1 Novembre 2019
di Interviste, Recensioni
Condividi su:
1 Novembre 2019

Le pagelle del critico musicale ai nuovi singoli italiani in uscita l’1 novembre

Tony Effe, Tosca e tanti, tantissimi, artisti emergenti nelle pagelle ai nuovi singoli.

Condividi su:

E’ uscito pochino questa settimana, Che anche i cantanti si prendano una piccola vacanza per il ponte di Ognissanti?

Vabbè, quel che è uscito io l’ho ascoltato e come sempre sono pronto a raccontarvelo qui, nella mia rubrica, ben sapendo che è solo la quiete prima della tempesta che le arrembanti feste alle porte scateneranno probabilmente già dalla settimana prossima.

Si ricorda che si tratta del solo parere di Fabio Fiume e non di tutta la redazione di All Music Italia e che i voti espressi al termine delle mini recensioni non mettono in relazione alcuna artisti diversi tra loro, ma essi sono attribuiti alla canzone in base alla carriera dell’artista che la propone ed all’importanza che essa assume nel percorso dello stesso.

Partiamo subito con le pagelle nuovi singoli in uscita oggi 1 novembre.

Amelie – Di notte

C’è atmosfera in questo brano che perfettamente si sposa con il testo che parla delle angosce che a volte ci possono prendere la notte. L’elettronica avrebbe potuto però cedere il passo ad un arrangiamento più strumentale in divenire, rendendo la proposta più potente. Invece quando dovrebbe esplodere ripiega su se stessa. C’è l’idea, lo sviluppo può migliorare.
Sei =

Maikol Arcarisi – Non so se amarti

Che arrangiamento vuoto. Tutto molto noioso, senza nessun accento, nessuna sottolineatura. Strofe interpretate con apatia che non sfociano in un inciso che abbia intenzione diversa e dove persino i cori sono asettici, non colorano anzi, deprimono.
Quattro =

Daniele Barsotti – Luci stroboscopiche a Londra

Impronta elettronica che rispetta una struttura canzone molto pop. Avrei inserito un basso più potente, soprattutto quando entra la cassa, per dare un senso strumentale che avrebbe arricchito il tappeto computerizzato ed avrebbe potuto sostituire qualche suono dance troppo abusato.
Sei =

Blank – 137

Idea urban molto usata in molte produzioni americane soprattutto femminili, con un’unica differenza non da poco però: queste non vengono direi mai usate come singoli lancio, venendo relegate in genere a tracce di completamento di un album. La presenza vocale per lo stile è comunque centrata anche se presta il fianco a qualche effetto vocale modaiolo, tipico della trap. Conclusione affrettata; manca uno special.
Cinque ½

Boavista – Ruggine

La ruggine è qualcosa che visivamente è un segnale di indebolimento di un materiale forte come un metallo che entra in contatto stagnante con l’acqua che invece è vita. E’ buono il paragone con una storia che sta diventando abitudine. Il linguaggio è rock ed affrontato con potenza, con chitarre che svolgono il loro porco lavoro, cosa che spesso viene dimenticata nelle produzioni odierne.
Sei ½

Andrea Brunini – Amori al tempo dell’università

Praticamente è un percorrere gli amori e le esperienze avvenuti tra i banchi, fino all’università. Dei passaggi del testo sono davvero leggerotti, con frasi in rima baciata chiusa con banalità e qualche licenza linguistica, qualche inglesismo o qualche frase di una bruttura epocale, tipo: “ti butti verso nuove interazioni, tra amici, nemici, flirt o… fresconi”….cioè fresconi, non so se mi spiego!!!
Quattro

Luciano Caldore & Paola Pezone – Mai

La voce di Caldore è cambiata moltissimo, indurita, tanto che non sembra nemmeno la sua. Fosse servito a qualcosa! Questa canzone è la solita storia di passione lacrimevole, con tradimenti di base che però sfociano nel grande amore a cui non sai resistere.. col cuore che sbatte! Lei vocalmente segue voci famose del panorama femminile partenopeo come impostazione, Maria Nazionale in testa, per il momento in maniera inutile.
Quattro

CmqMartina – Lasciami andare!

Prodotto dance che ha echi internazionali che però viene lasciato un po’ vuoto. Avrei aggiunto un basso potente che avrebbe giocato di contrasto con la voce. Molti sono i momenti poi in cui la base viene proprio via. Nonostante questo il progetto è interessante perché non comune, non segue un filone già presente nel nostro paese ma prova a fare da capostipite. Vedremo e per il momento viene promossa con beneficio del dubbio.
Sei

Tony Effe – Bassotto

Allora: le prime 4 frasi sono tutto quello che dicono i rapper/trapper in 10/100/1000 canzoni! Nell’ordine: Sesso “ Sono stanco perché scopo troppo”. Soldi spesi facili “Spendo 5000 per un cazzo di Bassotto”. Vita al limite “ Della galera me ne fotto”. Armi e atteggiamento da bullo/gangster “Mio fratello ti fa un buco se provi a farmi un torto”. Il tutto su una musica che più che tale è un insieme di rumori eruttati da un computer ed una durata ( 1’:56” ) che la pubblicità della Coca Cola, quella storica natalizia, durava di più. E me la ricordo ancora: “Vorrei cantare insieme a voi, in magica armonia ( magica armonia .. )“.
Tre

Vincenzo Fasano – Il giorno perfetto

Proposta pop che racconta di come a volte le attese di un giorno perfetto vengano poi rovinate da qualche cosa che nell’attesa arriva d’improvviso e rovina il tutto. Interessante nell’evoluzione delle strofe che cambiano per ben tre volte il motivo, per poi però finire in un inciso più prevedibile con una nota lunga davvero brutta, chiusa. Accorgimenti che avrebbero reso migliorato il risultato oltre l’accettabilità.
Sei

Adriano Formoso – La zanzarina fts

La voce di Formoso, comunque prossimo ai 20 anni di carriera, in alcune sfumature mi ha sempre ricordato quella di Eugenio Finardi. Questa canzoncina, apparentemente stupida come testo, in realtà prova ad insegnare il sentimento dell’accettazione verso chi vorremmo scacciare o più gravemente sopprimere. Nonostante il messaggio positivo è comunque noiosa nella resa, cantata in maniera monocorde, risolvendosi in una nenia, con qualche schitarrata controllata di base.
Quattro

Leonardo Guiderdone – Volersi bene non è poco

Ballata abbastanza classica eseguita da una voce che è più interessante nel registro basso e tendente più al racconto confidenziale che nei momenti di spinta dove diventa più prevedibile. La struttura del brano ha buone evoluzioni, ma l’arrangiamento è vecchiotto. Ci vorrebbe uno sguardo moderno ed il risultato migliorerebbe.
Cinque

Holden – Na na na

Esce solo adesso in radio questo singolo che vanta già oltre 7 milioni di visualizzazioni sul tubo. Chiaramente di moda per linguaggio sonoro, linguaggio verbale, arrangiamento vocale. Però all’ennesimo “bella e stronza e veste Chanel”, cosa ripetuta varie volte in appena 2’:06”,corro il rischio che mi si formino gli alluci valghi stando scalzo.
Tre

Inner Skin – Poison

Cantata in inglese non soltanto come linguaggio ma anche come intenzione. Il rock approcciato ha moltissime influenze teatrali, quasi da musical rock degli anni 70, fuse però assieme ad esperienze di gruppi che dal settore specifico sono divenuti popolari per le masse, Muse in testa. La ritmica ha punto di forza nelle pause e ripartenze mentre la voce, pur potente, non è così riconoscibile perdendosi dietro troppe evoluzioni.
Sei

Arley Joi – Lei era l’altra

Pur avendo un’originalità nella stesura che cambia spesso d’intenzione, passando da sensazioni black a improvvise virate danzerecce, fino ad un’esplosione più rock. Questo nell’interpretazione che però non viene seguita dalla base, che è tutta synth, anche nei punti dove una chitarra avrebbe fatto bene.. e non vi dico una batteria vera! Il risultato è quel che è e non quel che poteva essere.
Quattro

Kiko – Combattere

Combattere nel pezzo di Kiko, che si muove ovviamente come quasi tutti i giovani nel mondo rap/trap, è in realtà un verbo usato per scusarsi degli errori fatti, usato per uscire da un mondo dove più che vivere sopravvivi, usato per seguire i sogni, farcela. Combatterò per quelli che sono stati al mio fianco, combatterò perché si avverino i sogni… E allora va incoraggiato senz’altro.
Sei ½

La Superluna Di Drone Kong & Nikki – Quando arriva la notte

Sia per arrangiamento che per testo ( “eri in mezzo agli zombie” ) sembra ispirata ed adatta a quei film, oggi cult, di orrore degli anni 80, quelli di epidemie che scoppiavano nel contesto cittadino, tipo Demoni. Troppo di genere, può però conquistare un pubblico specifico, quello che frequenta i locali dark, dove magari si organizzano serate a tema.
Cinque

Marco Malatesta – Svegliati

Proposta acustica, d’ispirazione vagamente tanghera che racconta di come a volte condividere può essere una scoperta che ci tira fuori da una comoda solitudine. Il vento che trasporta la foglia. Una produzione più ricca avrebbe reso il risultato finale più appetibile mediaticamente, mentre così è solo un buono spot per i live dell’artista.
Sei

Mambolosco & Boro Boro – Twerk

Il Twerk ( il ballo )? Movimento del sedere che noi maschietti osserviamo e che ci sveglia sensi e movimenti. Questa canzone? Twerk ( la canzone )? Tutto quello che c’è di brutto nella musica di oggi.
Tre

Mango & Lucio Dalla – Forse che si, forse che no

Riedizione fedele del brano che i due incisero assieme nel 2004 e che faceva parte del fortunato Ti Porto In Africa dell’elegante cantautore di Lagonegro. Si parla degli artisti, della vita di questi essere spessi visti come speciali dagli altri, ma che invece hanno limiti e debolezze come tutti. E’ un incontro artistico che gode di suo di una magia sonora fatta di evocazioni ed ariosità che entrambe le voci potevano seguire con faciltà e termina come un teatrino sonoro, una piccola banda che è forse il primo incontro con l’arte che facciamo da piccini.
Sette ½

Marracash – Bravi a cadere, i polmoni

Quante volte ho criticato Marracash? Quante volte gli ho appuntato di cantare cose che per un quarantenne erano davvero inadatte? Sarà che qui forse si è raccontato senza filtri ma non solo; il fatto che il pezzo sia buono non viene solo dal testo, ma anche da un senso musicale che gode di variazioni d’intenzione, cosa che spesso è assente tra i brani dai colleghi. Nel suo davvero molto positivo.
Sette+

Martina – Sottozero

La produzione è elettronica e esclude del tutto la presenza di strumenti. Il tutto è tenuto su tinte molto fredde e la voce acerba non aiuta. La scrittura non è malvagia; forse c’è solo bisogno di un maggiore tempo di maturazione. Da attendere.
Cinque ½

Roberta Poli & Destro – Fino all’ultimo pezzo

Tra rap e pop miscela bene le due visioni della musica. La produzione potrebbe essere migliorata soprattutto nei livelli, visto che la base vorrebbe esser egrintosa ma risulta un po’ troppo “flattata”. La voce di lui è particolarmente bella nel momento finale, quando diventa descrittiva, da racconto. Lei ha più di una buona intuizione e rappa di “sogni nel cassetto che ormai hanno paura della luce”.
Sei +

Walter Ricci – Del resto

Cambio per Ricci, che da anni si era avvicinato e si proponeva come crooner confidenziale. Adesso, almeno per questo brano, l’approccio è decisamente più pop, anche se di matrice decisamente elegante, con una bella apertura nell’inciso che mi ha fatto pensare molto alle canzoni scritte ad esempio da Pacifico e cantate magari da voci come Malika Ayane. Credo di avergli fatto un complimento, o no? Soddisfacente.
Sette

Ruli-Ka – Charlie Brown

E’ un passo indietro lungo vent’anni, quando in Italia si diffuse la musica di provenienza balcanica, con Bregovich in testa. Non è deprecabile la cosa comunque giacché il discorso oggi sembra addirittura nuovo, visto che non lo fa nessuno. Il popolare personaggio fumettistico è un pretesto per indicare il fatto che tutti siamo stati un po’ Charlie Brown qualche volta. Anacronistico si, ma diverso pure.
Sei

Salvario – Leggeri

Un filo battistiana, o se non altro molto anni ’70. Aspetti un accompagnamento che non entra, arriva tenue solo alla fine, quando poi hai avuto il tempo di renderti conto che tutto sommato non serve. La canzone è completa così, chitarra e voce che poi prendono corpo in divenire, con l’ingresso solo di un piano per sottolineare qualche punteggiatura melodica.
Sette

Nico Sambo – Passa tutti i giorni di qui

C’è qualcosa tra la voce di Nico e quella di Morgan prima che questa venisse conquistata dall’afonia. Il pezzo è un rock suonato, con alcuni momenti di testo, passaggi pure interessanti, però manca qualcosa; manca quel mordente che renda il brano rimembrabile, lo faccia uscire da una genericità che non lo fa rimanere.
Cinque

Tosca – Giuramento

Leggiadria di un mondo sonoro che fa della narrazione pacata, cantata magistralmente la sua cifra. Non si urla, non si fanno evoluzioni vocale sensazionalistiche, eppure Tosca vibra e tu l’ascolti e la tua pancia la segue, come se volesse seguirla. Per palati colti e con la voglia di ascoltare senza stancarsi 2 minuti dopo di ciò che s’ascolta.
Sette


In Copertina

Michele Bravi è pronto a tornare... "La Geografia del buio" è il nuovo album

A tre anni di distanza da "Anime di carta" il cantautore è pronto a tornare con un disco che è un viaggio in un labirinto alla ricerca della luce.

Anteprima Video Fake: la ricerca di una risposta che non sempre è puntuale nel singolo “Così”

"Così" è il titolo del singolo d'esordio della band milanese Fake. Il videoclip, diretto dal regista Antonio Zappadu, è in anteprima su All Music Italia.

Benji & Fede è finita! C'eravamo tanto amati... e poi?

Benji & Fede hanno annunciato il loro ultimo concerto insieme.Era ora che Benjiamin Mascolo e Federico Rossi avessero vita autonoma. Perché i due sono un.

Morgan Bugo, Achille Lauro e tutto il trash che c’è vince contro la buona musica. Di chi è la colpa?

Finito il Festival non si parla altro che di Morgan Bugo a discapito della bella musica che abbiamo ascoltato. Ma di chi è la colpa?.

Morgan, la lenta agonia di un artista a favore di camera

Qual è la verità su quanto sta accadendo? Morgan è il regista di una complessa trama o è lui stesso vittima dell'intreccio creato dal proprio ego?.

Classifica Spotify Settimana #7: Diodato, Pinguini, Achille Lauro e Fasma portano in trionfo il Festival di Sanremo

Le classifiche Spotify di questa settimana vedono l'approdo in massa dei pezzi che hanno partecipato al Festival di Sanremo con qualche sorpresa.

All Music Italia Awards 2019: ecco i vincitori nelle 6 categorie del premio

Sei categorie, oltre 10.000 voti. Ecco a quali dischi andranno gli All Music Italia Awards 2019.

SANREMO 2020: PREMIO TESTO & ConTESTO. I testi migliori (e i peggiori) del Festival

Quali saranno i testi (e le singole frasi) migliori e peggiori di questo Sanremo 2020 per il Prof. di Latino di All Together Now?.

Radio Date 2020: tutti i singoli italiani in uscita durante l'anno

Da gennaio a dicembre, tutti i brani italiani in uscita settimana per settimana.

ALL MUSIC ITALIA promuove la musica, non vende la pubblicazione di articoli!

A seguito di alcune segnalazioni da parte di artisti emergenti e produttori ci troviamo costretti a ribadire alcuni importanti concetti sulla natura del nostro sito.

Pagelle Nuovi singoli

Le recensioni del nostro critico musicale Fabio Fiume

ALBUM ITALIANI IN USCITA NEL 2020

Ecco tutti i dischi in arrivo nei prossimi mesi

Interviste

Videointervista a Mameli: "Sono in una fase in cui sto imparando un sacco di cose"

"Non ci sei più" è il nuovo singolo di Mameli, che anticipa l'album che vedrà la luce nel 2020. Ecco la nostra videointervista di presentazione del progetto. .

Videointervista a Diodato: “Ho fatto tanta gavetta ed è bello che ciò venga riconosciuto”

Videointervista al vincitore del Festival di Sanremo Diodato che con il brano "Fai Rumore" ha conquistato le classifiche. A poche ore dall'uscita dell'album "Che vita meravigliosa".

Videointervista ad Antonio Maggio: da Sanremo a "La Faccia e il cuore"

Antonio Maggio La Faccia e il cuore. Antonio Maggio è tornato quest'anno al Festival di Sanremo dopo la vittoria tra le Nuove proposte del 2013.Quest'anno.

Videointervista a Rancore: “Ho sognato una mela che si stacca dall’albero...”

Rancore è l'ultimo artista in gara previsto nella scaletta del Festival 2020. Lo abbiamo incontrato a poche ore dalla finale per parlare di "Eden".

Videointervista a Junior Cally e i Viito: “Non tutti riescono a capire la differenza tra fiction e realtà”

Dopo le numerose polemiche, Junior Cally ha deciso di far parlare soprattutto la sua musica. "No Grazie" è il brano in gara, mentre "Vado al massimo" di Vasco Rossi la cover.

Videointervista a Elio Cipri, promoter e discografico, da 53 anni al Festival di Sanremo

Promoter, discografico, direttore artistico di importanti progetti... la storia della discografica italiana corre di pari passo alla figura di Elio Cipri .

Sanremo 2020 videointervista a Elettra Lamborghini

La cantante si apre ai nostri microfoni rivelando che alcune critiche l'hanno ferita.

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

Morgan, la lenta agonia di un artista a favore di camera

Bugo e Morgan. Nell'ultima settimana sui siti internet, nelle riviste e in televisione non si è parlato d'altro. Di Morgan soprattutto (vedi qui).E così, se da una parte abbiamo un artista, Bugo, ferito da quanto successo al Festival di Sanremo, che cerca di far conoscere il suo album, l'ottimo Cristian Bugatti, cercando di lasciar parlare...

News

Nitro: nel nuovo album feat. con Fabri Fibra, tha Supreme, Dani Faiv e molti altri ancora

Il nuovo progetto discografico rappresenta la prima uscita firmata ARISTA, storica label di Sony Music .

Cordio: annunciate altre date live aspettando... i nuovi brani prodotti da Ermal Meta

Sono passati tre mesi dall'uscita dell'Ep "Ritratti Post Diploma" di Cordio. Ora, in attesa di nuovo brani, sono state annunciate tre date live.

Diodato e Brunori Sas tra i candidati ai David di Donatello 2020

La cerimonia si svolgerà nel mese di aprile e sarà trasmessa in diretta su Rai 1.

Rita Pavone racchiude la sua storia in un doppio album con 37 canzoni

Nel disco anche duetti con Lucio Dalla, Planet Funk, Dario Gay, Paul Anka, Franco Simone.

I Ricchi e Poveri si trasformano in... cartoni animati e lanciano il nuovo videoclip

Dopo la reunion sanremese per i Ricchi e Poveri è il momento del videoclip del brano "L'ultimo amore" che li vede in un'inedita versione... animata!.

DiMaio e la potenza della sua doppia vocalità in "Bianco" scritto da Dardust

"Mi piacciono tanto le sfide che ho deciso di curare anche la direzione artistica dell’album" afferma Dardust.

Michele Bravi è pronto a tornare... "La Geografia del buio" è il nuovo album

A tre anni di distanza da "Anime di carta" il cantautore è pronto a tornare con un disco che è un viaggio in un labirinto alla ricerca della luce.

Cesare Cremonini il nuovo singolo estratto dal Best of è "Giovane stupida"

Da giugno il cantautore sarà impegnato con un tour negli stadi italiani.

Eurovision Song Contest 2020: nel brano dei belgi Hooverphonic c'è un po' di Italia

Si avvicina l'Eurovision Song Contest. E' stato presentato il brano dei belgi Hooverphonic che ha tra gli autori un noto ptoducer italiano.

Matteo Markus Bok: parte per la Florida per vivere il sogno, musicale, americano

Il giovane e talentuoso Matteo Markus Bok è partito per Miami per realizzare il suo sogno, grazie anche alla firma con 21 Entertainment e 21 Sunshine Records.

Il manager di Lauro: "Achille Lauro non ha alcun contratto diretto con Sony Music". Interviene anche l'artista...

Angelo Calculli, manager dell'artista, torna sulla questione per rispondere al comunicato della Sony Music Italia.

Achille Lauro una nuova avventura con Warner ma Sony Music mette i puntini sulle "i"

L'artista dovrebbe curare i progetti legati ad Elektra Records ma la situazione a quanto pare non è del tutto chiara.

Mia Martini: "Fammi sentire bella" uno special in tv e un singolo inedito

Il 27 febbraio andrà in onda su Rai 3 uno special dedicato all'indimenticata artista.

Arrivano nuovi sold out per il tour di Brunori Sas

Salgono a tre i sold out del tour prodotto da Vivo Concerti.

Frah Quintale: annunciate le prime date del tour estivo 2020 (Biglietti)

Sono state annunciate le prime 6 date del tour estivo di Frah Quintale, che avrà un anteprima a Milano in occasione del Mi Ami Festival.

News
dalla discografia

Mariano Fiorito nominato direttore generale di SCF Srl, la principale società di collecting dei diritti discografici

FIMI - Arriva il decreto... il videoclip è una forma d'arte

Giulia Anania firma un nuovo accordo in esclusiva con Warner Chappell Music Italiana

Assomusica: il biglietto nominale non risolve il problema del Secondary Ticketing

Lorenzo Vizzini: l'autore firma un contratto in esclusiva con BMG

Malcky G il più giovane rapper italiano firma un contratto con Universal Music Italia

ALESSANDRA FLORA firma un nuovo contratto da autrice con SUGAR MUSIC

FORTUNATO ZAMPAGLIONE firma con il Gruppo Sugar

Rubriche

La mosca Tzè Tzè

Benji & Fede è finita! C'eravamo tanto amati... e poi?

Pagelle Nuovi singoli

Le pagelle del critico musicale ai nuovi singoli italiani in uscita il 14 febbraio

Radio Date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 14 febbraio

L'ANALISI

Analisi Sanremo 2020: ecco come Diodato ha conquistato la vittoria

Sondaggi

ALL MUSIC ITALIA AWARDS 2019 – Fase finale

Emergenti

MERIO dopo il duo Fratelli Quintale fuori il singolo "Isola"

Anteprima Video Fake: la ricerca di una risposta che non sempre è puntuale nel singolo “Così”

Il nuovo singolo di Voodoo Kid è "Tempi alterni"

Camilla Magli omaggia I Cani con una sua personale rivisitazione de "Il posto più freddo"

I Disarmo trasformano le Instagram stories in una canzone con "Pillole 2D"

Gyuse lancia la ballad introspettiva "Imprinting" con sonorità hip-hop e r&b

Certificazioni Fimi settimana 7: il repack porta i Pinguini Tattici Nucleari all'oro

Classifica Spotify Settimana #7: Diodato, Pinguini, Achille Lauro e Fasma portano in trionfo il Festival di Sanremo

Classifiche di Vendita FIMI settimana 7: tra i Sanremesi vincono i Pinguini Tattici Nucleari e Fasma

Classifica Radio Earone Settimana #7: The Weeknd primi, i Pinguini Tattici Nucleari sul podio

Certificazioni Fimi settimana 6: nuovi riconoscimenti per Salmo e FSK Satellite

Sanremo 2020 classifica passaggi radio Earone: in vetta Elodie, Achille Lauro e Diodato

Recensioni

Diodato – Che Vita Meravigliosa… se sai osservarla, capirla, viverla

Elodie This Is Elodie: Ante dell’armadio aperte, ecco tutto il suo guardaroba.

Marracash Persona: recensione di uno dei migliori dischi rap degli ultimi 10 anni

Tiziano Ferro Accetto Miracoli: Venti di cambiamento per un artista che si ha ancora il piacere di attendere… ancora ed ancora.

Mina Fossati: Un grande disco che… non mi piace.

Gianna Nannini: La Differenza è ritornare all’essenzialità.

Video

Simona Molinari Intervista Aspettando il Blue Note...

Dj Jad e Wlady Intervista Rompe

Mameli Intervista Non ci sei più

Diodato Intervista Sanremo 2020 Fai Rumore

Valentina Parisse Intervista Sanremo 2020 Nell'estasi e nel fango

Sanremo 2020 Testo & Contesto di Davide Misiano - I testi migliori e i peggiori del Festival

Rancore Intervista Sanremo 2020 Eden

Junior Cally Viito Intervista Sanremo 2020 No Grazie

La Rappresentante di Lista Intervista Sanremo 2020

Antonio Maggio Intervista Sanremo 2020 La faccia e il cuore

Elettra Lamborghini Intervista Sanremo 2020 Musica (E il resto scompare)

Ricchi e Poveri Intervista Sanremo 2020 Reunion