17 Gennaio 2023
Condividi su:
17 Gennaio 2023

Amadeus risponde alle domande, anche provocatorie della stampa: Madame, Black Eyed Peas, Shari e il brano di Arisa dello scorso anno…

Il direttore artistico si è spazientito quando un noto giornalista ha definito i Black Eyed Peas "ormai un po' bolliti"

Sanremo 2023 Amadeus Codacons
Condividi su:

Sanremo 2023 parla Amadeus. Ieri ci sono stati a Milano, con il Direttore Artistico presente, e Roma, gli ascolti dei 28 brani in gara da parte della stampa. L’articolo con le pagelle del nostro Fabio Fiume potete leggerlo qui.

Ovviamente questo primo incontro con la stampa non si è limitato all’ascolto dei brani e Amadeus, spalleggiato dal direttore Stefano Coletta, ha risposto alle domande su diverse questioni. Dal caso Madame a Shari, dagli ospiti internazionali al brano presentato da Arisa lo scorso anno, e da lui scartato, canzone che poi è stata cantata da Tiziano Ferro.

Ma andiamo a scoprire insieme cosa ha dichiarato Ama.

Sanremo 2023 parla amadeus

Partiamo da uno dei momenti più accessi dell’incontro, ovvero quando uno dei più noti giornalisti della carta stampata, ha chiesto praticamente dove fossero i super ospiti internazionali in quando al momento l’unico annuncio è stato quello dei Black Eyed Peas che, a suo dire, sarebbe un po’ “bolliti”.

Amadeus si è fatto cupo e ha risposto alla domanda in modo diretto e senza giri di parole:

Trovo bruttissimo definire degli artisti, quali essi siano, usando una parola bruttissima come bolliti, sopratutto se detta da un giornalista musicale. Io non mi sognerei mai di definire nessun artista bollito perché non esiste un cantante bollito, esiste un cantante che ha un suo percorso, che piace ad un pubblico… sui Black Eyed Peas parliamo di una realtà che sforna successi da anni, anche l’ultimo singolo lo è. Per il resto tu che lavori in radio dovresti saperlo, si possono invitare artisti che sono in promozione, altrimenti è difficilissimo.

In ogni caso non ho chiuso gli annunci… è possibile ci sia un altro nome internazionale, me lo auguro

Sul caso Madame (vedi qui) il Direttore Artistico è rimasto fermo su quanto già dichiarato:

Non cambia nulla rispetto alle mie ultime dichiarazioni. Sarebbe un grandissimo errore se estromettessimo Madame dal Festival di Sanremo. E’ escluso che lei si possa ritirare o che io la mandi via. Nel 2023 ha seguito il protocollo, per il resto c’è un’indagine”.

Nessuna conseguenza neanche per la questione del testo della canzone di Giorgia pubblicato per sbaglio da una store di musica. “Non è successo nulla, assurdo parlare di squalifica. Io il fallo lo fischio solo se è netto e intenzionale”.

Su altri eventuali ospiti Amadeus ha detto che non ci saranno altri sportivi e non sono previsti, almeno per il momento comici. Ci saranno però artisti che canteranno in piazza Colombo e li svelerà lui stesso mercoledì mattina nel suo primo TikTok.

Qualcuno ha tirato fuori ancora la questione Arisa. La cantante si è presentato lo scorso anno con La Vita splendida, brano scritto da Brunori Sas, senza essere selezionata da Amadeus. Il pezzo è diventato poi il primo singolo del nuovo disco di Tiziano Ferro ed è stato per una settimana primo nella classifica radiofonica…

Quella canzone interpretata da Arisa, ritenevo non fosse da Arisa. È bella interpretata dall’autore perché ha una caratteristica netta dell’autore. Non possiamo sapere come sarebbe andata se l’avesse fatta Arisa”.

Fin troppo buono su questo punto Amadeus. Noi la nostra opinione al riguardo l’abbiamo espressa già in questo editoriale. Ci si ostina a parlare di successo del brano ma la canzone non è rientrata nella Top 100 singoli FIMI del 2022 e si è piazzata al 72esimo posto tra i brani più ascoltati nell’anno appena trascorso (data di uscita 9 settembre).

Un giornalista ha poi insinuato che ci potesse essere un legame tra il fatto che Salmo sarà ospite sulla nave da crociera e la sua protetta, Shari (appartenente all’etichetta del rapper e, a quanto pare, anche sua nuova fidanzata), sia stata scelta tra i giovani diventati big…

Quando ho sentito la seconda canzone di Shari mi è piaciuta, poi ho saputo gli autori. Se tu stai pensando che io scelga Shari per avere Salmo sulla nave è una cosa che non mi appartiene“.