Intervista SOGNANDO SANREMO: DANIEL ADOMAKO

sognando_sanremo_daniel_adomako

Partiamo oggi con una serie di interviste lampo con alcuni dei cantanti che si giocano un posto nella sezione giovani del Festival di Sanremo scelti tra i 40 finalisti di Area Sanremo e i 60 finalisti del regolamento Rai.
Sei degli otto posti saranno assegnati dalla Commissione Rai entro il 3 dicembre (le selezioni si svolgeranno il 1° dicembre), i restanti due verranno selezioni il 4 dicembre tra gli otto vincitori di Area Sanremo.
Sei domande dirette, le stesse per tutti i candidati per scoprire qualcosa di più sul loro mondo e sui loro sogni.
Si comincia con Daniel Adomako.


Daniel Adomako è nato in Ghana il 21 febbraio 1991 e vive dal 2004 a Prevalle, in provincia di Brescia. Dopo aver preso parte nel 2011 alla fase finale di X-Factor 5, partecipa alle selezioni di Sanremo Giovani 2013, risultando tra i sessanta artisti scelti dalla Commissione.
Il 16 marzo 2013 vince la quarta edizione di Italia’s Got Talent e un mese e mezzo dopo esce per Sony Music Italy, su etichetta Columbia, il suo ep d’esordio intitolato semplicemente Daniel Adomako.
Il disco, prodotto da Diego Calvetti, raccoglie i tre brani con cui Daniel ha conquistato il pubblico e i giudici di Italia’s Got Talent: Hallelujah di Leonard Cohen, At Last di Etta James e Lascia ch’io pianga di Händel, ai quali si aggiungono quattro pezzi inediti, che Daniel interpreta con le sue eccezionali doti vocali e il suo stile unico: il primo singolo Per sempre, Non siamo eterni (che sarà il secondo singolo), Vetro e Stai.
Nell’aprile 2014, preceduto da un video, esce il nuovo singolo di Daniel, un duetto con Michele Grandinetti nella cover acustica di Money on My Mind, grande successo di Sam Smith.

Daniel_Adomako

INTERVISTA A DANIEL

Con quale spirito affronti quest’ultima selezione che ti separa dal palco di Sanremo? Cosa potrebbe darti quel palco?

Tendo a prendere le cose non alla leggera, ma con leggerezza, e così sarà anche per l’audizione del 1° dicembre: mi presenterò con la serenità che mi accompagna sempre in sfide come questa, ma anche con la curiosità di scoprire che cosa pensino i “commissari” della mia canzone. Quanto a quel palco, mi potrebbe dare l’emozione di averlo calcato!

Come si chiama e di cosa parla il tuo brano di Sanremo? Chi lo ha scritto?

Il brano s’intitola Soli a metà ed è stato scritto – parole e musica – da Max Zanotti, front man dei Deasonika nei “Giovani” di Sanremo 2006. Il testo parla… il testo parla, basta saperlo ascoltare :-)

Se anche per i Giovani ci fosse la possibilità di duettare con qualcuno come avviene il venerdì per i big, chi porteresti con te su quel palco?

Vuoi proprio mettermi in difficoltà, sono tanti gli artisti italiani e non che adoro… Sarei onorato di esibirmi con Malika Ayane, mi piace molto come artista ed è una persona squisita! Sarebbe bello anche poter duettare con Sergio Cammariere o Fiorella Mannoia, o magari Alessandra Amoroso, con la quale ho un bel feeling. Se invece andassi a cercare all’estero, direi Rebecca Ferguson (si classificò al secondo posto nel 2010 a X-Factor Uk) o magari Asa, una cantautrice nata a Parigi da genitori nigeriani, perché l’Africa è sempre l’Africa! Ma non si potrebbe fare un coro con tutti gli artisti che ho citato?

Conosci qualcuno degli altri candidati? se sì, chi ritroveresti con piacere sul palco dell’Ariston?

Ne conosco molti, dal vecchio amico Tommaso Pini a Nicole Tuzii delle TRE.И.D, dal carissimo collega Giovanni Caccamo a Eleonora Crupi, che stimo molto, ai simpaticissimi Benji & Fede. E poi ci sono anche il mio “fratellino” Davide Papasidero e l’altro bresciano Stefano Gelmini in Area Sanremo. Come sarebbe bello ritrovarci tutti assieme sul palco dell’Ariston… manco a farlo apposta, con me sono otto!

Tra i giovani che sono passati negli ultimi 10 anni al Festival chi ti è rimasto nel cuore?

Direi i talentuosissimi Arisa, Renzo Rubino, Antonio Maggio ed Erica Mou. Senza far torto a chi ho sicuramente dimenticato, ma in questo momento ho la testa nel pallone, anzi, nel Festival, hahaha.

Come passerai la sera prima dell’audizione del 1° Dicembre?

In tutta tranquillità, magari davanti a un caffè con qualcuno dei tanti colleghi e amici che ho a Roma. Ho la fortuna di non soffrire di ansia e attacchi di panico vari. Viva la serenità, sempre e “Per sempre”!

ASCOLTA QUI SOLI A META’ il brano di DANIEL ADOMAKO proposto a Sanremo

  Cresciuto con la passione per la musica dopo l'adolescenza inizia a frequentare il Music Business. Le sue prime esperienze avvengono nel campo dei fan club, nel corso degli anni ne crea e porta al successo diversi. Col tempo affina le sue capacità in vari settori del campo musicale. Tour manager per Barley Arts, Personal Assistant per Syria, Niccolò Agliardi e, per sette anni, con Gianluca Grignani. Di quest'ultimo scrive anche la biografia Rokstar a metà. Dopo essersi cimentato come produttore con l'ex "Amici di Maria De Filippi, Eleonora Crupi con cui incide quattro singoli portandola a duettare al Mediolanum Forum con Laura Pausini a febbraio del 2014 crea e lancia il sito All Music Italia che, in pochi mesi, diventa una realtà consolidata del panorama dell'informazione musicale sul web, tra i siti leader del settore. Da diversi anni è giudice in diverse manifestazioni musicali tra cui il Coca Cola Summer Festival, in onda su Canale 5.
segui su: