I 100 brani ITALIANI più passati dalle radio: il crollo di SANREMO, la quasi assenza degli indipendenti e la scomparsa degli emergenti.

vecchia_radio

Settimana scorsa Radioairplay.fm ha rilasciato la classifica del brani più passati dalle radio italiane; classifica che ha visto trionfare, in seconda posizione dopo Pharrel Williams, Cesare Cremonini con la sua Logico #1.
Oggi arrivano i dati dell’altra grande società di rilevamento dei passaggi radiofonici, Earone, che si differenzia di qualche posizione in maniera minima ma ci permette di conoscere la classifica dei 100 brani italiani più trasmessi, riuscendo così ad andare oltre a quei (miseri) 34 posti occupati nella top 100 dagli artisti nostrani così da farci un’idea più chiara.

Ecco le cento canzoni italiane più passate dalle radio nel 2014.


1) Cesare Cremonini – Logico #1
2) Ligabue – Il muro del suono
3) Ligabue – Per sempre
4) Vasco Rossi – Dannate nuvole
5) Cesare Cremonini – GreyGoose
6) Biagio Antonacci – Ti penso raramente
7) Dolcenera – Niente al mondo
8) Ligabue – Siamo chi siamo
9) Giorgia – Io fra tanti
10) Negramaro – Un amore così grande 2014

11) Giorgia – Non mi ami
12) Elisa – Un filo di seta negli abissi
13) Emma – La Mia città
14) Tiziano Ferro – Senza scappare mai più
15) Tiromancino – Immagini che lasciano il segno
16) Tiromancino – Liberi
17) Ligabue – Tu sei lei
18) Arisa – Controvento
19) Vasco Rossi – Come vorrei
20) Francesco Renga – Il mio giorno più bello del mondo

21) Gianluca Grignani – Non voglio essere un fenomeno
22) Modà – Dove è sempre sole feat. Jarabe De Palo
23) Giorgia – I Will Pray (Pregherò) feat. Alicia Keys
24) Elisa – Ecco che
25) Eros Ramazzotti – Io prima di te
26) Biagio Antonacci – Dolore e forza
27) Modà – La sua bellezza
28) Francesco Renga – Vivendo adesso
29) Fabi/Silvestri/Gazzè – Life is sweet
30) Fabi/Silvestri/Gazzè – L’Amore non esiste

31) Alessandra Amoroso – Bellezza, incanto e nostalgia
32) Alessandra Amoroso – Non devi perdermi
33) Vasco Rossi – Cambia-menti
34) Emma – Trattengo il fiato

E fin qui sono dati che già conoscevamo in quanto questi 34 brani sommati ai 66 stranieri formavano la top 100 generale. Ma andiamo avanti per conoscere le restanti posizioni delle canzoni italiane per avere un quadro più generale…

35) Noemi – Bagnati dal sole
36) Fedez – Magnifico feat Francesca Michielin
37) Noemi – Don’t get me wrong
38) Laura Pausini – Dove resto solo io
39) Francesco Renga – A un isolato da te
40) Zucchero – Quale senso abbiamo noi

41) Dolcenera – Accendi lo spirito
42) Raphael Gualazzi & The Bloody beetrots – Liberi o no
43) Elisa – Pagina Bianca
44) Gianna Nannini – Lontano dagli occhi
45) Perturbazione – L’unica
46) Subsonica – Di domenica
47) Emis Killa – Maracanà
48) Marco Mengoni – Guerriero
49) Francesco Sarcina – Nel tuo sorriso
50) Emma – Resta ancora un po’

51) Fiorella Mannoia – Le Parole perdute
52) Biagio Antonacci – Tu sei bella
53) Giusy Ferreri – Ti porto a cena con me
54) Annalisa – Sento solo il presente
55) Neffa – Per sognare ancora
56) Marco Mengoni – Non me ne accorgo
57) Max Pezzali – I Cowboy non mollano
58) Alessandra Amoroso – L’hai dedicato a me
59) Gianluca Grignani – A volte esagero
60) Alessandra Amoroso – Fuoco d’artificio

61) Modà – Cuore e vento feat. Tazenda
62) Luca Carboni – Ci vuole un fisico bestiale feat. Jovanotti
63) Dear Jack – La pioggia è uno stato d’animo
64) Laura Pausini – Se non te
65) Alex Britti e Bianca Atzei – Non è vero mai
66) Dear Jack – Domani è un altro film
67) Marco Mengoni – La valle dei re
68) Annalisa – L’ultimo addio
69) Ligabue – Sono sempre i sogni a dare forma al mondo
70) Dear Jack – Ricomincio da me

71) Emma – L’amore non mi basta
72) Anna Tatangelo – Muchacha
73) Mario Venuti – Ventre della città
74) Marco Mengoni – L’essenziale
75) Alex Britti – Senza chiederci più
76) Elisa – L’Anima vola
77) Francesco Sarcina – Giada e le mille esperienze
78) Giorgia – Quando una stella muore
79) Omar Pedrini – Che ci vado a fare a Londra?
80) Anna Tatangelo – Senza dire che

81) Elisa – A modo tuo
82) Chiara – Un giorno di sole
83) Rocco Hunt – Nu juorno buono
84) Modà – Non è mai abbastanza
85) Jovanotti – Il più grande spettacolo dopo il big bang
86) Max Pezzali – L’universo tranne noi
87) Neffa – Quando sorridi
88) Tiziano Ferro – La differenza tra me e te
89) Luca Carboni – Fisico o politico feat. Fabri Fibra
90) Jovanotti – Ti porto via con me

91) Neffa – Dove sei
92) Biagio Antonacci – Ho la musica nel cuore
93) Rocco Hunt – Vieni con me
94) Subsonica – Lazzaro
95) Tiromancino – Mai saputo il tuo nome
96) Gianna Nannini – Sei nell’anima
97) Zibba – Senza di te
98) Jovanotti – Sabato
99) Club dogo – Fragili feat. Arisa
100) Francesco Sarcina – Odio le stelle

Ecco qui l’elenco completo. Cosa cambia rispetto alla top 100 ufficiale che propone tutti brani stranieri e italiani? Di positivo ben poco.
Partiamo da Sanremo, i brani della kermesse musicale più importante in classifica passano da due a sei (meno della metà) per quel che riguarda i big. Desolante la situazione per i giovani, sono solo due i brani (su otto) in classifica: il vincitore Rocco Hunt (alla 83 e alla 93) e Zibba che, va detto, troviamo alla posizione 97 addirittura sotto a La Differenza tra me e te, un brano di Tiziano Ferro del 2011 e, sorprendentemente persino più in basso di Sei nell’anima, cavallo di battaglia di Gianna Nannini risalente al 2005!!!

Situazione etichette e label indipendenti disastrosa purtroppo…
A parte la massiccia presenza di Sugar (grazie soprattuto al talento di Elisa) e Ultrasuoni (se non hanno le radio “dalla loro parte” loro…), il deserto o quasi: compare la Mescal grazie all’ottimo Sanremo dei Perturbazione, Carosello Records con il tormentone Maracana di Emis Killa e molto in basso Musica e suoni (Mario venuti), IT.Pop (Alex Britti) e Protosound/Almafactory per Zibba.

Il vero dramma è che non è presente nessuna nuova voce, nessun’artista che non sia fresco di un talent di quest’annata, nessuno che non sia passato da Sanremo (ma nemmeno loro se è per questo)… gli emergenti non sono calcolati dalle radio, soprattutto dai grandi network. Ma di questo parleremo più approfonditamente nel mio Editoriale di lunedì. Segnatevi la data perché si lancerà un’iniziativa in cui sarete voi a poter manifestare il vostro disappunto in modo concreto per questa situazione che uccide i giovani musicisti italiani ancora prima che possano “nascere”.

Qualche appunto sparso qua e là: Ottime prestazioni per Cesare Cremonini, Ligabue, Elisa e Giorgia che piazzano tutti i singoli usciti nella top 100. Grandi risultati anche per Tiziano Ferro, Marco Mengoni e Fedez che, usciti con i loro singoli solo nel mese di novembre hanno già conquistato degli ottimi posti nella classifica. Compare alla 65esima posizione anche Bianca Atzei in duetto con Alex Britti, sarà questo risultato ad averle garantito un post tra i big sanremesi di quest’anno? Deludente il risultato di Fragili, il brano dei Club dogo con Arisa, tanto fortunato nelle vendite quanto snobbato dalle radio. Purtroppo la diaspora nelle vendite di Chiara coincide anche con il poco trasporto delle radio nei suoi confronti. Saranno state le vendite ad essere danneggiate da ciò o semplicemente il disco non ha convinto il pubblico?

A lunedì 12 gennaio. Vi aspetto!

  Cresciuto con la passione per la musica dopo l'adolescenza inizia a frequentare il Music Business. Le sue prime esperienze avvengono nel campo dei fan club, nel corso degli anni ne crea e porta al successo diversi. Col tempo affina le sue capacità in vari settori del campo musicale. Tour manager per Barley Arts, Personal Assistant per Syria, Niccolò Agliardi e, per sette anni, con Gianluca Grignani. Di quest'ultimo scrive anche la biografia Rokstar a metà. Dopo essersi cimentato come produttore con l'ex "Amici di Maria De Filippi, Eleonora Crupi con cui incide quattro singoli portandola a duettare al Mediolanum Forum con Laura Pausini a febbraio del 2014 crea e lancia il sito All Music Italia che, in pochi mesi, diventa una realtà consolidata del panorama dell'informazione musicale sul web, tra i siti leader del settore. Da diversi anni è giudice in diverse manifestazioni musicali tra cui il Coca Cola Summer Festival, in onda su Canale 5.
segui su:

  • silvia

    A me personalmente sconvolge la presenza di Anna Tatangelo con ben due canzoni

  • alefer arch

    non è la musica italiana che fa schifo, è il provincialismo del pubblico italiano che sceglie solo cloni di stranieri e non interpreti originali. Abbiamo voci spettacolari e belle canzoni, ma la maggioranza non sa distinguere un acuto da un raglio … manca la cultura musicale.

  • Bianca Atzei é Ultrasuoni quindi era scontato la passassero. Quella delle radio é una vera e propria mafia purtroppo che affossa la musica emergente.