Tips and tricks: PALLA E CHIATTA “Roma Bangkok – 2 uova alla coque”

palla-chiatta-mosca

Sono stati giorni duri quelli dell’ultima settimana.

Fino a mercoledì non ho avuto il mio amato computer, è arrivato inesorabilmente l’autunno umido, piovoso e grigio come solo Milano sa fare e… vabbè, il resto sono solo fatti miei.

Così, armata del mio amato cellulare (in mancanza del PC), mi sono messa a smanettare su youtube che di solito non lo faccio, non so perché, ma non sono una fanatica di video… penso perché la mia resistenza ferma davanti ad uno schermo non può superare i 10″, mentre i clip durano almeno 2′. Diciamo che io, al vostro posto, non sarei mica arrivata fino a questo punto a leggere il mio articolo. Quindi, almeno per questo, vi stimo e parecchio. Perché contribuite ad una buona causa, forse anche due: aumentare il mio ego… e fare in modo che, con la mia autostima alle stelle, continui a non dover cercare sulle Pagine Gialle un buon psicanalista.

Ma veniamo al sodo. Mentre smanettavo sul cellulare, il mio amico (Direttore di AllMusic Italia, ma questo è un dettaglio) mi ha mandato un messaggio diretto e dal significato inequivocabile:

devi fare per forza un articolo su Paola e Chiatta

a cui è seguito il link del video.

Come ogni buona mosca che si rispetti, gli ho risposto due ore dopo mandandogli il link dell’area media dell’Expo. Io non sono una che va contro le regole, non me ne frega niente di trasgredire, io le regole le ignoro e basta, quindi al massimo sono loro che vanno contro me.

Ma poi    è tornato il PC (ma non il sereno), piove, fa freddo, non si possono ancora accendere i caloriferi, ci sono i piatti da lavare, i panni da stirare, il letto da rifare… quindi che fare? Mah, guardiamoci quel video che il mio amico Direttore di AllMusic Italia mi ha mandato qualche giorno fa che magari mi tira un po’ su e non mi fa pensare che domani è lunedì e devo rivedere sempre quelle solite facce che sono obbligate a vedere anche la mia tutti i giorni che si ripetono uno uguale all’altro tranne il ventisette che arriva lo stipendio.

PALLA E CHIATTA – ROMA BANGKOK PARODIA (2 UOVA ALLA COQUE)

Ora voglio sapere tutto su queste due ragazze, ma proprio tutto tutto tutto, tranne l’indirizzo del loro negozio di abbigliamento preferito perché io odio i pois ed i colori sgargianti, io sono da nero, grigio, blu, beige rigorosamente in tinta unita. Palla, Chiatta, qual è il vostro vero nome, come vi chiamate? Chi è il regista dei vostri video? Chi vi trucca e parrucca? Ragazze, chiamatemi, scrivetemi, photoshoppatemi, whazzappatemi, fatemi segnali di fumo, mandatemi un piccione viaggiatore, skaippatemi o venitemi a trovare a casa che vi faccio io le uova che qui c’è una cascina che ha tante galline. Di modi per contattarmi ve ne ho proposti parecchi, ah, c’ho pure facebook, twitter e google+. Più di così io non so che fare, ora tocca a voi!

Potremmo fare Palla, Chiatta e rotolino amoroso… cosa ne dite?

Vostra

Mosca Tze Tze

  Sono una mosca. Sono una mosca che ronza sulla musica e sono qui per disturbare. Perché nella musica mica si possono fare solo complimenti… e perché l’ironia ci sta un po’ su tutto. Vivo a Milano da sempre, ma volo ronzando per tutto lo stivale… e pungo! Tze Tze
segui su: