11 Febbraio 2020
Condividi su:
11 Febbraio 2020

Analisi Sanremo 2020: ecco come Diodato ha conquistato la vittoria

Il nostro analista dati Davide Maistrello ha analizzato per noi le classifiche di Sanremo per capire quali giurie hanno contribuito alla classifica finale per Campioni e Nuove proposte

Condividi su:

Sanremo 2020Sanremo 2020 classifiche. A due giorni di distanza dalla vittoria di Diodato nella 70° edizione del Festival di Sanremo, è giunto il momento di fare il punto sulla classifica finale e su come il sistema di voto abbia portato al trionfo di Fai rumore.

Si tratta della seconda circostanza in cui, da quando esiste il sistema di voto attuale (che elegge il vincitore tramite una commistione del risultato di una o più giurie e del voto del pubblico), non è la canzone più televotata a conquistare il premio più ambito: come tutti ricorderete, successe lo stesso dodici mesi fa quando Mahmood riuscì ad avere ragione di Ultimo grazie al potere combinato di sala stampa e giuria d’onore.

SANREMO 2020 Classifiche il sistema di voto

Come ogni anno è necessario partire con una premessa doverosa: il metodo di voto, quale che sia, viene sottoscritto da tutti gli artisti che prendono parte al Festival. Non è perciò questa la sede per criticare i giurati né tantomeno l’organizzazione della kermesse – proveremo piuttosto a mettere in luce il meccanismo che ha portato al risultato finale e ad analizzare quanto le varie componenti abbiano inciso nel computo che sera dopo sera ha contribuito alla formazione del “classificone”.

Partiamo da una breve spiegazione del sistema di voto: la graduatoria che ha eletto le tre qualificate per la superfinale si componeva di un 25% espresso nelle serate di martedì e mercoledì da una giuria demoscopica, un 25% assegnato giovedì dai musicisti e coristi dell’orchestra, un 25% espresso venerdì dai giornalisti della sala stampa e un 25% combinazione di televoto (8,5%), sala stampa e demoscopica (8,25% ciascuna) durante la finale di sabato sera. Per intenderci, queste sono le classifiche che sono state lette da Amadeus e Fiorello al termine di ogni serata di gara.

Individuati tre artisti più votati, i punteggi maturati fino a quel punto si azzeravano e il vincitore finale veniva scelto tramite una combinazione di televoto (34% del risultato totale), sala stampa e demoscopica (33% ciascuna).

Per maggiore chiarezza, potete riferirvi all’immagine qua sotto: (c/o Ruben Trasatti di BubinoBlog)

Sanremo 2020

Prima di procedere all’analisi vera e propria, è opportuno sottolineare come a differenza degli anni precedenti siano state rese note soltanto le percentuali relative alla serata finale, mentre per le prime quattro serate conosciamo soltanto il posizionamento degli artisti in gara in ogni graduatoria.

Le classifiche nel dettaglio

PRIMA E SECONDA SERATA – martedì 4 e mercoledì 5 febbraio

Sanremo 2020

Sanremo 2020 classifiche. Nelle prime due serate si esibiscono tutti e 24 i brani in gara, divisi in due gruppi da dodici. Ogni membro della giuria demoscopica, composta da 300 elementi che esprimono dalla propria abitazione le loro preferenze tramite un’applicazione elaborata da EMG e Noto Sondaggi, ha a disposizione per ogni serata 12 “gettoni” da distribuire a propria discrezione a un minimo di cinque e un massimo di otto brani.

Nella prima serata la top3 della demoscopica è composta da Le Vibrazioni, Elodie e Diodato, mentre nella seconda primeggiano Francesco Gabbani, Piero Pelù e Pinguini Tattici Nucleari.

L’unione delle due classifiche lancia Gabbani come leader provvisorio davanti a Vibrazioni e Pelù, con Pinguini, Elodie e Diodato a seguire in quest’ordine. Questi sei artisti sono anche più o meno gli stessi che si giocheranno la vittoria finale sabato sera (unica eccezione Tosca, in questo momento ottava).

Deludono in questa prima fase Alberto Urso e Giordana Angi (rispettivamente 12° e 13°) ma soprattutto Anastasio (15°), Achille Lauro (17°) e Rancore (22°). Fanalino di coda – anche prima dell’esclusione del duo Bugo/Morgan – è l’altro rapper Junior Cally.

TERZA SERATA – giovedì 6 febbraio

Sanremo 2020

La serata di giovedì è dedicata alle cover e viene giudicata dai componenti dell’orchestra, che devono votare ogni artista (ma da regolamento non sono vincolati a basarsi sulla performance di quella sera, possono quindi esprimere la propria preferenza in merito al brano “in concorso” di ogni cantante) con un giudizio numerico da 5 a 10. Il punteggio raccolto in questa fase, sommato con quello della demoscopica, forma la prima classifica combinata andata in onda in testa alla puntata di venerdì.

Per l’orchestra è Tosca con il suo rifacimento di Piazza Grande a vincere la gara delle cover: seguono Piero Pelù con Cuore matto, i Pinguini Tattici Nucleari con il loro medley Settanta volte ed Anastasio con Spalle al muro. Gabbani, ottavo nella classifica degli orchestrali con L’italiano di Cutugno, mantiene la prima posizione nella classifica combinata davanti a Le Vibrazioni (la cui performance su Un’emozione da poco è valutata al sesto posto) e a Pelù. Tosca recupera quattro posizioni e sale al quarto posto rispetto a mercoledì, Diodato resta a galla in sesta posizione, mentre scivola giù Elodie (solo diciannovesima per l’orchestra, settima nella generale). Fra gli altri artisti “premiati” dagli orchestrali, Anastasio sale al dodicesimo posto, Paolo Jannacci al quindicesimo e Rancore al ventesimo.

Non contando Bugo e Morgan, che verranno squalificati nel corso della serata del venerdì, il fanalino di coda di questa serata si configura in Elettra Lamborghini e M¥SS KETA con Non succederà più; nella classifica generale invece rimane in ultima posizione Junior Cally.

QUARTA SERATA – venerdì 7 febbraio

Sanremo 2020

Entra in azione la sala stampa, con meccanismo di voto analogo a quello della giuria demoscopica (24 “gettoni” da assegnare ad almeno dieci e al massimo sedici canzoni in gara). Diodato vince la classifica dei giornalisti e scalza per la prima volta Francesco Gabbani dalla prima posizione in classifica. Il cantante di Carrara lo segue a ruota sia nella classifica di questa puntata che nella generale, mentre al terzo posto troviamo ora Le Vibrazioni (quarti per i giornalisti). La top6 è completata da Pinguini Tattici Nucleari, Piero Pelù e Tosca.

Tra gli artisti più valorizzati dalla sala stampa troviamo sicuramente Rancore (settimo in questa puntata, sale da ventesimo a nono nella generale), Achille Lauro (nono, da diciottesimo a undicesimo nella generale) e Anastasio (undicesimo, da dodicesimo a decimo nella generale).

Perdono invece posizioni Levante che scivola al tredicesimo posto, Marco Masini al quindicesimo, Alberto Urso al diciottesimo, Giordana Angi al diciannovesimo, Enrico Nigiotti al ventesimo. Urso è anche l’ultimo classificato nella classifica dei giornalisti, mentre all’ultimo posto nella combinata continuiamo a trovare Junior Cally e la sua No grazie.

QUINTA SERATA – sabato 8 febbraio

Sanremo 2020

Al primo sbarramento (che riduce i brani in gara da 24 a 3) votano sala stampa, giuria demoscopica e finalmente il televoto. Per i giornalisti Diodato raccoglie il 21,88% delle preferenze, più del doppio rispetto al secondo classificato Francesco Gabbani (10,30%) e più del triplo rispetto al terzo posto di Elodie (7,14%).

Nei primi 10 troviamo anche Tosca, Pinguini Tattici Nucleari, Le Vibrazioni, Achille Lauro, Piero Pelù, Rancore e Raphael Gualazzi, mentre deludono in generale gli ex di X Factor (Anastasio 13°, Nigiotti 20°) e soprattutto di Amici (Urso 21°, Giordana 22°, Riki 23°).

Per la demoscopica è lotta a due fra Gabbani (9,78%) e Diodato (9,38%), più staccate Le Vibrazioni in terza posizione con l’8,75% delle preferenze. Il resto della top10 era già alto fra i giurati della demoscopica dopo il primo ascolto di mercoledì sera, fatta eccezione per Lauro (9°, era 18°) e Gualazzi (10°, era 14°); questi sono i due artisti che guadagnano maggiormente con il passare delle esibizioni.

Il televoto premia anch’esso Gabbani (14,75%) davanti a un sorprendente Alberto Urso (11,43%), quest’ultimo praticamente affiancato dai Pinguini Tattici Nucleari (11,42%). Buon riscontro anche per Achille Lauro e per l’eventuale vincitore Diodato, che chiudono la top5; seguono Pelù, Vibrazioni, Elodie, Masini e Levante.

Non recupera posizioni invece Rancore, solo undicesimo malgrado i tanti attestati di stima del pubblico; stesso discorso per Anastasio addirittura quindicesimo, mentre Giordana e Riki chiudono in sedicesima e diciassettesima piazza e Paolo Jannacci si piazza ultimo con il solo 0,45% del totale. Non ci sono grandi disparità in merito all’ordine di uscita, sebbene nessuno dei concorrenti che si sono esibiti nell’ultimo blocco (dal #18 al #23) riesca ad entrare nei primi 10 del televoto.

La classifica combinata di questo primo turno vede nelle prime tre posizioni Diodato (13,40%), Francesco Gabbani (11,64%) e Pinguini Tattici Nucleari (8,43%); saranno gli stessi tre a giocarsi la vittoria dopo la stesura della classifica comprensiva di tutte e cinque le puntate. Piero Pelù si avvicina a Le Vibrazioni ma non tanto da strappare loro il quarto posto finale, idem Elodie con Tosca per quanto riguarda la sesta piazza. Achille Lauro, Irene Grandi e Rancore centrano la top10 mentre a fondo classifica troviamo Elettra Lamborghini (21°), Junior Cally (22°) e in ultima posizione Riki.

Sanremo 2020

Sanremo 2020 Classifiche. Dopo l’azzeramento dei voti si passa alla superfinale, con il risultato finale espresso come combinazione di televoto (che vale per il 34%), sala stampa (33%) e giuria demoscopica (33%). Gabbani vince la demoscopica su Diodato e il televoto sui Pinguini, entrambi di stretta misura – mentre Diodato conquista la sala stampa con un plebiscito (57,97% contro il 24,16% di Gabbani e il 17,87% dei Pinguini). È questa disparità ad assegnare all’artista di Aosta la vittoria finale: sommando le tre classifiche Fai rumore raccoglie il 39,26%, Viceversa il 33,94% e Ringo Starr il 26,80%.

Come già visto l’anno scorso, è importante rimarcare l’idea che la vittoria a Sanremo non possa prescindere da un sostegno di base in tutte le giurie che concorrono al risultato finale, almeno per guadagnarsi un posto in superfinale.

Da lì in poi, ciò che succede dipende sostanzialmente dalla giuria che vota più “compatta”: in questo caso si è trattato della sala stampa, che ha conferito a Diodato un vantaggio facilmente difendibile considerata l’ottima performance raccolta con la demoscopica (a soli due punti percentuali di distacco da Gabbani) e il 23,93% raccolto al televoto (superiore al 20,95% guadagnato dodici mesi fa da Mahmood).

Con queste regole la scorsa edizione si sarebbe risolta allo stesso modo, ma con un vantaggio ancora più largo per l’artista di Soldi; idem nel 2018 con la vittoria di Ermal Meta e Fabrizio Moro, anche se Annalisa avrebbe superato Lo Stato Sociale in seconda posizione.

NUOVE PROPOSTE

Sanremo 2020

Per quanto riguarda la categoria Nuove Proposte, la gara si sviluppava come un torneo fra le 8 proposte in gara comprensivo di quarti di finale (scontri due contro due, giudicati al 100% dalla giuria demoscopica), semifinali e finalissima (giudicate con lo stesso meccanismo della categoria Campioni: 34% televoto, 33% sala stampa, 33% demoscopica).

I quattro scontri del primo turno si risolvono tutti in un pugno di voti: il martedì Tecla Insolia elimina gli Eugenio in Via di Gioia 50,6% a 49,4%, mentre Leo Gassmann sconfigge Fadi 54% a 46%. Mercoledì è la volta di Fasma che batte 51% a 49% Gabriella Martinelli e Lula, seguito da Marco Sentieri che con il 52% ha ragione di Matteo Faustini.

Sanremo 2020

Nella prima semifinale Tecla Insolia (55,63%) batte Marco Sentieri (44,37%): era avanti per tutte e tre le componenti, anche se a filo per quanto riguarda stampa e demoscopica. Combattutissima invece la semifinale vinta da Leo Gassmann (50,15%) su Fasma (49,85%): quest’ultimo è davanti al televoto, ma Gassmann ha la meglio per un soffio grazie a giornalisti e demoscopica (tutte e tre le categorie si risolvono in un range inferiore ai sette punti percentuali!)

In finale Gassmann sconfigge Tecla in tutte e tre le classifiche: è sostanziale pareggio al televoto (lui 50,24%, lei 49,76%) e per la demoscopica (lui 50,75%, lei 49,25%), decisivo è il supporto della sala stampa che assegna il 56,43% al figlio d’arte e solo il 43,57% alla fresca vincitrice di Sanremo Young.

All’annuncio di Amadeus, Gassmann porta a casa la statuetta minore con una percentuale del 52,45%.


In Copertina

Annalisa, dopo alcune dure critiche, defollowa due noti giornalisti sui social

La cantante, seconda per la giuria demoscopica, a fine gara si è classificata al settimo posto.

Caro Amadeus... lettera aperta al Direttore Artistico del Festival di Sanremo 2021

Simone Zani, Caporedattore di All Music Italia, scrive una lettera ad Amadeus, Direttore Artistico del Festival di Sanremo 2021. .

Certificazioni FIMI settimana #9: Fred De Palma verso il mezzo milione con "Ancora una volta". Prima certificazione per Sangiovanni

Arriva anche il disco d'oro per il duetto tra Emma e Alessandra Amoroso.

Annunciato il nuovo progetto discografico di Achille Lauro

"Per tutti gli incompresi, come lo siamo noi" è la frase di lancio del nuovo progetto.

Ermal Meta e i risultati straordinari raggiunti al Festival di Sanremo con quattro partecipazioni in sei anni

La straordinaria ascesa di un artista che qualcuno voleva relegare al ruolo di autore per altri.

SANREMO 2021: PREMIO TESTO & CONTESTO. I TESTI MIGLIORI (E I PEGGIORI) DEL FESTIVAL

Gli spietati giudizi del Prof di latino sui brani in gara. Le rime più calde e quelle più agghiaccianti di Sanremo 2021.

Release date 2021: l'elenco, mese per mese, di tutti i singoli italiani in uscita

Un articolo in costante aggiornamento per scoprire giorno per giorno, tutte le nuove uscite italiane del 2021.

Pagelle Nuovi singoli

Le recensioni del nostro critico musicale Fabio Fiume

ALBUM ITALIANI IN USCITA NEL 2021

Ecco tutti i dischi in arrivo nei prossimi mesi

Interviste

Videointervista a Casadilego dal Festival di Sanremo 2021

Casadilego, vincitrice dell'ultima edizione di X Factor, è salita sul palco dell'Ariston accompagnando Francesco Renga nella serata cover. .

Videointervista ai Pinguini Tattici Nucleari dal Festival di Sanremo 2021

Ospiti di Bugo nella serata cover, i Pinguini Tattici Nucleari sono tornati a Sanremo, a un anno dal sorprendente terzo posto di Ringo Starr. .

Videointervista a Gio Evan dal Festival di Sanremo 2021

Arnica è il titolo del brano con cui Gio Evan fa il suo esordio sul palco dell'Ariston. Dal 12 marzo il nuovo album Mareducato. .

Videointervista a Fasma dal Festival di Sanremo 2021

Il Festival di Sanremo 2021, al quale ha partecipato con Parlami, si chiude per Fasma con un nuovo bagaglio di esperienza e consapevolezza. Ne abbiamo parlato in una videointervista.

Videointervista ai Maneskin dal Festival di Sanremo 2021

Esordio al Festival di Sanremo per i Maneskin con il brano Zitti e Buoni, che sarà contenuto nell'album Teatro D'Ira Vol. 1. Aspettando il tour.

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

Annalisa, dopo alcune dure critiche, defollowa due noti giornalisti sui social

Annalisa VS la stampa e parte il defollow...Siamo sinceri, ad onor del vero non ci eravamo accorti di quanto stesse accadendo fino a che diversi nostri lettori ce lo hanno fatto notare. In pratica in queste ore post Sanremo, a seguito di alcune critiche, ci sarebbe stato (il condizionale in questi casi è sempre d'obbligo)...

News

Annunciato il nuovo progetto discografico di Achille Lauro

"Per tutti gli incompresi, come lo siamo noi" è la frase di lancio del nuovo progetto.

Maneskin Tour: sold out in sei ore la prima data milanese, annunciata una seconda

Dopo aver meritatamente vinto il Festival di Sanremo 2021 con Zitti e Buoni i Maneskin torneranno live a dicembre. Già sold out la prima data.

Caro Amadeus... lettera aperta al Direttore Artistico del Festival di Sanremo 2021

Simone Zani, Caporedattore di All Music Italia, scrive una lettera ad Amadeus, Direttore Artistico del Festival di Sanremo 2021. .

Premio Andrea Parodi: ecco il bando della 14a edizione del concorso

Il Premio Andrea Parodi, dedicato al fondatore dei Tazenda, è l'unico concorso europeo di world music.

Sanremo 2021: ecco tutte le classifiche comprese le percentuali di voto della sfida finale

Determinanti per la vittoria dei Maneskin nella sfida a tre sono stati due delle tre giurie.

Sanremo 2021: ecco le 43 video interviste realizzate da All Music Italia al Festival

Tra le interviste anche quelle ad ospiti, duettanti, autori.

I Maneskin dopo la vittoria torneranno live a fine 2021 con due show nei palazzetti

I biglietti per le due date previste a fine anno a Roma e Milano sono in prevendita da oggi.

Elodie Live tutti i dettagli sulle nuove date della cantante

Al calendario del tour si aggiungono tre nuove date.

Gio Evan: al via in autunno Abissale, il nuovo tour teatrale (Biglietti)

In autunno il via al tour teatrale del cantautore ora in gara al Festival di Sanremo 2021. .

Sanremo 2021: ecco come stanno andando vendite e pre order degli album del Festival

Ancora pochi gli album usciti ma i pre order stanno andando molto bene. Nell'articolo anche i link d'acquisto.

Sanremo 2021: tutti i numeri e le curiosità sull'edizione più ascoltata di sempre su Spotify

Tutti i dati e le curiosità dell'edizione del Festival più streammata di sempre.

Amadeus... Vasco Rossi... Laura Pausini... tutti pazzi per i Maneskin

Complimenti anche da parte di un altro grande rocker, Piero Pelù.

Maneskin: ufficiale la loro partecipazione all'Eurovision Song Contest

I Maneskin, durante l'ultima conferenza stampa, hanno confermato che prenderanno parte all'Eurovision Song Contest. Appuntamento a Rotterdam!.

Sanremo 2021: gli ascolti della serata finale del Festival della Canzone Italiana

Si chiude il Festival di Sanremo 2021 con una serata finale con dati di ascolto buoni e record per quanto riguarda le interazioni social. .

Willie Peyote contro Ermal Meta: “Cantare Dalla? Una scelta ruffiana!”

Il Festival di Sanremo 2021 si è concluso, ma poco prima della conclusione si è consumata una polemica a distanza tra Willie Peyote ed Ermal Meta.

News
dalla discografia

Soundreef ecco gli autori presenti a Sanremo 2021

CONSIGLIO DIRETTIVO FIMI: Adottato il protocollo per il Festival di Sanremo

StaGe! e Indies segnalano la situazione drammatica per il settore musica e spettacolo dal vivo

“Edizioni Curci - Una storia italiana da 160 anni” racconta la nostra musica

Soundreef: ammessa in CISAC, Confederazione Internazionale delle Società di Autori e Compositori

Nasce U.N.A. Unione Nazionale Autori: una casa per tutti gli artisti italiani

Rubriche

Testo & ConTESTO

SANREMO 2021: PREMIO TESTO & CONTESTO. I TESTI MIGLIORI (E I PEGGIORI) DEL FESTIVAL

Pagelle Nuovi singoli

Pagelle ai nuovi singoli italiani in uscita il 26 febbraio 2021

Radio Date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 26 febbraio

La mosca Tzè Tzè

Fiorella Mannoia ha detto "Ebbene sì"... ma io non c'ero

SOS Musica & Spettacolo

Io ci sarò, Legal Affairs pro-bono. Consulenza legale gratuita

(s)cambio generazionale

Daniel Ek, CEO di Spotify: rilasciare un album ogni tre anni funziona ancora?

Sondaggi

Sondaggio: scegli tu il tormentone dell'estate 2020

W la mamma

Festa della musica, sì, ma se la facciamo #senzaMusica, chi se ne accorge?

L'ANALISI

Analisi Sanremo 2020: ecco come Diodato ha conquistato la vittoria

Emergenti

Brividee: “Piazza”, il nuovo brano dell'artista che esordì al Mi Ami senza singoli ufficiali

Nicolò Carnesi dice la sua sulla musica in pandemia nel brano “Virtuale”

Bautista racconta i compromessi per il successo in “Notoriedad”

Deiv: il pupillo di Salmo torna con “Diamanti”, nuovo singolo ricco di sfumature

Marco Rotelli e Carmen Pierri: inedito duetto nel singolo “Vorrei volare”

Eleonora Tirrito rievoca la strage ferroviaria di Viareggio in “Via Ponchielli”

Certificazioni FIMI settimana #9: Fred De Palma verso il mezzo milione con "Ancora una volta". Prima certificazione per Sangiovanni

Classifica Spotify Settimana #9: il Festival di Sanremo irrompe nelle charts, ma...

Classifiche di Vendita Fimi Settimana #9: in vetta “17 Dark Edition” di Emis Killa & Jake La Furia

Classifica Radio Settimana #9: Madame e Fabri Fibra ancora in testa, ma Mahmood è più vicino

Certificazioni FIMI #8: Giordana Angi, Gazzelle, Frah Quintale, Will, Boomdabash e...

Classifica Spotify Settimana #8: prosegue il dominio di Mace, Salmo e Blanco!

Recensioni

Michele Bravi La Geografia del Buio e lo sforzo immane di provare a squarciarlo. Recensione all'album di Fabio Fiume

Ghemon: "Scritto Nelle Stelle" e con una grafia bella chiara e leggibile… anche per altre voci svogliate

Francesca Michielin: Feat e il suo stato di natura… ribelle.

Diodato – Che Vita Meravigliosa… se sai osservarla, capirla, viverla

Elodie This Is Elodie: Ante dell’armadio aperte, ecco tutto il suo guardaroba.

Marracash Persona: recensione di uno dei migliori dischi rap degli ultimi 10 anni

Video

Colapesce Dimartino Musica leggerissima L'esilarante appello per Sanremo 2021

Fasma Intervista Parlami Sanremo 2021

Maneskin Intervista Zitti e Buoni Sanremo 2021

Sanremo 2021 Testo & ConTesto i testi migliori e peggiori del Festival

Casadilego Intervista Sanremo 2021

Pinguini Tattici Nucleari Intervista Sanremo 2021

Ghemon Intervista Momento Perfetto Sanremo 2021

Gio Evan Intervista Arnica Sanremo 2021

Noemi Intervista Glicine Sanremo 2021

Francesco Renga Intervista Quando Trovo Te Sanremo 2021

Ivan Granatino Intervista Sanremo 2021

Gaudiano Intervista Polvere Da Sparo Sanremo 2021