L’AURA prepara il lancio de “Il Contrario dell’amore” presentando la sua cover di “Be my baby” (VIDEO)

l'aura

Una storia lunga quattordici canzoni più una. Così L’Aura descrive il suo nuovo album, Il Contrario dell’amore, la cui uscita è oramai imminente.
Per ingannare l’attesa la cantante attraverso un video pubblicato su YouTube ha dato un’anticipazione di questo nuovo tassello del suo nuovo percorso artistico.

Il Contrario dell’amore sarà un concept album in cui le 14 canzoni contenute nel disco si intrecceranno l’una con l’altra formando tre racconti brevi, proprio come una vera e propria commedia musicale: tre racconti che dipingeranno le vite di tre personaggi femminili molto differenti tra loro e appartenenti ad epoche diverse… gli anni ’60, i ’70 e i ’90.

l’album, il primo prodotto dal produttore Simone Bertolotti (marito e padre del piccolo Leonardo nato dall’unione con la cantante) rappresenta il sesto capitolo della discografia di L’Aura e segnerà, a cinque anni dall’Ep Sei come sei, un nuovo percorso artistico per la cantautrice e un ritorno alle atmosfere musicali degli esordi con il valore aggiunto di un sound perfettamente cucito sulla sua voce.

Nel disco sarà presente anche una cover, quella di Be my baby delle Ronettes, un classico senza tempo degli anni 60 reinterpretato tra gli altri anche dai Beatles e da Peppino di Capri.
Proprio Be my baby, cantata in inglese, spagnolo e italiano, rappresenta la prima anticipazione de Il Contrario dell’amore attraverso un video interamente girato con un iphone in cui compaiono tutti i professionisti che hanno contribuito alla realizzazione di questo nuovo e attesissimo album.

Ecco le parole pubblicate da L’Aura sui suoi social e con cui sancisce ufficialmente la fine dei lavori dando il via a questo nuovo progetto musicale:

In ogni mio disco del passato ho sempre cercato di inserire delle cover di artisti per me molto importanti. Lo feci con David Bowie, Bonnie Tyler, coi Beatles. E oggi lo faccio con questo brano delle Ronettes, di cui il gruppo malgascio dei Le Surfs diede un’ottima versione in spagnolo. Anche il mitico Peppino di Capri, grande fan dei Beatles e di tutto il sound inglese dei primi anni ’60, fece una tenerissima cover di questa canzone che negli anni è stata di ispirazione per moltissimi cantautori.
Questo è un omaggio alle loro tre versioni, e una piccola preview di quello che ascolterete nel mio disco.

Nel “making of” che abbiamo realizzato è riassunto tutto lo spirito del mio nuovo lavoro: spontaneo, diretto, divertente, energico e naif. Che, attenzione, non vuol dire leggero. I testi nuovi raccontano una storia lunga quattordici canzoni, più una. Alcune immagini ritraggono gli incredibili musicisti che hanno collaborato alla realizzazione del disco, e la cosa curiosa è che tutto ciò che vedete è stato catturato nel tempo dal mio super inseparabile iPhone!

Grazie di cuore a Simone Bertolotti, il mio grande amore e faro nella nebbia padana, e al mio papà, che mi hanno aiutata a realizzare il mio disco con immensa cura, e grazie a tutti gli amici come Michele Piazza, Nathan Radovic e Davide D’Aquino (e non solo!) che mi stimolano quotidianamente con la loro creatività e voglia di fare. Se non fosse per loro e per voi non avrei mai ritrovato la mia “voce artistica”, che negli ultimi anni sembrava perduta!

Se questo regalino vi piace, condividetelo con il vostro amore, con un amico, o magari anche con IL CONTRARIO DELL’AMORE, o con un nemico… e chissà, sia mai che questo “contrario” cambi idea :)

Con affetto,
L’Aura

Foto: Marco Mantoani

 

  
segui su: