografico, dove viene unanimemente ritenuto un riferimento avendo portato al successo artisti come Mia Martini, Mango ed Eugenio Finardi),  Fulvio Tomaino (cantante e insegnante di canto che vanta collaborazioni con un esercito di big della canzone italiana) e Fausto Donato (partner del progetto nonché talent scout della major Universal Music Italia).

La mission di quest’Accademia è la formazione di giovani artisti a 360° gradi, anche ospitando prestigiosi ospiti chiamati a vestire i panni di docenti, dedicandosi tanto ai cantanti quanto a musicisti, compositori, autori di testi, fonici e a tutte le figure professionali essenziali alla realizzazione di un progetto musicale, in studio o in dimensione live, a riscatto di una serie di professionalità che spesso vengono considerate minori senza cognizione di causa.

Un progetto che riporterà in primo piano l’emozione che la musica crea, un lavoro di squadra che si avvarrà di tutti i mezzi tecnologici a disposizione” raccontava Gianni Marsili in occasione della presentazione del nascente progetto lo scorso autunno, che ora è già un’avviata realtà  fatta di credibilità e fatti, che in pochi mesi hanno portato alla realizzazione di progetti discografici, numerosi eventi live e collaborazioni con grandi network radiofonici nazionali.

Un’attività intensa che non accenna a fermarsi e che da oggi vedrà All Music Italia in qualità di partner, certi che come ogni unione basata su interessi comuni non potrà che portare energia positiva alla causa della musica emergente italiana, una realtà che nonostante si trovi in un terreno piuttosto arido e povero di spazi continua a fiorire e a combattere grazie all’energia che solo la passione sa rendere più forte dei mille ostacoli fatti di indifferenza e logiche discutibili che ogni giovane artista trova sulla propria strada nel cercar di rendere la musica una professione degna e libera al pari di qualunque altra.

In attesa di scoprire i prossimi eventi, che sapranno stupirvi coniugando la magia dell’estate e la mission di Accademia Spettacolo Italia, vi rimandiamo al sito ufficiale (QUI) e alla pagina Facebook (QUI) per approfondire ancor meglio lo spirito che muove questo progetto capace di offrire speranza e serietà al tempo stesso.

 

 

 

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su:

  • Nel tentativo di poter proporre a modo mio con tutti i miei difetti,qualche mio pensiero musicalmente parlando.