VIDEO INTERVISTA a MAURO ERMANNO GIOVANARDI: “La mia generazione” presenta l’Eldorado della musica “indie”

Mauro Ermanno Giovanardi

Mauro Ermanno Giovanardi ritorna con un nuovo disco e omaggia la scena indipendente italiana.
Gli anni ’90 sono stati un momento d’oro per la musica italiana indipendente. Un periodo incastonato tra il 1994 e il 1999 in cui è letteralmente cambiato tutto. L’attenzione nei confronti di una forma compositiva e artistica innovativa e senza regole prendeva il sopravvento.

La mia generazione, in uscita il 22 settembre, è il titolo del nuovo lavoro dell’ex leader dei La Crus che ha vissuto a pieno quell’epoca ed è indubbiamente stato uno dei protagonisti.
In tredici brani, e con diversi duetti, l’album rivisita le canzoni degli artisti che hanno contribuito a cambiare il modo di fare musica in Italia.
Il disco è stato anticipato quest’estate dal singolo Aspettando il sole mentre, dal 15 settembre, è entrato in rotazione Baby dull cantata in duetto con Rachele Bastreghi dei Baustelle.

Mauro Ermanno Giovanardi

L’artista incontrerà i fan in due appuntamenti instore, il 22 settembre a ROMA (Feltrinelli Via Appia h.18.00) e il 25 settembre a MILANO (Feltrinelli Piazza Piemonte h. 18.30).

Per scoprire meglio come è nata l’idea di questo splendido album abbiamo incontrato Mauro Ermanno Giovanardi a poche ore dal lancio di quello che lui ha definito: “Uno degli album più belli e difficili da realizzare della mia carriera.


Foto di copertina: Silvia Rotelli

 

  Musicista, speaker e direttore artistico di Radio Due Laghi e collaboratore di diverse testate nazionali e internazionali