WIND SUMMER FESTIVAL 2a puntata: video interviste ad ARISA, MICHELE BRAVI, CHIARA e TAKAGI & KETRA

wind summer festival

Continuano le nostre interviste dal backstage della seconda puntata del Wind Summer Festival. Tocca a Takagi & Ketra e alla loro nuova musa, Arisa, a Michele Bravi e a Chiara.

Buona visione!

VIDEO INTERVISTA AD ARISA: “L’Esercito dei selfie è un tormentone! Lo dice anche Pippo Baudo…”

Si definisce sociopatica e in alcune interviste ha dichiarato che con questi repentini cambi di look è destinata a rimanere zitella, eppure Arisa è Arisa!
Ormai la conosciamo da anni e oggettivamente ogni volta che ha presentato un nuovo progetto ha fatto parlare di se. Quest’estate vivrà l’esperienza del tormentone con Takagi & Ketra e il featuring con Lorenzo Fragola. Esperienza insolita, ma che la vede a pieno titolo protagonista.

INTERVISTA A TAKAGI & KETRA: I guru dei tormentoni degli ultimi anni si raccontano

Qualcuno li ha definiti i nuovi guru della musica italiana contemporanea, avendo contributo a svecchiare la produzione pop più recente, ma loro mantengono un basso profilo e raccontano i loro successi con entusiasmo.
Si conoscono dal 2012 e da allora hanno vinto Sanremo come autori per Rocco Hunt e hanno sbancato le ultime due estati con Roma – Bangkok” e Vorrei ma non posto. Ora è arrivato il loro momento anche senza nascondersi nel ruolo di produttori?

VIDEO INTERVISTA A MICHELE BRAVI: Fosse per me ascolterei solo brani piano e voce…

Fa ridere pensare a Michele Bravi seduto sulla spiaggia con il suo iPod ricco di canzoni piano e voce, eppure… nemmeno l’estate cambia i gusti musicali del giovane che quest’anno è ritornato a recitare un ruolo importante nella musica italiana. Quarto posto a Sanremo e una settimana in testa alla classifica degli album più venduti in Italia. Ma questo è solo l’antipasto, pronti per un’estate e un autunno che lo vedranno protagonista assoluto e insolito.

VIDEO INTERVISTA A CHIARA: Buio e luce e il mistero dei simboli…

Qualche anno fa cantava Siamo adesso e Straordinario che, in breve, possono riassumere il suo percorso musicale, che qualche mese fa l’hanno vista partecipare al Festival di Sanremo con la dolcissima e malinconica Nessun posto è casa mia, scritta da Nicco e Carlo Verrienti e arrangiata dal Maestro Mauro Pagani. Ora inizia una nuova fase di carriera. Buio e luce è il nuovo singolo accompagnato da un videoclip ricco di simboli misteriosi…


Interviste a cura di Simone Zani

 

  
segui su: