A marzo tornano LE LUCI DELLA CENTRALE ELETTRICA e gli AFTERHOURS

leluciafte

Anticipato dal primo singolo estratto I destini generali, pubblicato il 25 febbraio 2014 e disponibile su tutti gli store digitali, uscirà il prossimo 4 marzo “Costellazioni“, terzo album in studio de Le luci della centrale elettrica, al secolo Vasco Brondi, a circa tre anni di distanza da “Per ora noi la chiameremo felicità“.

Come si legge sulla pagina ufficiale, I destini generali è un pezzo liberatorio, una specie di inno, un festeggiamento senza senso. Del brano è già stato girato e messo in rete il videoclip ufficiale, del quale si è preso cura Michele Bernardi, come art director: protagonista è la danzatrice Alice Guazzotti, che in stop motion, disegna col corpo geometrie luminescenti su sfondi tenui color pastello.

destinigenerali

Considerato uno dei pilastri della scena indipendente italiana, il progetto musicale ferrarese per la prima volta s’affida a una major come Sony Music per mettere in circolo le proprie vibrazioni. Altra notizia interessante e plausibilmente legata al fresco contratto con la Sony, è la collaborazione iniziata lo scorso settembre con Federico Dragogna, noto paroliere e chitarrista dei Ministri. Dobbiamo forse aspettarci brani più fruibili e melodici rispetto ai primi dischi? In attesa di ascoltare le nuove tracce, sul sito ufficiale de Le luci della centrale elettrica sono state già svelate le tappe del nuovo tour, che proprio da marzo porterà “le luci” in giro per lo stivale, a partire dal The Cage Theatre di Livorno.

afte

E sempre a marzo, un altro album, certo non nuovissimo ai più, ma pienamente rinnovato al suo rientro in scena, sbarca nei negozi di dischi ed in digitale. “Hai paura del buio?“, il lavoro che fra tutti ha maggiormente consacrato il successo ed ha condensato i toni emotivi della band milanese Afterhours, uscirà martedì 11 in edizione speciale e rimasterizzata. Quali le novità? Anzitutto la presenza di un secondo CD, ferace reloaded version del primo, in cui ritroviamo firme importanti, quali lo stesso Vasco Brondi – che partecipa al rifacimento della canzone Simbiosi insieme con Der Maurer – ed ancora Samuel Romano dei Subsonica, Il Teatro degli Orrori, i suddetti Ministri, Eugenio Finardi, Edoardo Bennato, i Negramaro, Cristina Donà e tanti altri.

Tre saranno i formati disponibili: il doppio CD, il digitale, che aggiunge il brano Voglio una pelle splendida in duetto con Daniele Silvestri, già uscito come singolo apripista ma con la presenza di Samuel Romano, ed infine, il boxset edizione deluxe in tiratura limitata, contenente due vinili. Già sold out la prima data milanese del nuovo tour della band che si terrà all’Alcatraz il 24 marzo. La data zero andrà in scena il 7 marzo al Vox di Nonantola (MO).

  Salentino, studio Lettere (curriculum classico) all’Università e la Lingua dei Segni italiana presso l’ENS di Lecce. Già blogger occasionale per “un Filo-Blues” (all’interno di 20centesimi.it) e membro dell’Osservatorio Musicale Salentino, nato a seguito di un corso di critica musicale dell’Università del Salento. La mia vocazione è il canto, in più suono il pianoforte e mi piacciono molto la black music, il cantautorato – amore profondo per quello un po’ stagionato! – e gli strumenti dalle sonorità naturali, come l’armonium.
segui su: