FABIO CURTO: da sosia di Satomi dei Bee Hive a campione di THE VOICE

fabio-curto

Qualche giorno fa il mio amico mi ha mandato un messaggio su facebook con due foto: questo è il vincitore di The Voice.

Fabio Curto, il barbuto con un’expertise fatta di musica di strada, prima di essere la versione giovane e fuori stagione di Babbo Natale era… era il figlio segreto di Satomi dei Bee Hive!!!

fabio-curto-satomi

Fabio… ora spiegami: cosa è successo? Cosa ti è successo!!!

Come è potuto accadere che da tamarro con camicia sbottonata e vello al vento, tu ti sia trasformato magicamente in quell’interprete (e non solo) che tutti abbiamo imparato a conoscere e ad amare durante i mesi di The Voice? Come è potuto succedere, io non me ne capacito!

Ognuno ha i suoi scheletri nel’armadio, nel mio ci sono i Dr Martens viola (che ora sono tornati di moda), gli scaldamuscoli abbinati agli anfibi marroni con punta di ferro, gli occhiali da sole con lenti a specchio e i tagli di capelli che spaziavano da Brenda a Kelly di Beverly Hills… ma il tuo cambiamento non ha nulla a che vedere con il mio!

Tu eri un tamarro infighettato… io almeno infighettata non lo sono mai stata!!!

Però una cosa me la lego al dito. Ho appena letto che qualche giorno fa il tuo treno era in ritardo (che strano!!!!) e ti sei messo a suonare alla stazione di Milano Rogoredo per ingannare il tempo. Sappi che io lavoro a Corvetto, esattamente 2 fermate di M3 dalla stazione, ovvero sarei arrivata lì in meno di 10′, prima del tuo treno insomma!!! E ti avrei Periscop-ato per AllMusic Italia!!!

Non sarebbe stato bello? Fabio Curto, ora devi farti perdonare… cosa mi proponi?

La Mosca Tze Tze

P.S. Voi che siete troppo giovani, chiedete ai vostri genitori chi era Satomi dei Bee Hive… era uno dei personaggi del cartone animato anni ’80 (poi trasformato in telefilm girato al parco Lambro di Milano con protagonista Cristina D’Avena) Kiss Me Licia.

AGGIORNAMENTO!!!

Come potete vedere nei commenti qui sotto, Fabio Curto ci ha letto e mi ha pure risposto raccontandomi il perché di quella foto… tamarra: tutta colpa della mamma!!!

Ma daiiiiiiii, certe cose avrei dovuto distruggerle prima di entrare a the voice maledetto me!!!!! :) ecco l’aneddoto : matrimonio in comune di mio cugino..ai tempi vestivo di nero, metallaro pesantissimo e portavo al collo un kg circa di ferro…mi ha pregato” fabio non ti ho mai chiesto nulla, potrei vederti al mio matrimonio con una camicia bianca e una giacca?” Accetto…dannazione…mia madre coglie la palla al balzo e mio zio non perde l’occasione per immortalarmi urlando” chissà quando ci ricapiterà una cosa del genere”….non l’ho mai nascosta perché è stata sempre oggetto di grasse risate tra amici…e a quanto pare continua a fare il suo sporco dovere ahahahahahahahahah che ramarro dio santo!

  Sono una mosca. Sono una mosca che ronza sulla musica e sono qui per disturbare. Perché nella musica mica si possono fare solo complimenti… e perché l’ironia ci sta un po’ su tutto. Vivo a Milano da sempre, ma volo ronzando per tutto lo stivale… e pungo! Tze Tze
segui su:

  • Ma daiiiiiiii, certe cose avrei dovuto distruggerle prima di entrare a the voice maledetto me!!!!! :) ecco l’aneddoto : matrimonio in comune di mio cugino..ai tempi vestivo di nero, metallaro pesantissimo e portavo al collo un kg circa di ferro…mi ha pregato” fabio non ti ho mai chiesto nulla, potrei vederti al mio matrimonio con una camicia bianca e una giacca?” Accetto…dannazione…mia madre coglie la palla al balzo e mio zio non perde l’occasione per immortalarmi urlando” chissà quando ci ricapiterà una cosa del genere”….non l’ho mai nascosta perché è stata sempre oggetto di grasse risate tra amici…e a quanto pare continua a fare il suo sporco dovere ahahahahahahahahah che ramarro dio santo!