Signor HUNT, andiamo a Bangkok io e lei?

ROCCO HUNT

Rocco Hunt non lo dice.

Rocco Hunt lo dice poco, per essere precisi, e la cosa sembra imbarazzarlo un po’.

Rocco Hunt se glielo chiedono esplicitamente risponde (da un’intervista rilasciata a TV Sorrisi e Canzoni nell’ottobre 2015):

è uscito pubblico?
sconfessiamolo…
mi stai dicendo che effettivamente nei credits del disco poi è uscito?
Io non l’ho dichiarato perché non amo queste fasi di ego della vita.
È un pezzo che non mi appartiene, non l’avrei mai cantato io, non è nelle mie corde.
Magari se l’avessi cantato io, la gente avrebbe lanciato i pomodori.
[…]
All’inizio avevo pure paura e dicevo che se magari va male, non ditelo in giro che l’ho scritto io!

Ma cosa stiamo dicendo? Io, come al solito, arrivo tardi… si sa… qualche giorno fa ho scoperto che, tra gli autori di Roma Bangkok, il successo della scorsa estate che continua a mietere riconoscimenti, c’è anche un tale Rocco Pagliarulo.

roma bangkok

Allora… la musica l’hanno scritta Fabio Clemente, Alessandro Merli (il THG dei Gemelli DiVersi), Federica Abbate che ha scritto pure il testo con Claudia Nahum (ma secondo voi io lo sapevo che questo era il vero nome di Baby K??? Figuriamoci.. io e i nomi non andiamo d’accordo) e… Rocco Pagliarulo.

Per capirci qualcosa io i nomi li ho messi tutti su google perché se ti fai chiamare per una vita THG, poi non puoi pretendere che io mi ricordi che il tuo nome è un banalissimo Alessandro. Se vedo la tua faccia sempre abbinata al nome Baby K, io penso che almeno il tuo nome inizi con la K e non con la C, ma poi figuriamoci “Nahum”, come posso andare a ricordarmelo! Ma, soprattutto, se ti chiami Rocco Pagliarulo e non sei, come dici tu, né Siffredi né Papaleo, non puoi che essere Hunt. Rocco Hunt.

Ma allora la domanda sorge spontanea: Signor Hunt, ma lei un po’ si vergogna di aver co-scritto Roma-Bangkok? Lei disconosce uno dei suoi figli? Ma continua a vergognarsene anche quando arriva l’assegno della SIAE? Perché, se così fosse, con quei soldi potremmo andarcene a Bangkok io e lei. Mi va bene anche viaggiare in economy…

Inizio a fare la valigia.

Vostra… in partenza…
Mosca Tze Tze

  Sono una mosca. Sono una mosca che ronza sulla musica e sono qui per disturbare. Perché nella musica mica si possono fare solo complimenti… e perché l’ironia ci sta un po’ su tutto. Vivo a Milano da sempre, ma volo ronzando per tutto lo stivale… e pungo! Tze Tze
segui su: