VIDEOINTERVISTA a GIULIANO PALMA: “Il Natale mi ha sempre trasmesso angoscia, ma con Happy Christmas…”

Giuliano Palma

Esordio in Sony Music per Giuliano Palma, personaggio da sempre fuori dagli schemi e artista dal quale mai ci saremmo aspettati un album composto esclusivamente da hits natalizie.

Il 24 novembre uscirà Happy Christmas, 10 brani rivisitati in versione Reggae Ska che sorprendono per la loro spiccata originalità.

L’album natalizio è una prerogativa di molti artisti d’oltreoceano e a proposito di questo l’artista milanese racconta: “Prima di scegliere i brani ho voluto ascoltare alcuni brani natalizi interpretati dai grandi. Mi sono imbattuto in Rod Stewart, Elvis, Frank Sinatra e molti altri. E ora tocca a me.

Giuliano Palma ha presentato l’album a Milano su di un tram e qui lo abbiamo incontrato e intervistato.

Giuliano Palma ha dichiarato di aver sempre avuto un rapporto difficile con il Natale: “Mi ha sempre trasmesso un senso di angoscia e ho voluto registrare questo album per esorcizzare tutto ciò. Nel privato non sono così allegro come posso sembrare e ho bisogno di qualcosa per ballare e muovermi. Lo ska mi da queste sensazioni e può trasformare dei brani natalizi in qualcosa che mi piace e mi fa stare bene.

Anche se tiene a sottolineare che: “Si tratta di un progetto estemporaneo che difficilmente avrà vita dopo le feste. Un brano come Jingle Bells Rock potrebbe essere suonato anche in altre circostanze, ma gli altri no. Siamo in attesa di capire se entro la fine dell’anno riusciremo a organizzare una data live per presentare questi brani.

Ed ecco la tracklist di Happy Christmas con le spiegazioni di Giuliano Palma.

Giuliano Palma

Cover Giuliano Palma

1. JINGLE BELL ROCK
Il brano più simbolico del disco, parla del Natale ma con l’anima rock n’roll. Un brano perfetto già nella sua versione originale ma che dovevo assolutamente cantare.

2. WHITE CHRISTMAS
La canzone di Natale per eccellenza che ho già cantato qualche anno fa e che ora ho avuto l’occasione di perfezionare. Un “must”.

3. LET IT SNOW
La mia versione di riferimento è la splendida interpretazione di Frank Sinatra. Devo dire che durante la fase dei mix mi sono piacevolmente sorpreso di quanto fosse venuta bene.

4. SANTA CLAUS IS COMING TO TOWN
Brano presente sempre nei film e nelle commedie americane quindi canzoni che conosci da sempre e che hai già in testa…se sei come me un appassionato di Cinema.

5. ALL I WANT FOR CHRSTMAS IS YOU
Capolavoro natalizio, canzone magica già nella versione originale, un arrangiamento Motown, perfettamente in linea con i miei gusti artistici. Mi sono divertito un sacco a cantare.

6. ROCKING AROUND THE CHRISTMAS TREE
Quando la canto mi viene sempre la pelle d’oca perché è l’equilibrio perfetto tra accordi, armonia e melodia.

7. HAPPY XMAS (THE WAR IS OVER)
La canzone più “spirituale” dell’album. John Lennon che considero un santo martire dei nostri tempi, ha scritto un capolavoro sincero e per nulla superficiale, inno alla pace.

8. JINGLE BELLS
Mai avrei pensato di potermi divertire cantando Jingle Bells. Complice un ottimo arrangiamento sono rimasto spiazzato nel prenderci così gusto.

9. BLUE CHRISTMAS
Omaggiare Elvis per me è sempre cosa buona e giusta, in più tutti noi abbiamo vissuto un Natale triste per pene d’amore e quindi mi piaceva l’idea di parlare del Natale anche in questa veste, ovviamente utilizzando un arrangiamento reggae per sdrammatizzare.

10. MERRY CHRISTMAS EVERYBODY
È il brano natalizio di una band hard-rock, gli “Slade”, che volevo assolutamente cantare a chiusura del progetto perché dissacrante “What Will Your Daddy Do When He Sees Your Mommy Kissing Santa Claus”.

 

Foto di Guido Morozzi

 

  Musicista, speaker e direttore artistico di Radio Due Laghi e collaboratore di diverse testate nazionali e internazionali