26 Ottobre 2020
di Interviste, Recensioni
Condividi su:
26 Ottobre 2020

Intervista ad Alberto Salerno, un signore della musica pieno di aneddoti e dietro le quinte curiosissimi da raccontare.

Da Mina ai Nomadi, passando per Tiziano Ferro, Zucchero, Loredana Bertè, Mango, Eros Ramazotti, Loredana Berté e tanti altri nel racconto dell'autore e discografico

Condividi su:

Intervista ad Alberto Salerno a cura di Fabio Fiume.

Partiamo subito con una novità, da questa settimana, probabilmente da mercoledì, All Music Italia ospiterà sulle sue pagine con la rubrica, già avviata con un buon successo su YouTube, Storie di Musica.

Un viaggio di Alberto Salerno alla riscoperta delle canzone e dei dischi insieme ad ospiti davvero speciali. Per l’occasione abbiamo chiesto al nostro Fabio Fiume di realizzare un’interessante intervista con questo personaggio cardine della musica italiana. Buona letturi

Intervista ad Alberto Salerno

Incontrare per una bella chiacchierata un monumento della musica italiana, di quelli di cui tutti conoscono il nome, in questo caso persino gli affetti, ma in pochissimi la faccia è qualcosa che mi riempie di soddisfazione. Il motivo è che, da giornalista di settore oggi, ma appassionato prima di tutto, posso finalmente chiedere una marea di cose che negli anni mi son passate per la mente ed esserle spiegate, data la controparte, in maniera esauriente, curiosa e non avara di particolari e con una schiettezza che spesso va addirittura contenuta.

Si tratta di Alberto Salerno di cui molti di voi sanno che è il marito di Mara Maionchi ed anche se oggi ha un po’ l’immagine del principe consorte, come per Filippo, il marito della Regina Elisabetta, data la popolarità enorme di cotanta moglie, fino a ieri non era certo nel cono d’ombra della coppia.

Già perché diciamocelo pure senza mezzi termini: Alberto Salerno è un grandissimo autore di testi. Ha scritto e lavorato per tutti i più grandi o quasi della nostra musica, e la sua carriera fenomenale va, cronologicamente parlando, a posizionarsi esattamente dietro quella dei più maturi di lui Franco Migliacci e Mogol. Ecco, dopo questi due c’è Alberto Salerno.

Ho occasione di chiacchierare con lui perché il nostro è da un po’ che porta avanti, sul proprio canale YouTube, una vera e propria trasmissione, Storie Di Musica, in cui la racconta proprio la musica, non solo quella che lo ha visto impegnato in prima persona, ma tutta quella che ritiene sottolineabile e meritevole di ricordo.

Ed ammetto che spesso è per me, che altrettanto sono autore e conduco la trasmissione Ride On Time su Onda Web Radio & Tv, una sorta di enciclopedia da cui poter attingere cose che anagraficamente non posso conoscere, permettendomi di recuperarle.

Le tue Storie In Musica stanno per approdare come appuntamento fisso sulla testata web per cui scrivo, All Music Italia…

E’ una cosa che era nell’aria da un bel po’ di tempo. Conosco il direttore Massimiliano Longo da qualche annetto, essendoci incrociati spesso in varie situazioni. Tempo fa mi aveva chiesto se volevo collaborare a questo suo progetto scrivendo.

Non se ne fece nulla perché in realtà nacque un progetto mio per cui sostanzialmente facevo la stessa cosa, da cui però mi son tirato fuori quando ho capito che camminavano bene anche senza di me.

Poi recentemente durante il lockdown e “la prigionia” forzata, come tanti mi sono inventato questa cosa delle dirette, seguita poi dal canale YouTube specifico. Così Longo è tornato a propormelo e mi sono detto: “perché no”?

Non è piaggeria ma volevo informarla che non mi perdo una puntata delle sue Storie Di Musica…

Anzitutto dammi il tu!

Ok, come vuoi!

Mi fa molto piacere. E’ chiaro che sono cosciente di proporre una cosa per pochi. In fin dei conti, se ci pensi, le mie trasmissioni contano poco più di un migliaio di visualizzazioni, che non sono certo numeri enormi. Però chi mi segue lo fa proprio perché gli interessa ciò che racconto. E’ un ascolto attento e fedele.

E poi è quel che in realtà ricerco, visto che racconto la musica ed i dischi dal punto di vista di chi ci ha lavorato, risaltando i musicisti, la produzione, cose di cui interessa a pochi ma senza le quali quei dischi non esisterebbero nemmeno.

Approfitto per chiederti una cosa frivola! Da dove viene il look che hai scelto di utilizzare in cui sei un misto tra i Blues Brothers ed i Men In Black?

Proprio da li ( ride ndr ). Io mi diverto molto. Ora ad esempio, per questo periodo autunnale sto usando un cappello a tesa stretta nero. In estate non ho mancato di mettere anche quelli di paglia ad esempio.

E cosa dicono non solo tuia moglie Mara, ma anche le tue figlie di queste tue apparizioni in rete?

Ah guarda, non ne parliamo proprio. Loro criticano tanto, mi danno del padre degenere ( ride di gusto ndr ). Ma io mi diverto molto. Sono senza filtri, dio ciò che penso e qualche volta magari dovrei star più attento.

Loro su questo mi riprendono ad esempio. Ma alla fine io gioco semplicemente a fare l’anarchico, ma mai con cattiveria.

Sei figlio di Nicola Salerno, in arte Nisa, che ha scritto canzoni consegnate alla storia per Renato Carosone, Aurelio Fierro, nonché la note pure alle pietre Non Ho L’Età per Gigliola Cinquetti. La musica era decisamente di casa da te?

Sai quale è il ricordo più bello? Quando venivano i musicisti a casa. Mio padre li conduceva nel salone dove c’era un grande piano e loro si sedevano per suonare ciò che avevano composto e su cui mio padre doveva poi scrivere il testo. Io li osservavo e mi sembrava di sognare. Seduti li attorno vedevo nascere cose nuove… proprio una magia.

E’ lui, papà, che ti ha iniziato alla scrittura?

Non direttamente, ma sicuro il merito è suo. Pensa che ad otto anni scrissi il mio primo testo, una cosa ignobile. S’intitolava “Il Piatto” e diceva cose tipo: “il piatto serve per mangiare” , ispirato chiaramente dal fissare questo oggetto mentre si era in tavola.

Ignobile? Avevi pur sempre otto anni…

Già, hai ragione. Poi chiaramente gliele facevo vedere queste mia scritture e lui mi insegnava i rudimenti, le regole di base, la sintesi.

Papà ha fatto in tempo a vedere il successo che hai ottenuto seguendo in qualche modo le sue orme?

Per fortuna si. E’ mancato nel 1969 ma io avevo già raccolto il primo contratto come autore. Avevo giù scritto Avevo Un Cuore nel 1967 che aveva ottenuto un successo importante.

Guadagnavo bene e, non so se lo si fa anche oggi, ma all’epoca era buona regola che, quando iniziavi a lavorare, contribuivi in casa, pur se non ce n’era bisogno. Io ricordo ancora che giravo ai miei dei soldi per il mio mantenimento. E fu una soddisfazione, l’emancipazione nonostante avessi nemmeno 20 anni.

Poi mi comprai la mia prima macchina, la mitica Mini Cooper e quel fatto che me la pagassi da solo… ecco questo mio padre l’ha visto e sono felice.

Il primo enorme successo da te firmato come hai detto è Avevo Un Cuore scritta con e portata al successo da Mino Reitano; è stato il cambio di marcia?

Si, direi che lo è stato per entrambi. Anche Mino cercava il successo importante e lo trovammo assieme. Io però avevo già scritto parecchie canzoni per I Corvi, band molto in voga in quel periodo li.

Poi sono arrivate d’enorme importanza anche L’Isola Di Wight, nel 1970 per i Dik Dik e Io Vagabondo nel 1972 per i Nomadi…

Il successo de L’Isola di Wight, che era in realtà un adattamento in italiano di un pezzo francese dell’anno prima , e che scrissi con Daiano, fu immediato mentre quel che la gente ha rimosso è che in realtà Io Vagabondo quando uscì , non fu quel successo epocale che poi è diventato.

Si, entrò in classifica arrivando mi pare al n° 6 o 7, ma dopo i 4/5 mesi di promozione, perché all’epoca un pezzo di discreto successo durava almeno 4/5 mesi, finì come norma tra le canzoni del loro repertorio come altre. Fu grazie a Fiorello nei primissimi anni 90 che la inseriva sempre nel suo Karaoke che la gente si accorse di quanto fosse splendida quella canzone, soprattutto la generazione giovane dell’epoca.

Sia io come autore, ma anche loro come band, ne giovarono tantissimo. Ricordo che non era proprio un bellissimo periodo per loro che erano stati sempre fortissimi nei live.

E’ diventata anche un simbolo perché poi, di li a poco, il frontman carismatico della band, Augusto Daolio, venne a mancare e la canzone è stata associata molto al suo ricordo…

Sai che avevo scordato la cosa? Si, effettivamente manco poco dopo il ritorno al successo della canzone.

Toglimi un’altra curiosità: oggi tutti quelli che scrivono poi vogliono pure cantare, tanto che la categoria degli interpreti è andata in crisi. Tu non hai mai pensato di metterci la faccia?

No davvero… e non perché fossi stonato, anzi, direi d’esser abbastanza intonato. Solo che ho sempre riconosciuto i miei limiti. Essere intonati non è mica sufficiente? Poi se tu sapessi come rompo le palle io in studio quando, soprattutto da produttore, lavoro con gli artisti… sono di una pignoleria sull’intonazione che guarda…

Beh oggi ci sono molti escamotage di studio per vincere questi errori…

Si ma io, a parte i rapper che fanno un’altra cosa, pretendo che uno che vuol fare il cantante canti bene. Se non sei ingegnere non pretendi di fare un ponte no? Pensa che, non faccio nomi per educazione, ma una volta feci registrare tutto da capo ad un mio artista che aveva stonato per tutta la sessione di registrazione.

Anche io non faccio nomi ma, nel guardare il parterre di stelle che hanno cantato cose tue, non ho potuto fare a meno di notare che ci sono anche diversi artisti che poi non hanno raggiunto al fama, eppure tu non hai smesso di continuare a lavorarci. Ci credevi molto?

In alcuni si ma non in tutti. Diciamo però che tra gli anni 70 ed 80 un contratto discografico in genere prevedeva almeno tre lavori completi e non come oggi, che prevede un singolo e se va male… ciao.

C’era la legge del diritto a provarci, nel credere nella tua proposta sennò nemmeno ti facevo il contratto e quindi, pure se il pubblico non capiva alla prima, riproviamoci che poi magari capirà. Così dopo aver lavorato con un artista venivo richiamato anche per il secondo disco, poi per il terzo.

Ti piaceva lavorare attivamente oppure accettavi le commissioni e basta?

No, no! Io cercavo di incontrare gli artisti prima di scrivere. Cercavo sempre di capire il loro mondo. Poi andavo in studio e stavo con loro. Al di là che la cosa mi piacesse, spesso mi chiedevano proprio di restare.

Come mai?

Perché quando tu scrivi non riesci davvero a capire come suonerà il testo finché non lo senti sulla base e dalla voce che lo canterà.

A volte può essere necessario cambiare anche solo una parola e cercare comunque di non cambiare il senso al pensiero tutto. Per questo mi chiedevano di esserci.

E pignolo come sei, non ti è mai capitato in studio di litigare con un interprete perché non rendeva, a tuo avviso, il giusto senso al tuo testo?

No, da autore no. Non potevo certo permettermi. Da produttore qualche sonora mandata a beeep, sinceramente c’è stata. Ma li sai come è? Comandavo io!

Torniamo ai grandi artisti che fanno parte della lunga lista che ha cantato cose tue. Tre di loro, che poi hanno avuto carriere enormi, sono partiti proprio con te e vorrei dedicassi loro un pensiero, una curiosità che li riguarda. Puoi?

Vediamo di chi parli e ti dirò.

Clicca su continua per continuare a leggere l’intervista ad Alberto Salerno.


In Copertina

X Factor 2021: Marco Maccarini conferma "Ci sono stati contatti con la produzione"

Tutto procede per la nuova edizione del Talent show Sky che, negli scorsi giorni, ha lanciato delle masterclass.

Amici di Maria De Filippi il resoconto della quarta puntata. Una sola eliminazione, ma cocente!

Il programma è ormai quasi a metà corsa e le eliminazioni iniziano ad essere sempre più difficili.

J-Ax: "Ho avuto il Covid! Noi italiani abbandonati dallo stato, mentre in America..." (VIDEO)

In America le cose vanno molto meglio come ci ha raccontato nel dettaglio una ragazza italiana che vive a New York .

Classifica Spotify Settimana #14: Madame è prima... in Top 10 anche due brani di Amici 20

Voce di Madame stabile in vetta alla Classifica Spotify Top 50 davanti a Colapesce e Dimartino. Sul podio per la prima volta Sangiovanni.

Classifiche di Vendita Fimi Settimana #14: colpo a sorpresa di Madame, ora in testa tra gli album

Le classifiche di vendita Fimi premiano Madame tra gli album, Colapesce e Dimartino tra i singoli e gli Psicologi tra i vinili. .

Le pagelle ai nuovi singoli italiani in uscita il 9 aprile 2021 a cura del critico musicale

In questa settimana ricca di uscite chi sarà riuscito a convincere il nostro Fabio Fiume e chi meno?.

Annalisa: "Nuda Dieci"... una riedizione che riscalda l'atmosfera?

L'artista, dopo la partecipazione a Sanremo 2021, ha pubblicato il repack di "Nuda" con nuovi contenuti.

Concerto Primo Maggio 2021 svelati i nomi dei 50 semifinalisti di 1MNEXT. Al via domani le votazioni online

In attesa di conoscere il cast dell'evento sono stati svelati i nomi dei 50 artisti che verrano votati online e da una giuria di qualità.

Marzo 2021 Top e Flop: Sanremo 2021 e Fedez al top, crollano B3N e Mr.Rain

Il mese di marzo 2021 ha fornito numerosi spunti di riflessione anche grazie al Festival di Sanremo. Ecco la nostra analisi tra top e flop.

Testo & ConTesto: Laura Pausini Io sì. Il Prof di latino analizza il testo della canzone italiana candidata agli Oscar 2021

Una canzone semplice al servizio del film. Poche parole che parlano di "attenzione", la vera essenza dell'amore. Ce lo spiega il Prof di latino. .

Release date 2021: l’elenco, mese per mese, di tutti i singoli italiani in uscita

Un articolo in costante aggiornamento per scoprire giorno per giorno, tutte le nuove uscite italiane del 2021.

Pagelle Nuovi singoli

Le recensioni del nostro critico musicale

ALBUM IN USCITA 2021

Articolo in continuo aggiornamento...

Interviste

Videointervista a Skioffi: “Non penso che Amici abbia influito troppo nella mia musica”

A un anno dalla sua partecipazione ad Amici, Skioffi torna con un nuovo progetto discografico, un Ep di 7 tracce intitolato Alice.

Videointervista a Mobrici: “Ora sono più libero di esplorare mondi diversi.”

E' uscito il nuovo singolo di Mobrici TVB. Con questo brano, che arriva a un mese dal precedente 20100, prosegue il percorso solista dell'artista per anni leader dei Canova.

Videointervista a Max Gazzè: “La musica è il nostro gioco preferito ed è la cosa per cui alzarsi ogni mattina”

E' uscito il nuovo album di Max Gazzè La Matematica dei Rami, a cui il cantautore romano ha lavorato insieme alla Magical Mystery Band.

Videointervista a Random: “Colui che crede in se stesso vive coi piedi fortemente poggiati sulle nuvole”

E' uscito il nuovo album di Random Nuvole, che arriva a un mese dalla sua partecipazione al Festival di Sanremo con il singolo Torno a Te. .

Videointervista a Virginio: “Rimani parla di me, è vita vera!”

E' uscito il nuovo singolo di Virginio, "Rimani". Un brano in cui il cantautore torna alle origini dopo alcuni pezzi più sperimentali.

Videointervista ai Tazenda: “Per noi questo disco rappresenta il futuro.”

E' uscito il nuovo album dei Tazenda Antìstasis, il primo di inediti con la voce di Nicola Nite che nel 2013 ha sostituito Beppe Dettori. .

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

Nel giorno del suo compleanno i due momenti in cui Gianluca Grignani ha infranto le regole della musica in tv

Oggi Gianluca Grignani, uno degli artisti più carismatici, talentuosi e ribelli che il panorama musicale abbia mai conosciuto, compie gli anni. Oltre alla Top 10 dei suoi brani redatta dal nostro critico musicale, Fabio Fiume (che potete trovare qui) ho deciso di riportare alla mente due episodi che, a mio avviso, hanno fatto la storia...

News

Annalisa: a dicembre il tour “Nuda10Club” e lo speciale “Party Sulla Luna”

Prenderà il via a dicembre la nuova tournèe di Annalisa Nuda10Club, che comprenderà anche lo speciale Party sulla luna, originariamente previsto per il 5 maggio.

Giulio Wilson: 13 racconti fuori dal tempo nel nuovo album “Storie vere tra alberi e gatti”

Il 9 aprile è uscito il nuovo album di Giulio Wilson Storie vere tra alberi e gatti, progetto musicalmente ricercato e con numerosi ospiti.

Max Gazzè: il racconto dell'album “La matematica dei rami” track by track

E' uscito per Virgin Records / Universal Music il nuovo album di Max Gazzè La matematica dei rami, che arriva a 6 anni dall'ultimo disco di inediti Maximilian.

Zucchero Sugar Fornaciari: rinviati al 2022 i concerti all'Arena di Verona. Ecco il nuovo calendario!

A seguito del persistere dell’incertezza sanitaria internazionale sono rinviati alla primavera del 2022 i concerti di Zucchero all'Arena di Verona.

Nomadi: in arrivo il nuovo singolo “Frasi nel fuoco” che anticipa l'album “Solo Esseri Umani”

Il 9 aprile è il giorno dell'uscita del nuovo singolo dei Nomadi Frasi nel fuoco, che anticipa il nuovo album Solo Esseri Umani in arrivo per BMG due settimane dopo.

99 Posse: per festeggiare i trent'anni del collettivo ecco il singolo “Comanda La Gang”

E' uscito il 2 aprile il nuovo singolo dei 99 Posse Comanda La Gang. Il collettivo partenopeo con questo progetto festeggia, così, trent'anni dalla fondazione.

Luca Barbarossa: in arrivo il romanzo autobiografico “Non Perderti Niente”

Uscirà il 13 aprile il romanzo autobiografico di Luca Barbarossa Non Perderti Niente, con cui il cantautore festeggia 60 anni. .

Tre Allegri Ragazzi Morti, “A Casa Tu”, il docu-live in streaming

I Tre Allegri Ragazzi Morti saranno protagonisti di A Casa Tua, un docu-live in streaming a sostegno dei club che stanno vivendo un momento di difficoltà.

Amici di Maria De Filippi il resoconto della quarta puntata. Una sola eliminazione, ma cocente!

Il programma è ormai quasi a metà corsa e le eliminazioni iniziano ad essere sempre più difficili.

Colapescedimartino dal Vivo: dopo il sold out del Teatro Antico di Taormina, nuove date del tour estivo

Dopo il sold out in sole 6 ore del concerto al Teatro Antico di Taormina, ecco le date del tour di Colapesce e Dimartino, al via il 9 luglio.

Marco Masini: il tour teatrale è rinviato all'autunno 2021

Alla luce delle vigenti disposizioni ministeriali, è stato rinviato all’autunno 2021 il tour teatrale di Marco Masini. Ecco le nuove date.

X Factor 2021: Marco Maccarini conferma "Ci sono stati contatti con la produzione"

Tutto procede per la nuova edizione del Talent show Sky che, negli scorsi giorni, ha lanciato delle masterclass.

News
dalla discografia

Rubriche

radio date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 9 aprile

La mosca Tzè Tzè

Buon compleanno al Maestro Franco Battiato, colonna sonora della mia infanzia

Testo&Contesto

Testo & ConTesto: Laura Pausini Io sì. Il Prof di latino analizza il testo della canzone italiana candidata agli Oscar 2021

W la Mamma

Festa della musica, sì, ma se la facciamo #senzaMusica, chi se ne accorge?

A tutto pop

A TUTTO POP #47: TONY MAIELLO, GIUNI RUSSO e TAGLIA 42. Aneddoti e curiosità sulle canzoni

A-V Indie

IL TEATRO DEGLI ORRORI (V di Venezia)

Emergenti

i Les Enfants hanno lanciato il singolo "Resta con me"

Valeria Altobelli conquista l’Albania con il brano “Anima semplice”

Manfredi si mette a nudo nell'album d'esordio “Kintsugi”

Serena de Bari: due mondi opposti si scontrano nel nuovo singolo “Love Affair”

Ragazzino: sentimenti, emozioni e stati d’animo nel nuovo singolo “La Colpa è Tutta Tua”

Frambo: dopo “Guerra” in arrivo il nuovo singolo “Tour Eiffel”

Esteban: fuori “Nano Cilao”, brano dalla vena cantautorale con diverse contaminazioni

Mike Lennon: rime taglienti e beat trascinante nel nuovo singolo “AsianBoy”

Paola Effe: la giovane scommessa di Elektra Records torna con “Cos'è Che Non Va”

Classifica Spotify Settimana #14: Madame è prima... in Top 10 anche due brani di Amici 20

Classifiche di Vendita Fimi Settimana #14: colpo a sorpresa di Madame, ora in testa tra gli album

Classifica Radio Settimana #14: pokerissimo per Colapesce e Dimartino. Sul podio La Rappresentante di Lista

Certificazioni FIMI settimana #13: Il disco dei Maneskin è ora e arrivano tre nuove certificazioni per i singoli di Sanremo 2021

Classifica Spotify Settimana #13: Madame guida davanti a Colapesce e Dimartino e Maneskin

Classifiche di Vendita Fimi Settimana #13: Massimo Pericolo è primo, ma Madame è a un passo!

Recensioni

Annalisa: "Nuda Dieci"... una riedizione che riscalda l'atmosfera?

Malika Ayane: “Malifesto” il racconto perfetto di come la vita

Maneskin – Il Teatro dell'Ira... da cui fuoriesce tutta l'ira ma non solo

Ermal Meta - Tribù Urbana - Recensione del nuovo album del cantautore

La Rappresentante di lista - My Mamma - Recensione

Michele Bravi: La Geografia del Buio e lo sforzo immane di provare a squarciarlo.

Video

J-Ax svela: “Ho avuto il COVID e mi sono sentito abbandonato dallo stato...”

Max Gazzè Intervista La matematica dei rami

Mobrici Intervista 20100 e TVB

Virginio Intervista Rimani

Random Intervista Nuvole

Tazenda Intervista Antìstasis

Malika Ayane Intervista Malifesto

Tommaso Zorzi Bocca di Rosa al Maurizio Costanzo Show

Febo Giorgio Pasotti Intervista Fino In Fondo

Aiello Intervista Meridionale

Colapesce Dimartino Musica leggerissima L'esilarante appello per Sanremo 2021

Fasma Intervista Parlami Sanremo 2021