AMICI 2015 riassunto 7a puntata: ELISA ammalia, EMMA in polemica con i giudici

amici_2015

E’ andata in onda ieri sera la settima puntata di Amici di Maria De Filippi, l’ultima prima della semifinale di settimana prossima.
In campo sono rimasti Briga, Klaudia e Valentina per la squadra bianca e i The Kolors, Giorgio e Virginia per la squadra blu.

Per chi si fosse perso la puntata ecco un resoconto completo di quello che è successo…

Dopo la sigla cantata insieme da Elisa ed Emma si parte con il solito gioco per stabilire chi inizierà; questa volta la De Filippi fa esibire le due direttrici artistiche in tre prove di ballo tratte da scene di famosi film: Il Ciclone, Pulp fiction e Shall we dance. A giudicare l’esito della prova una caciarona Iva Zanicchi ormai sempre più lontana dalla sua carriera di cantante purtroppo. Questo momento è l’unico che, nonostante il tono ironico, continua a cozzare col programma: utilissimo probabilmente dal punto di vista dello spettacolo televisivo ma, onestamente, vedere Elisa costretta a cimentarsi in certe cose così lontane dal suo mondo artistico lascia un retrogusto amaro. In ogni caso vince la sfida Emma che inizia il gioco.

PRIMA MANCHE

1a PROVA

Emma schiera il duetto con direttore artistico e canta insime a Briga Fuori dal tunnel, brano richiesto settimana scorsa da Loredana Berté ma mai proposto per questioni di tonalità. La Berté rimane allibita e si chiede il perché di questa scelta, Emma risponde che hanno deciso di riproporre il brano dopo averlo adattato alla tonalità di Briga. La Berté come al solito non le manda a dire e definisce Brigaun egocentrico che se andasse ad un matrimonio vorrebbe fare la sposa e ad un funerale il morto“… il solito pubblico telelobotomizzato inizia la solita e nauseabonda tiritera del “Fuori, fuori“. Alla fine dell’esibizione Loredana rimane del parere che il rapper non sa scandire le parole mentre Sabrina Ferilli accorre in sua difesa dicendo che non ha mai amato il brano e che questa versione le è piaciuta più dell’originale.

In risposta Elisa schiera i The Kolors che cantano Relax di Frankie go to Hollywood.
Porta a casa il punto Elisa. 1-0


2a PROVA

Emma schiera Valentina nell’esibizione singola di canto sulle note di Sei Bellissima. Valentina è tecnicamente brava, ma su un brano di questo genere la sua interpretazione, come fa notare anche Francesco Renga risulta un po’ fredda e poco convincente. La Berté la ringrazia per l’omaggio ma si sente a disagio… e non sente nel suo brano quello che lei vorrebbe sentirci.
Dopo gli ennesimi fischi all’indirizzo della cantante Elisa la difende dicendo che trova in Loredana un giudice molto imparziale, con modi duri forse, ma sempre a fuoco nei suoi giudizi guarniti spesso con citazioni che dimostrano la sua grande cultura musicale.
Per contrastare Valentina la direttrice della squadra blu mette in campo il duetto con direttore artistico. Giorgio balla mentre Elisa al pianoforte canta uno dei suoi brani più intensi, Dancing.
Lo studio è stregato dall’esibizione.
Punto per Elisa. 2-0


3a PROVA

Entra il quarto giudice della serata, Fiorella Mannoia.
Emma schiera il duetto con direttore artistico e questa volta mentre Klaudia balla lei canta Guarda che Luna di Fred Buscaglione.
I The Kolors vengono messi in campo da Elisa che vuole diversificare un po’ la loro proposta e quindi fa loro cantare un brano dei Beatles, And i lover, su una base completamente suonata con strumenti giocattolo. Anche nel live il gruppo suona con gli stessi strumenti. Il voto di questa prova è segreto.

Nel frattempo scopriamo anche che Maria non sa dire Tirannosauro e riesce a dire Tisannosauro.


4a PROVA

Tocca sempre ad Emma iniziare. Questa volta mette in campo Briga accompagnato dal chitarrista Mario Romano con il suo inedito Sei di mattina. Il rapper fa cantare parte della canzone al pubblico che dimostra di saperla già a memoria.
Elisa a questo punto si gioca una carta molto forte: un esibizione di ballo di Giorgio in un quadro molto suggestivo di Giuliano Peparini su un tema molto importante e delicato, quello dell’Aids. La coreografia e la prova del ballerino sono d’effetto ed arrivano efficaci come uno schiaffo in pieno viso.
Vince la prova Emma. 2-1

La Mannoia a questo punto sente di dover muovere alcune critiche costruttive a Briga… “ti trovo troppo spesso indisponente, non accetti le critiche e non mi è piaciuto il gesto di girare il microfono verso il pubblico senza guardarli e senza dar loro un sorriso“. Lui risponde che non è così, che lui sorride spesso, alle critiche e al pubblico, anche se non sarebbe comunque un obbligo, ma la Mannoia su questo non transige: “Questo è un dovere. Noi lavoriamo per loro” (riferendosi al pubblico). La Ferilli prende nuovamente la parola in difesa del cantante ed Emma mette benzina dicendo che non capisce che differenza ci sia nell’usare l’argomento molto forte dell’esibizione di Giorgio con il far cantare a Briga su Imagine delle barre sulle vittime della tragedia in mare… ma la polemica si spegne subito.


5a PROVA

Elisa mette in campo Stash da solo che per la prima volta omaggia la sua città, Napoli, cantando nel suo dialetto un delicato omaggio a Pino Daniele sulle note di Napule è. Emma risponde con l’esibizione singola di ballo di Klaudia.
La prova è vinta da Elisa. 3-1

Finisce la prima manche con il punteggio finale di 4-3 per Elisa.
Arriva il momento delle “nomination”: la squadra nomina Valentina, i professori Klaudia. I professori della squadra bianca salvano Valentina.


SECONDA MANCHE

Prima  dell’inizio della seconda manche Virginia Raffaele torna a vestire i panni della criminologa Roberta Bruzzone, incurante delle ripetute minacce di querela da parte di quest’ultima. Maria ride divertita e dietro c’è ancora la scenografia piena di schizzi di sangue che era stato uno dei tanti elementi che avevano fatto arrabbiare la Bruzzone.
Inizia la sfida.

1a PROVA

Si comincia con una particolare prova, il duetto con giudice. Elisa ed Emma cantano insieme a Fiorella Mannoia il suo cavallo di battaglia, Quello che le donne non dicono. Mentre le tre cantanti si esibiscono vengono proiettate le immagini di alcune grandi donne contemporanee, dalla Principessa Diana a Madre Teresa di Calcutta passando per Oriana Fallaci.
A fine esibizione gaffe di Sabrina Ferilli che ringrazia la Mannoia per aver scritto questo brano con la cantante che sottolinea prontamente che i ringraziamenti vanno ad Enrico Ruggeri che ne ha scritto il testo e a Luigi Schiavone per la musica.
Il punto va ad Emma. 0-1


2a PROVA

Parte Elisa che esaudisce un desiderio di Renga… sentir cantare Stash dei Kolors in italiano e per questo si gioca il duetto con ospite. Stash canta La Descrizione di un attimo con i Tiromancino. Ottima esibizione su un brano per nulla facile.
Emma risponde con Briga che canta La Nuova stella di Broadway di Cesare Cremonini in una versione contaminata sul finale da delle barre composte per l’occasione. Loredana Berté apprezza molto la sua esibizione e gli dice: “Se sei arrogante quando canti mi piace. Se lo sei quando parli no!“.
Vince nuovamente Emma. 0-2


3a PROVA

Mentre Virginia si prepara a ballare per Elisa, le due direttrici artistiche si cimentano brevemente nell’imitazione di due colleghe: Gianna Nannini per Emma e Laura Pausini per Elisa.
Virginia balla sul tema portante del film sull’olocausto pluripremiato agli Oscar e diretto da Steven Spielberg, Schindler’s List.
In risposta Valentina canta Piece of my heart di Janis Joplin.
Il voto è segreto.


4a PROVA 

Inizia Elisa con il duetto con direttore artistico. Canta insieme ai The Kolors, Realize, il brano inedito contenuto del disco appena uscito del gruppo, in cui Elisa compare in duetto con Stash.
Emma risponde con un inedito di Briga, Tu.
Vince Elisa. 1-2


5a PROVA

E’ la volta del duetto con ospite per la squadra di Emma entra Malika Ayane che canta il suo ultimo singolo, Senza fare sul serio, insieme a Valentina.
Elisa risponde con un ballo hip hop di Giorgio.
Vince Emma. 1-3

La gara termina, viene svelato il punteggio finale comprensivo delle terza prova in cui vota il quarto giudice. A sorpresa vince Elisa 4-3.
Emma dovrà vedere affrontarsi due componenti della sua squadra; viene salvato Briga e così Valentina va in sfida con la sua migliore amica nel programma, Klaudia.
La bionda cantante è decisamente delusa e rammaricata e se la prende con i giudici dicendo: “questo è il risultato di alcune follie dei giudici. Spesso i giudizi non sono stati coerenti… forse avrei dovuto parlare di più…

La sfida finale sarà composta da una doppia esibizione, Klaudia si cimenta in due coreografie mentre Valentina canta prima il suo inedito, In ogni cosa, quindi Who you are di Jessie J.
A trionfare è Klaudia e così Valentina deve lasciare definitivamente il programma non prima però di aver spesso delle parole di stima nei confronti di Emma (che è in lacrime): “Ho conosciuto una persona sensibile… lei sa davvero leggerti dentro“.

La puntata finisce dando l’appuntamento alla prossima settimana per l’ultima puntata prima della finale.

  Cresciuto con la passione per la musica dopo l'adolescenza inizia a frequentare il Music Business. Le sue prime esperienze avvengono nel campo dei fan club, nel corso degli anni ne crea e porta al successo diversi. Col tempo affina le sue capacità in vari settori del campo musicale. Tour manager per Barley Arts, Personal Assistant per Syria, Niccolò Agliardi e, per sette anni, con Gianluca Grignani. Di quest'ultimo scrive anche la biografia Rokstar a metà. Dopo essersi cimentato come produttore con l'ex "Amici di Maria De Filippi, Eleonora Crupi con cui incide quattro singoli portandola a duettare al Mediolanum Forum con Laura Pausini a febbraio del 2014 crea e lancia il sito All Music Italia che, in pochi mesi, diventa una realtà consolidata del panorama dell'informazione musicale sul web, tra i siti leader del settore. Da diversi anni è giudice in diverse manifestazioni musicali tra cui il Coca Cola Summer Festival, in onda su Canale 5.
segui su: