INTERVISTA agli AUTORI – EDWYN ROBERTS: “scrivere canzoni per altri è una cosa seria, non un compromesso…”

16388121_729216970579058_4041398978883729491_n

Continuano le nostre interviste ai nuovi autori della musica italiana, coloro che oggi grazie alle loro penne danno vita da dietro le quinte alle canzoni delle interpreti del nostro panorama musicale. Oggi è la volta di Edwyn Roberts, musicista polistrumentista e cantautore di talento che il grande pubblico ha avuto modo conoscere grazie alla sua partecipazione ad Amici di Maria De Filippi. Dopo il programma Edwyn ha iniziato a lavorare con i suoi tempi ai brani che comporranno il suo album di debutto, nel frattempo però ha scoperto un altro universo, quello degli autori per l’appunto e, in breve tempo, è riuscito a scrivere diverse hit tra cui Senza fare sul serio di Malika Ayane e Simili per Laura Pausini.

Mi piace ricordare una chiacchierata con Edwyn… ai tempi ero assistente per Niccolò Agliardi e stavo accompagnando il ragazzo all’Aeroporto dove avrebbe preso il volo per andare a sostenere il suo primo provino per il talent show di Canale 5. In quel breve viaggio abbiamo parlato molto e ascoltato molta musica, in particolare ricordo la sensibilità di Edwyn nell’ascoltare i brani altrui per coglierne ogni sfumatura e carpirne l’essenza, il suo non era mai un ascolto superficiale. Ricordo anche le tante incertezze su quello che Amici poteva rappresentare per lui, sopratutto il timore per i tempi che il programma impone ma, come gli dissi allora, i tempi alla fine “li decidi tu“. E così è stato. Amici per Roberts ha rappresentato un’esperienza, un’occasione di visibilità ma non ha cambiato nulla del suo essere riflessivo e istintivo allo stesso tempo ed infatti oggi, anni dopo, sta ancora lavorando al suo disco senza fretta ma con l’obbiettivo di scrivere canzoni che possano far arrivare a chi ascolterà quello che +è il suo modo di intendere la musica.

Ma ora conosciamo meglio il percorso di Edwyn Roberts autore…

Quando hai iniziato a scrivere canzoni?

Ho iniziato a scrivere canzoni (che si possano definire tali) a 18 anni, fino a quel momento è stata una lunga corsa fatta di sfoghi musicali, autentici ma sregolati.
Mi manca quel disordine, mi manca molto.

Ti ricordi il titolo della prima canzone che hai scritto? Se sì è finita in un cassetto, in un cestino o l’hai utilizzata?

Come tutti i musicisti che si rispettino, ho attrevarsto il periodo adolescenziale munendomi di ciuffo, chitarra e band. sopra il palco era facile diventare idoli.
in quel periodo ho scritto una canzone che piaceva molto agli altri ma non ha mai convinto me. Si chiamava Ci siamo persi… e via le mutande.

Quando hai capito che quello di autore poteva essere un lavoro concreto per te?

L’ho capito quando ho smesso di pensare che l’autore fosse un compromesso nella mia vita. Scrivere canzoni è una cosa seria.
L’autore ha grandissime responsabilità e spesso me la prendo anche io.
Il mio percorso da cantautore avrà il suo naturale sviluppo e se non lo avrà sarà perché probabilmente “il mondo non è ancora pronto”. Scherzo.

Quale nome noto hai sentito cantare per la prima volta una tua canzone?

Arisa.

Sei un autore per Curci Edizioni come sei arrivato a questo contratto?

Il grande merito e vantaggio di fare un programma come Amici è che il tuo nome risuona bene o male in tutta italia.
Questo ha fatto si che Curci Edizioni si accorgesse di me.
Niccolò Agliardi, fratello che ha creduto in me prima degli altri mi ha inserito nell’ambiente.
Così nel 2013 ho firmato un contratto di esclusiva con Curci Edizioni come autore/compositore.

Si dice che ogni canzone scritta sia come un figlio ma fino ad oggi qual’è la canzone di cui vai più fiero?

Vado fiero di tutte. Ogni canzone ha un suo percorso.

Quale tra le voci della musica italiana vorresti interpretasse un tuo pezzo?

Zucchero lo ascoltavo tanto da piccolo. ad immaginarlo cantare una mia canzone mi vengono i brividi.

Con quale autore invece ti piacerebbe collaborare nella stesura di una canzone?

Con Jovanotti.
Risposta “scacco matto

Gli autori delle canzoni non sempre godono della luce che gli spetterebbe, il pubblico è molto concentrato su chi canta. C’è stato un episodio legato ad uno degli artisti per cui hai scritto che ti ha riempito di gratitudine?

E´ Giusto cosi’.
Mio padre costruisce violini e i violinisti suonano.

C’è una canzone che hai sentito provinare da qualche artista ma che poi non è finita in un disco che ti ha lasciato l’amaro in bocca?

No, bene o male l’amaro in bocca per le canzoni passa in fretta.

Ora che il tuo nome compare spesso in quello degli autori italiani più quotati, scriveresti per un’artista poco noto/a ma con grandi doti interpretative e che riesce ad emozionarti?

Si, a me piace molto la bellezza delle piccole cose.

Cosa consiglieresti ad un giovane che volesse fare l’autore?

Non accontentarti della prima canzone.

Tre canzoni che non hai scritto tu ma che avresti voluto scrivere

– Fix you (Coldplay)
– Almeno tu nell’universo (Mia Martini)
– Aserejé (las ketchup)

In attesa di incontrare nuovamente Edwyn al più presto per parlare del suo progetto da cantautore, qui di seguito ecco alcuni dei brani da lui composti per altri artisti:

– Senza Fare sul Serio  per Malika Ayane
– Il Bene si avvera (ci sono anch’io) per la colonna sonora di Braccialetti rossi 2
– Acrobati per la colonna sonora di Braccialetti rossi 2
– Tempo ipotetico per la colonna sonora di Braccialetti rossi 3
– La Tua felicità per la colonna sonora di Braccialetti rossi 3
– Cartoline per la colonna sonora di Braccialetti rossi 3
– Alla fine del peggio per la colonna sonora di Braccialetti rossi 3
– Simili  per Laura Pausini
– Buio e Luce per Chiara
– Grazie di tutto per per Chiara
– Fermo Immagine per Chiara
– Girotondo per Giusy Ferreri

 

  Cresciuto con la passione per la musica dopo l'adolescenza inizia a frequentare il Music Business. Le sue prime esperienze avvengono nel campo dei fan club, nel corso degli anni ne crea e porta al successo diversi. Col tempo affina le sue capacità in vari settori del campo musicale. Tour manager per Barley Arts, Personal Assistant per Syria, Niccolò Agliardi e, per sette anni, con Gianluca Grignani. Di quest'ultimo scrive anche la biografia Rokstar a metà. Dopo essersi cimentato come produttore con l'ex "Amici di Maria De Filippi, Eleonora Crupi con cui incide quattro singoli portandola a duettare al Mediolanum Forum con Laura Pausini a febbraio del 2014 crea e lancia il sito All Music Italia che, in pochi mesi, diventa una realtà consolidata del panorama dell'informazione musicale sul web, tra i siti leader del settore. Da diversi anni è giudice in diverse manifestazioni musicali tra cui il Coca Cola Summer Festival, in onda su Canale 5.
segui su: