NEW GENERATION: INTERVISTA A TOMMASO PINI

thevoicetommaso

E’ stata una delle voci più amate dell’ultima edizione di The Voice of Italy. Tommaso Pini, 24enne di Firenze, è risultato il terzo classificato durante la finale in cui ha potuto presentare il suo primo inedito La perfezione non c’è scritto per lui da Andrea Amati, Dario Faini e Roberto Casalino.

All’interno del talent ha stupito il pubblico con la sua vocalità eclettica e una personalità originale interpretando difficili brani del panorama internazionale come Summertime sadness di Lana Del Rey, One day di Asaf Avidan e Wuthering heights di Kate Bush.

Per la prima volta All Music Italia ha dato la possibilità a fan o semplici estimatori di Tommaso di porre TUTTE le domande di un’intervista rivelatasi molto curiosa oltre che… lunga!

Marta
Puoi descrivermi una tua giornata tipo?

Il caos più totale, dipende da come mi sveglio xD

Alessia
Una piccola curiosità che non ha a che fare con la musica: quali sono i tuoi libri e i tuoi film preferiti?

Amo gran parte dei libri di Stephen King come “I.T.” e “Cose preziose”. Per quanto riguarda i Film faccio prima a dirti i miei registi preferiti: George Romero, Quentin Tarantino e Tim Burton.

Sabrina
Quando hai pensato di farti allungare i capelli? E perché?

In realtà è successa la cosa inversa, ovvero che non ho mai pensato di tagliarli! Ecco perché sono così lunghi ahah

Maria Giovanna
La collanina con pendente che porti sempre ha un significato particolare?

Sono 5 yen (Giapponesi) ed è un porta fortuna di mia madre ;)

Emanuela
Se la libertà, l’amore e la fortuna fossero tre canzoni, quali canzoni sarebbero?

Libertà: Redemption Song – Bob Marley
Amore: You are my sister – Antony & the Jonsons
Fortuna: I’ll be there – Jackson 5

Romina
Se potessi fare un viaggio con la macchina del tempo (puoi andare sia nel futuro che nel passato), che anno/epoca e che luogo sceglieresti? Perché? Cosa faresti? Chi vorresti incontrare?

16 Luglio del 1988, Londra.
Michael Jackson Live in Wembley… e ciao, dopo posso tornare a casa felice.

Laura
C’è qualcosa di rituale o di particolare che fai prima di esibirti per scacciare l’ansia?

Non essendo un tipo scaramantico non ho un gesto particolare da fare prima di esibirmi. Riguardo l’ansia ho imparato a trasformarla in adrenalina che scarico poi sul palco.

Flavia
Il Genio della Lampada esiste! E ti ha appena chiesto tre desideri da realizzare. Cosa vorresti?

Moltiplicare i miei desideri all’infinito? Si può fare? Ahah non saprei, è una domanda che richiede troppa riflessione per come sono fatto, perdonami xD

Laura, Francesca
Chi è il tuo modello di vita? C’è qualcuno che ti influenza e a cui ti ispiri molto?

Di vita sicuramente i miei genitori. Artisticamente parlando ho tre modelli: Michael Jackson, Franco Battiato e Bjork.

Annamaria
Ti senti più un cantante dance o un cantante pop?

In realtà nessuno dei due, mi sento più un cantante “alternativo” tanto che nel mio progetto cercherò di fondere più generi come la musica elettronica attuale con strumenti più classici come piano ed archi, e il rock con la dance. Vedremo cosa ne uscirà :)

Elisabetta
Come mai ci sono ultimamente tutte queste voci maschili che cantano anche su registro femminile? Non sono certe tutte belle come la tua, non tutti studiano e sanno controllarla, ma queste voci si sentono parecchio, nei talent ma non solo. Come mai?

In realtà ci sono sempre state, soprattutto negli anni 80 dove la maggior parte dei cantanti solisti e frontman di band come Freddie Mercury (Queen), Michael Jackson, Prince, Simon Le Bon (Duran Duran), George Michael, Boy George (Culture Club) ecc ecc. avevano voci stratosferiche che raggiungevano “tranquillamente” note altissime. Come ci sono sempre state voci maschili molto basse tipo Dave Gahan (Depeche Mode), Ian Curtis (Joy Division), Iggy Pop ecc ecc. Credo sia più un discorso di tendenze, di momenti. Adesso “vendono” queste probabilmente.

Elena
Ti sarai sentito dire tante volte che quando canti ti si confonde con una donna. Ti infastidisce o ti piace giocare su questa ambiguità per farti notare?

C’è chi ha gli alti e chi ha i bassi, fortunatamente la natura mi ha dato la possibilità di sfruttare entrambe le cose..in parole povere ho avuto un gran c*lo quindi perché non giocarci su? Ahah Oh si, mi piace mi piace la cosa! ;)

Alessandra
Tra i testi delle mille canzoni che ami, qual è il verso che per te ha un profondo significato e che ti rappresenta particolarmente?

“If you wanna make a world a better place, take a look at your self and than make a change” (Man in the Mirror, Michael Jackson)

Credo che ognuno di noi abbia la possibilità di migliorare la propria vita e contribuire a migliorare quella delle persone che ci circondano, basta solo volerlo.

Pianta Grassa
Qual è la canzone che ti evoca alla mente i ricordi più belli?

“Billie Jean” è stata la canzone che mi ha permesso di conoscere ed apprezzare Michael Jackson, ero molto piccolo e ogni volta che l’ascolto mi torna in mente la mia infanzia.

Ele
Quali canzoni che hai cantato descrivono aspetti della tua vita personale?

In ogni canzone cerco sempre di metterci un ricordo del mio vissuto, ma quella più significativa è sicuramente “Purple Rain” di Prince.

☆DustyGirl☆
Come ti sei sentito a interpretare un pezzo di Michael Jackson a #tvoi? Cosa hai provato?

Essendo cresciuto con la sua musica è stata una grandissima responsabilità; non è stato facile ma sono contento del risultato, perché anche se non sono stato precisissimo l’ho sentita molto. Per non parlare poi della sfida-coreografia ahah è stata una grandissima soddisfazione.

Fiorella
Durante l’intervista prima della finale hai detto che “Purple rain” è una canzone che hai sempre dedicato a te stesso… perché? Dal momento che questa canzone è stata oggetto di svariate interpretazioni, che chiave di lettura le dai tu, in modo tale da poterla collegare al tuo vissuto personale?

Beh, sono sempre stato un tipo molto complesso caratterialmente parlando e questo mi ha portato spesso ad entrare in conflitto proprio con me stesso. Le prime strofe rappresentano molto quello che solitamente passo quando ritorna questo tipo di conflitto.

Yulara
Qual è la tua canzone “perfetta!”, quella che ti fa stare bene in ogni momento?

La canzone perfetta, almeno per quanto mi riguarda, non esiste… dipende dai momenti :)

Sonia
Ho letto che non ti piacciono i talent show, cosa ti ha spinto quindi a partecipare a “The Voice”? Ed ora che hai vissuto questa esperienza la tua opinione su questo tipo di programmi è cambiata?

Non è vero che non mi piacciono i Talent anzi, mi è sempre piaciuto seguire soprattutto le prime edizioni di X-Factor! Ahah però è vero che sono sempre stato mooooolto diffidente al riguardo. Vivendolo ho capito che il talent è un’arma a doppio taglio, anche quando riuscissi ad entrare, se la tua personalità non è forte e ben definita c’è il rischio che ti perda e di conseguenza ti bruci un opportunità molto importante. Se fossi entrato in un altro qualsiasi talent anche solo un anno fa probabilmente sarei durato pochissimo perché la mia personalità artistica non era ancora pronta per affrontare un percorso simile e mi sarei sicuramente bruciato.

Flavia
Curiosità su The Voice: ho letto che Raffaella Carrà come coach è sempre stata la tua prima opzione ma se quella sera si fossero girati tutti tranne lei, quale coach avresti scelto?

Eh probabilmente, visto il mio desiderio di sperimentare, avrei scelto Ax… e tutti sappiamo come sarebbe andata! xD

Valeria
Noemi è stata la prima coach a girarsi alle blind di The Voice ma poi non è mai stata interpellata nei commenti sulle tue esibizioni. Ti ha mai fatto complimenti dietro alle quinte del programma?

Assolutamente si, ed è sempre stata anche molto gentile! per quanto riguarda il programma ogni concorrente aveva questo “handicap” del giudice che non commentava mai… non so perché, sono scelte della produzione.

mela_gioco
Qual è la prima cosa che hai pensato quando ti sei rivisto in televisione?

Che non potevo essere io, ero troppo telegenico!!!!! Ahahah

Questa però ve la devo spiegare :) Non essendo mai stato in Tv non avevo idea di come sarei venuto, ma visto il mio elevatissimo tasso di autocriticità ero CONVINTO che sarei venuto malissimo ahah è la prima cosa che ho pensato dopo essermi visto.

Maria Giovanna, Ylenia
Nel nuovo cd ti dedicherai solo alla scrittura del testo o anche della musica? Hai già qualche progetto avviato, qualcuno ti ha proposto qualche collaborazione?

Dal momento che non sono ancora in grado di definire completamente un brano musicalmente, compongo bozze per la melodia della voce e poi verranno arrangiate. I testi dipende, ci saranno testi miei, altri collaborazioni e altri ancora di terzi… almeno questo è l’obiettivo :)

Sabina
Tu scrivi i testi e la musica?

Scrivo principalmente Testi e riesco, diciamo, a tirare giù delle bozze strumentali per la melodia della voce… ma da qui a dire che “compongo” no purtroppo.

Claudia
Quanta importanza dai al testo della canzone rispetto alla musica?

Sono entrambe fondamentali ma tra le due preferirei un brano con un testo importante che il contrario, ma anche qui dipende molto dal genere.

Morena, Annalisa
Qual è il pensiero ricorrente che ritorna quando scrivi, canti, componi? Se dovessi associargli un colore, quale sarebbe?

Dipende sempre dal brano in questione, ogni pezzo ha una storia e un colore a sé. Mi piace questa cosa del colore perché solitamente lo associo alle persone :)

Nella
Preferisci cantare in inglese o in italiano? trovi differenza tra le due lingue, ne trovi una più musicale dell’altra per esempio?

Preferisco cantare in Inglese ma scrivere in Italiano ahah L’inglese è sicuramente più musicale e “semplice” aggiungerei.

Loredana
Partendo dal presupposto che è facile innamorarsi di “un’imperfezione come te” e che tu, per me, sei una “perfetta imperfezione”, ti chiedo sei solito pretendere da te “la perfezione”?

Dipende dai punti di vista. La mia “perfezione”, appunto come dici tu, è qualcosa di “perfettamente imperfetto” ma che funziona, che comunica. Quindi sì, sono solito pretendere la perfezione ma a modo mio :)

Riccardo
Come fai ad essere così bravo nel modulare la tua voce? Dono di natura, allenamento o entrambe le cose?

Assolutamente entrambe le cose, più che altro la prima… diciamo che sono stato molto fortunato xD Una volta capito i miei limiti ho iniziato a giocarci su ed è nato questo mix alti/bassi, graffiato/pulito. :)

Patrizia, MaxPyners
Suoni uno strumento musicale? Se sì, quale? Che studi hai fatto?

Strimpello pochino pochino il piano, ma ho sempre voluto/dovuto approfondirlo. Ho studiato poco in realtà. Ho fatto due anni di Canto moderno presso l’Accademia di Musica di Firenze e 3 mesi all’estero dove ho studiato Performing Arts… il resto l’ho imparato per strada facendo tanti Live.

Genny
Ti piacerebbe duettare con Morgan (Marco Castoldi)?

Certamente, amo molto anche il suo modo di scrivere…

UMANA 
Ti piacerebbe cantare con @mengonimarco? Con le vostre voci ne uscirebbe una meraviglia, ne sono certa!

Assolutamente si! :)

Maria Giulia
Qual è il genere musicale che preferisci? E quello che ti piace di meno?

Amo molto il genere sperimentale/elettronico e non vado matto per il Metal.

Marina
Battiato dice che non sopporta i cori russi, la musica finto rock la new wave e il punk inglese… tu quale musica non sopporti proprio?

La musica troppo estrema tipo l’Heavy Metal o l’Hardcore sono un po’ troppo per le mie orecchie xD

Nicoletta
In questo periodo il settore musicale è in crisi… quale pensi possa essere una soluzione a questo problema?

Credo si pensi troppo a “vendere in fretta e subito”, soprattutto con gli artisti emergenti, quando secondo me la cosa importante è proprio saper attendere il momento giusto per evitare di bruciarsi. Molti penseranno che essendo uscito da poco debba “sfruttare il momento”, sfruttare la visibilità che ho avuto facendo Live ecc. il problema è che non ho un Album pronto e non avrebbe senso iniziare una serie di Live facendo SOLO ed esclusivamente Cover, ecco perché a differenza di altri ho scelto di aspettare ed uscire con delle date solo quando tutto sarà definito.

Ornella
Ciao Tommaso. Tu hai portato con la tua originalità un’ondata di freschezza in questa musica italiana ormai appassita. Col tuo modo d’essere hai ringiovanito gli animi di persone adulte, hai fatto sognare ragazzine; molti giovani si riconoscono in te. Come ti senti per questa tua opera di “beneficenza” che hai fatto per tutti noi Piners che spaziamo con l’età in fasce così diverse, ma che ci sentiamo uniti per il trasporto che sentiamo verso di te?

Ornella sono stato semplicemente me stesso, ed essere stato apprezzato così tanto per questo non ha prezzo, davvero :) come mi sento? felicissimo ed avrete a vita la mia gratitudine! grazieeeeeeeee!!!

Sostieni la Musica Italiana e AllMusicItalia acquistando la copia originale dell’ultimo singolo di Tommaso Pini in formato digitale su Itunes
o su su Amazon.

  
segui su:

  • @AllMusicItalia Grazie mille per questa bella intervista e grazie anche a @pini_tommaso per aver risposto mie domande