#LAMOREMERITA: 4 donne e un messaggio d’amore “Nessuno merita di odiarsi perché il mondo non lo accetta”

#LAMOREMERITA

#LAMOREMERITA
Circa sei mesi fa un amico mi portò una canzone inedita da ascoltare, il titolo era L’Amore merita, un provino inciso da Simonetta Spiri. Voleva sapere cosa ne pensassi sapendo quanto io sia critico su ogni parola detta o cantata sull’amore gay. Critico e attento perché, anche se mi ostino a pensare che nessun amore debba avere un aggettivo accanto per catalogarlo, so benissimo che questa non è la realtà in cui viviamo. Non in Italia almeno.

L’Amore merita mi ha colpito per la sua semplicità, è una canzone che non ricama inutili orpelli nel testo ma che fa quello che deve fare… arrivare a tutti. Un brano pop che descrive in modo diretto quello che si ostinano a non voler farci vedere, ovvero quante vite vengono macchiate dalla perdita di tempo prezioso speso a combattere battaglie che non dovrebbero esistere ma che una mentalità bigotta ha reso necessarie.

Ancora prima che il progetto mi fosse spiegato nella sua evoluzione per me era già sì, All Music Italia avrebbe dato tutto il sostegno possibile alla canzone.
Ora, a distanza di mesi, tutto sta prendendo forma, da una pagina su Facebook fino ad una serie di iniziative che sfoceranno, il prossimo primo aprile, nell’uscita di un singolo in digitale cantato da quattro voci femminili: Simonetta Spiri, Roberta Pompa, Verdiana Zangaro e Greta Manuzi. Quattro ragazze che provengono da un talent ma di questo onestamente mi interessa poco, quel che è importante è che questo progetto servirà anche a dare sostegno e visibilità ad un’importante associazione, Gay Help Line, che proprio questo mese compie dieci anni di attività.

Tra qualche settimana anche voi potrete ascoltare questa canzone. Oggi voglio spiegarvi perché io me ne sono innamorato e perché sarei felice se i nostri lettori, al di là dei gusti musicali, la sostenessero al momento dell’uscita.

L’Amore merita non è un testo nato dal sentito dire… nasce dalla visione di qualcuno che non vive sulla propria pelle determinate sensazioni ma che ha abbastanza sensibilità da ascoltare realmente chi ci convive e sentirsi addosso quelle sensazioni. Si chiama umanità, ma non pensiate che tutti gli artisti l’abbiano in dotazione. Quando ho parlato con Simonetta, co autrice del brano insieme a Luca Sala e Marco Rettani, ho voluto conoscere la storia e il perché di questa canzone, e lei me l’ha raccontata…

L’Amore merita nasce dalle confidenze tra Simonetta e un’amica, un’amica che ama le donne. Nasce dal racconto, sicuramente sofferente, ma lucido e senza vittimismi, sul come sia difficile vivere in una società che è stata talmente ostinata nell’inculcare un concetto aberrante di normalità, al punto che una madre è capace di dire ad una figlia, con altrettanta lucidità, che preferirebbe vederla morta piuttosto che lesbica. È in questo momento che nasce L’Amore merita. 
E nasce perché, per quanto ci piaccia fingere che l’amore di un genitore per un figlio vada oltre ogni cosa, purtroppo non sempre è così, a volte ci vuole tempo per sanare quest’inutile ferita nata dal condizionamento della società, a volte non si sanerà mai. Perché là fuori c’è un mondo reale in cui molte persone pensano che a definirci esseri umani sia con chi andiamo a letto e non quanto amore vero siamo capaci di provare per l’altro.

Non vietiamo a nessuno di amare chi vuole, ma…
Questo è l’incipit di molti discorsi che riguardano gli amori omosessuali in Italia e quel “ma” nasconde tutti i modi in cui ci vogliono privare della libertà. Viviamo in un paese che, con queste parole paracule, vieta a tanti ragazzi di sorridere, di sentirsi non dico giusti, ma semplicemente normali. Una società che sopprime la possibilità di sognare e la sostituisce forzatamente con il bisogno di lottare per qualcosa che spetterebbe a tutti di diritto, che costringe tanti ragazzi a perdere gli anni più belli della propria vita impegnati a sopravvivere mentre gli altri vivono…

È così, in Italia per amare dobbiamo chiedere il permesso e farlo sottovoce, senza dar fastidio e magari dire anche grazie se e quando ci viene concesso qualche diritto, come poter stare accanto alla persona che amiamo nei momenti difficili.

L’Amore merita è semplicemente un ulteriore grido soffocato che si libera. 
È ora di buttare giù i cancelli di questo giardino meraviglioso che è la vita e lasciare tutti liberi di correre felici… perché #LAmoreMerita.

Sostieni il progetto #LAMOREMERITA acquistando la copia originale del singolo su Itunes

  La Musica si può averla dentro anche senza saper suonare uno strumento o cantare e a volte diventa parte di te al punto da influenzare la tua intera vita. Ho cominciato a camminare da fan gestendo due Fan Club, ho avuto l’occasione di imparare di più diventando Personal Assistant (di Gianluca Grignani, Niccolò Agliardi e Syria). Ho voluto anche provare l’esperienza on the road del Tour Manager (Barley Arts).Tutto questo per conoscere l’ambiente musicale sotto ogni aspetto e per saper affrontare una nuova sfida: portare avanti interamente un progetto discografico in qualità di produttore ed editore (Eleonora Crupi, Voyeur, Kianka). Recentemente ho voluto anche cimentarmi nella scrittura dando alle stampe per Chinaski Edizioni la biografia non autorizzata "Rockstar (a metà) - Gianluca Grignani". Anni fa, con la chiusura della rivista “Tutto musica”, mi sono sentito orfano di un’oasi in cui la musica veniva raccontata, recensita e approfondita con passione, così mi sono ripromesso che un giorno avrei ricreato un oasi simile per la musica italiana. Da quest’idea nasce All Music Italia.
segui su:

  • Ottavio De Gregorio

    Articolo fantastico! #lamoremerita