Intervista SOGNANDO SANREMO: DAVIDE LOCATELLI & ALEX LA BARBERA

sognando_sanremo_davide_locatelli_alex_la_barbera

Partiamo oggi con una serie di interviste lampo con alcuni dei cantanti che si giocano un posto nella sezione giovani del Festival di Sanremo scelti tra i 40 finalisti di Area Sanremo e i 60 finalisti del regolamento Rai.
Sei degli otto posti saranno assegnati dalla Commissione Rai entro il 3 dicembre (le selezioni si svolgeranno il 1° dicembre), i restanti due verranno selezioni il 4 dicembre tra gli otto vincitori di Area Sanremo.
Sei domande dirette, le stesse per tutti i candidati per scoprire qualcosa di più sul loro mondo e sui loro sogni.
In questo articolo potete leggere le risposte del pianista Davide Locatelli, che gareggerà in duo col cantante Alex La Barbera.

Chi sono questi giovani talenti? Partiamo con Davide Locatelli.
Si diploma nel 2012 in pianoforte al conservatorio L. Campiani di Mantova. Nel frattempo, si iscrive al conservatorio G.Verdi di Milano ed inizia gli studi di composizione con il Maestro F. Del Corno. Tunnel del 2011, è il primo album che viene allegato alla rivista SuonareNews e distribuito in tutta Italia vendendo 5 mila copie. Il 30 novembre esce For Sarah, primo singolo, che totalizza più di 100 mila visite in youtube. Il 22 dicembre 2012 esce Dentro una lacrima, in collaborazione con Davide Flauto (ex Amici 9). Il 30 giugno 2013 Davide diventa testimonial della nazionale italiana baseball. Nell’agosto 2013 e 2014 è stato protagonista di una tournèe negli Stati Uniti, che lo ha portato anche al prestigioso Blue Note di New York. Il 20 gennaio 2014 esce Fly away , il secondo singolo da solista, apripista dell’omonimo album, pubblicato il 2 giugno esce l’album. Una curiosità: Davide e la sua cagnolina Malù sono stati protagonisti di una campagna contro l’abbandono degli animali promosso da ENPA.

Parliamo adesso di Alex La Barbera.
Nato ad Alessandria nel 1992, ha vinto numerosi concorsi locali. È arrivato in finale a concorsi nazionali come il Festival di San Jorio, con il brano When I Was Your Man di Bruno Mars (8 interpreti finalisti, su 1200 partecipanti) e il Festival di Saint Vincent con il brano In Un Giorno Qualunque di Marco Mengoni. È arrivato quest’anno alle fasi finali dei casting del talent show Amici di Maria De Filippi.

LOCATELLILABARBERA

INTERVISTA A DAVIDE LOCATELLI

Con quale spirito affrontate quest’ultima selezione che vi separa dal palco di Sanremo? Cosa potrebbe darvi quel palco?

Affrontiamo questa esperienza innanzitutto con la voglia di ”farci ascoltare”, perché sicuramente il palco di Sanremo potrebbe essere molto importante per la crescita professionale e personale di entrambi.

Come si chiama e di cosa parla il vostro brano di Sanremo? Chi lo ha scritto?

Il brano che presentiamo a Sanremo si intitola Fidati di me e parla del rapporto tra due innamorati, basato sulla fiducia.

Gli autori sono Davide Locatelli (musica) e Davide Flauto (parole).

Se anche per i Giovani ci fosse la possibilità di duettare con qualcuno come avviene il venerdì per i big, chi portereste con voi su quel palco?

Io e Alex sogniamo di duettare con Claudio Baglioni.

Conoscete qualcuno degli altri candidati? Se sì, chi ritrovereste con piacere sul palco dell’Ariston?

Personalmente conosco diversi artisti, ritrovo con piacere Simonetta Spiri.

Tra i Giovani che sono passati negli ultimi 10 anni al Festival chi vi è rimasto nel cuore?

A me son rimasti nel cuore i Negramaro, che nel 2005 arrivarono ultimi, mentre ora riempiono San Siro.
Ad Alex invece, piace molto Raphael Gualazzi.

Come passerete la sera prima dell’audizione del 1° dicembre?

Trascorreremo la sera a casa mia io e Alex aspettando il grande giorno!

Grazie nuovamente di aver accettato il nostro invito, All Music Italia vi fa un grosso in bocca al lupo per l’audizione!

ASCOLTA FIDATI DI ME il brano di DAVIDE LOCATELLI & ALEX LA BARBERA proposto a Sanremo

  Salentino, studio Lettere (curriculum classico) all’Università e la Lingua dei Segni italiana presso l’ENS di Lecce. Già blogger occasionale per “un Filo-Blues” (all’interno di 20centesimi.it) e membro dell’Osservatorio Musicale Salentino, nato a seguito di un corso di critica musicale dell’Università del Salento. La mia vocazione è il canto, in più suono il pianoforte e mi piacciono molto la black music, il cantautorato – amore profondo per quello un po’ stagionato! – e gli strumenti dalle sonorità naturali, come l’armonium.
segui su: