29 Novembre 2019
di Interviste, Recensioni
Condividi su:
29 Novembre 2019

Le pagelle del critico musicale ai singoli italiani del 29 novembre 2019

Annalisa, Capo Plaza, Diodato, Dardust, Anastasio e come ogni settimana tanti artisti emergenti nelle recensioni di Fabio Fiume

Condividi su:

Pagelle nuovi singoli 29 novembre.

Se la natalità in Italia fosse paritaria settimanalmente al numero di uscite discografiche allora in breve tempo diverremmo più numerosi dei cinesi!

Battute a parte avevate proprio intenzione di farmi lavorare tanto questa settimana eh? Big, Superbig, ritorni, emergenti come se piovesse… io ci ho provato ad ascoltarvi proprio tutti, come faccio ogni settimana, ma 89 brani sono davvero troppi… qualcuno è rimasto fuori, perdonatemi!

N.B. Si ricorda che si tratta del solo parere di Fabio Fiume e non di tutta la redazione di All Music Italia e che i voti espressi al termine delle mini recensioni non mettono in relazione alcuna artisti diversi tra loro, ma essi sono attribuiti alla canzone in base alla carriera dell’artista che la propone ed all’importanza che essa assume nel percorso dello stesso.

Ecco a voi quindi le pagelle nuovi singoli del 29 novembre, partiamo!

10 Hp – Mantide
Già il nome della band lascia pensare a scelte rock. Qui il sound conferma questa eventualità, anche se ci sono più incongruenze. Ad esempio ci sarebbe voluta più potenza, soprattutto nei bassi.

Poi la voce è un tantino sottile per dominare il trio ritmico ed infine il testo è più vicino a facilonerie pop, con i suoi “tutututtu, tutututtu”.
Cinque


Anastasio – Il fattaccio del vicolo del moro
La bravura di Anastasio sta nel fare lo stile più in voga del momento ma di farlo senza somigliare agli altri, senza cantare le stesse cose di tutti. Lui canta storie vere e proprie come qui, dove lo troviamo addirittura rappare di un dramma di un omicidio casalingo il cui racconto che parte dalla fine, dal processo.

Ed è proprio un fattaccio, per nulla ammissibile per le leggi radiofoniche, ma sicuramente personale e identificante per una carriera.
Senza Voto


Annalisa & Rkomi – Vento sulla luna
La voce di Annalisa è particolarmente adatta a snodarsi su temi elettronici, e qui di strumenti non c’è nemmeno l’ombra. Però il brano ha una sua metrica penetrante ed un inciso aperto, anche se sembra sempre più che l’artista abbia rinunciato a far vedere quanto sia bella la sua voce, per avvicinarsi alle esigenze degli altri, dal pubblico a chi con lei collabora, in questo caso il rapper Rkomi.

Il duetto comunque funziona.
Sei ½


Paolo Audino – L’angelo nero
Brano che parla del diverso, dell’emarginato, di colui che “ha imparato a fare tutto da solo…” perché magari nessuno era propenso ad insegnargli a volare.
Ci sono passaggi del testo di bella poesia ed altri un po’ troppo scontati.

Melodicamente comunque funziona ed anche l’interpretazione rende bene l’idea.
Sei +


Niccolò Battisti – Frutti del sistema
E’ una metodologia di scrittura che si basa prevalentemente sull’ironia; qui si parla della necessità di essere tutti abbastanza omologati, tutti come ci vogliono, piuttosto che come siamo per davvero.

C’è un vibrato importante, ma usato un po’ troppo, praticamente in ogni nota allungata. Finisce con l’essere fastidioso.
Cinque ½


Matteo Becucci – Lontano dagli alberi
E’ una fuga dalle certezze, una necessità di crescita che ci porta ad andare via dagli alberi, che rappresentano le nostre radici, la nostra storia, magari la nostra famiglia.

Ben cantato, come sempre direi, è una buona carta pop da giocarsi per Becucci, soprattutto per tornare a far parlare di sé come cantante e non solo come televisivo dai ruoli più disparati.
Sei ½


Belfiore – Babbo Natale arriverà
Con qualche innesto in napoletano, di quelli però che capiscono pure sulle montagne valdostane, questa canzone che ha si motivo orecchiabile, si perde in un testo facilotto o per lo meno che cerca di dire cose importanti in maniera molto, troppo facile.
Cinque


Emanuele Bianco – Sotto la torre Eiffel
Ballata piuttosto classica, con un accompagnamento ritmico synth di quelli maggiormente abusati. La struttura canzone pop è rispettata mentre il testo ha qualche cessione alla rima facile.

Il finale è un vago richiamo alla Halo di Beyoncè.
Cinque


Blugrana – Verità
Le chitarre suonano in maniera hard e la voce si agita putente su di esse, azzardando tonalità e spinte che ricordano le grandi band del passato, che avevano proprio nel vocalist la loro riconoscibilità.

Testo forte contro gli adattamenti facili, il vivere sereni senza accorgersi di cosa appena ad un palmo di naso da noi non funziona.
Sei ½


Blumosso – Quest’ultima canzone
In un incalzare anni 80, con tastiere e chitarrine su batteria costante, questo brano è pieno di frasi che sono sane portatrici di fotografie, immagini a corredo, come se la canzone da esse fosse vestita.

Old school anche il cambio di tonalità finale, eppure il tutto riesce a non risultare vecchio, ma piacevolmente indie.
Sei ½


Braschi – Felici
Strofe ed inciso quasi fanno a pugni, puntigliose e sintetizzate le prime, aperto e cantabile il secondo.

Ed alla fine dobbiamo saperci accontentare per scoprirsi felici e, cosa più importante, felici e disarmati, come quasi un monito a cercare sempre la pace.
Sei +


Canton – Amami
Si torna all’elettronica degli esordi, quegli anni 80 in cui hanno avuto un periodo di popolarità.

Testo un po’ telefonato, che poi si concede anche l’inglese in un’atmosfera che sembra riportare ai tempi di cose tipo “Music is the show”…spot del Tv Sorrisi e Canzoni proprio del periodo in cui gli stessi Canton raggiunsero la notorietà.
Cinque


Capo Plaza – Ho fatto strada
Uno dei principi della trap sfodera il nuovo singolo che però non dice nulla di nuovo, soprattutto nel testo che parla di nuova grana da fare, di giungla urbana, di cose di valore da acquistare, e solo nel finale si riscatta ringraziando la strada da cui viene che gli ha fatto fare strada, giocando con le parole.
Cinque ½


Emilio Carrino – Talking to the moon

Il cantautore napoletano si propone con un brano in inglese che profuma di un certo pop d’oltremanica proprio di artisti come Sam Smith svuotato dei suoi falsetti barocchi.

Indubbiamente il terreno che si è deciso di praticare è coltivato già massivamente e da gente parecchi padrona del mestiere, ma c’è da dire che il nostro, pur non brillando per originalità, non sfigura rivelandosi se non all’altezza dei grandi nomi di settore, quanto meno un potenziale fastidioso competitor.
Sei


Andrea Castrignano – Luna
Nonostante il titolo, davvero troppo abusato, il brano è una buona ballata che ha testo con più passaggi interessanti. Voce potente che ha però qualche richiamo a qualche artista attualmente famoso, proprio nel modo di cantare, uno fra tutti Ultimo.

Canzone rispettata nelle sue parti e con un finale parlato che scuote recupera da una chiusura musicale che sembrava troppo affrettata.
Sei ½


Dardust – Sublime
Lui è il produttore più ricercato in Italia e non certo dalla polizia, ma da schiere di artisti che vorrebbero affidargli pure gli squilli dei loro citofoni, consapevoli che potrebbero essere trasformati in successi di platino.

E come dargli torto sentendo questo brano solo strumentale che lo ascolti e vaghi con la testa, consapevole addirittura che una voce aggiunta avrebbe tolto e non dato? Non giudicabile ai fini radio, assolutamente positivo per tutti gli altri fini.
Senza Voto


Gabriella Di Capua – Saka
Progetto in inglese districa una melodia malinconica su pochi accordi di chitarra e poco altro in ingresso: un piano, una ritmica in loop che pecca di non avere mai una variazione. Sognate … e certo!

Lo è per forza visto che indice il sonno!
Quattro


Aldo Di Gennaro & Manuel Auteri – Just wanna your love
Inglese fastidiosamente scolastico e voce claudicante che fatica un po’ a stare dietro alle linee melodiche che comunque non sono malvagie, anzi.

Mi chiedo però perché non scrivere in italiano? Probabilmente la canzone ne avrebbe guadagnato maggiore forza.
Cinque ½


Diodato – Che vita meravigliosa
Raffinato canto alla vita, alla bellezza delle piccole cose che la rendono speciale ed alle difficoltà che invece la rendono altalenante ma degna di essere vissuta. Perché la vita ci fa piangere e ballare.

Bello il crescendo dello special con i fiati in ingresso ed una coralità che diventa protagonista senza togliere nemmeno per un momento la delicatezza al brano.
Otto


Di Vicino – Lontano da qui
Passano gli anni e matura l’esigenza di cambiare un po’ di cose, di non subire. Potente la voce che punta nell’inciso in delle “i” molto lunghe e certamente non facili da tenere.

Stesura pop/rock con batteria dal sound molto anni 90, molto brit pop. Avrei eliminato gli echi dello special che poco si sposano al sound.
Sei ½


Elodea – E dimmi cosa succede

Strofe melodicamente già sentite vengono soppiantate da un inciso in cui, nel punto a due linee vocali, sembra di ascoltare Alessandra Amoroso griffata Camba/Coro.

Poi Elodea prova a dare uno sprint più personale nella crescita della canzone che ha un finale quasi proteso al rock, senza toccarlo però mai davvero.
Sei


Marco Ferradini – L’uva e il vino

Il piano iniziale richiama un po’, in versione leggermente accelerata, quello di Siamo Soli di Vasco Rossi. Il testo è un po’ strano perché all’inizio sembra sia il racconto dell’amore di un padre verso la figlia, ma poi nel corso sembra invece approdare ad un rapporto d’amore non ricambiato, perché lei cerca quello che la farà soffrire e non lui che invece la ama e c’è sempre per lei.

Melodicamente la canzone ha bei risvolti ed un buon innesto di strumenti evocativi.
Sei +


Tiziano Ferro – In mezzo a questo inverno
Quando Tiziano decide di essere intimo e confidenziale li stende sempre tutti. Qui poi, con questa dedica delicata ad una persona cara che non c’è più, di cui ricordare le frasi emblematiche con cui si è cresciuti, la cosa viene ancor più facile.

Meglio un minuto ma felice che triste in eterno” racconta. E poi le basse di Tiziano….
Otto


Fosco 17 – Piange e nevica
Confesso e confermo di avere sempre un po’ di fastidio quando uno che canta ( non rappa o trappa, ma canta ) usa gli effetti sulla voce. Certo lo ha fatto a suo tempo Cher tra gli altri, ma li eri su un altro pianeta, quello di un’artista che non aveva certo più nulla da dimostrare e si prestava ad una dance elettronica per l’epoca originale.

Qui penso che ci sia ancora tanto da dimostrare, e questo deve passare necessariamente anche per la riconoscibilità di una voce, non di un effetto. Peccato perché il pezzo non è affatto brutto.
Cinque


Giulia – Rio
La Luzi cresce e decide di rinunciare al cognome per questa nuova produzione. Nell’arrangiamento vocale di questo pezzo c’è tantissima Mariah Carey, rintracciabile soprattutto negli incisi. Il sound invece è molto ambient.

Tuttavia è sempre forte la sensazione che manchi ancora la canzone della vita. Di sicuro non è questa.
Sei


Glomarì – Mostarda
Voce molto sottile, fanciullesca, così come sognante è questo brano, che in alcune sfumature mi ha ricordato l’approccio musicale di un’artista quale Katie Melua.

Molto fine ed anche parecchio teatrale e scenografico. Praticamente nullo invece per il mondo radio.
Senza voto


Grein – Lucifero
L’angelo del male è qui preso come esempio per descrivere la voglia di non fare quello che vogliono gli altri, pur non preoccupandosi di come la cosa sarà vista. Il linguaggio musicale è trap, quello testuale non manca di tipiche liriche da “bippare”, che è un po’ contraddizione del volere essere diverso dalla massa.

Di contro c’è una chitarra vera che guida e più di un cambio nella base, cosa non così scontata invece nello stile proposto.
Sei +


Hazan – Agiti la testa
Rock che alterna le potenze col paradosso di strofe cariche ed inciso più da ballad. Le chitarre però vibrano e disegnano e l’arrangiamento vocale gioca anche con accorgimenti pop, come le doppie linee tonali.

Subentra anche qualche effetto elettronico in questo brano che racconta la voglia di essere diversi dalla massa. Buono.
Sette


Le Deva – A.i.u.t.o
Puntano sulla ballata per il ritorno le 4 ragazze e riescono ad essere parecchio centrate nella produzione.

Il palleggio vocale è benissimo dipartito, tanto che in certi punti fai quasi fatica a capire chi canti, proprio perché l’intenzione converge nella stessa direzione.

Cori possenti, pieni. Forse ad oggi è il miglior pezzo per Le Deva.
Sette +


Lomas – Cento pagine per te
E’ un affrontare il mondo pop in maniera mica così scontata? Almeno nella parte delle strofe, che sono arrangiate tutte in doppia linea vocale, che sembra andare verso intenzioni rap che invece poi vengono tenute a distanza.

L’inciso fornisce prova di potenza vocale e lo special, invece, di belle modulazioni. Però: e’ un musical, è un musical” non si può sentire!
Sei+

Clicca su continua per la seconda ed ultima parte delle pagelle nuovi singoli della settimana.

Continua

In Copertina

Morgan, la lenta agonia di un artista a favore di camera

Qual è la verità su quanto sta accadendo? Morgan è il regista di una complessa trama o è lui stesso vittima dell'intreccio creato dal proprio ego?.

Classifica Spotify Settimana #7: Diodato, Pinguini, Achille Lauro e Fasma portano in trionfo il Festival di Sanremo

Le classifiche Spotify di questa settimana vedono l'approdo in massa dei pezzi che hanno partecipato al Festival di Sanremo con qualche sorpresa.

All Music Italia Awards 2019: ecco i vincitori nelle 6 categorie del premio

Sei categorie, oltre 10.000 voti. Ecco a quali dischi andranno gli All Music Italia Awards 2019.

Classifiche di Vendita FIMI settimana 7: tra i Sanremesi vincono i Pinguini Tattici Nucleari e Fasma

J-ax riesce a resistere più che bene all'ondata degli album del Festival.

Le pagelle del critico musicale ai nuovi singoli italiani in uscita il 14 febbraio

Tiziano Ferro, Massimo Ranieri, Ricchi & Poveri e tanti, ma tanti, artisti emergenti nelle nuove recensioni di Fabio Fiume.

RIKI: la risposta del Prof di latino all'insulto omofobico: "il riferimento alla bellezza, oggi uno degli argomenti vigliacchi del bullismo più basso...."

Dopo l'insulto a mezzo social nei confronti del Prof di latino di All Together Now, arriva la risposta di quest'ultimo.

Analisi Sanremo 2020: ecco come Diodato ha conquistato la vittoria

Il nostro analista dati Davide Maistrello ha analizzato per noi le classifiche di Sanremo per capire quali giurie hanno contribuito alla classifica finale per Campioni e Nuove proposte.

Sanremo 2020: i top e flop del Festival di Amadeus

Ecco il meglio, e il peggio di questo Festival secondo All Music Italia.

SANREMO 2020: PREMIO TESTO & ConTESTO. I testi migliori (e i peggiori) del Festival

Quali saranno i testi (e le singole frasi) migliori e peggiori di questo Sanremo 2020 per il Prof. di Latino di All Together Now?.

Radio Date 2020: tutti i singoli italiani in uscita durante l'anno

Da gennaio a dicembre, tutti i brani italiani in uscita settimana per settimana.

ALL MUSIC ITALIA promuove la musica, non vende la pubblicazione di articoli!

A seguito di alcune segnalazioni da parte di artisti emergenti e produttori ci troviamo costretti a ribadire alcuni importanti concetti sulla natura del nostro sito.

Pagelle Nuovi singoli

Le recensioni del nostro critico musicale Fabio Fiume

ALBUM ITALIANI IN USCITA NEL 2020

Ecco tutti i dischi in arrivo nei prossimi mesi

Interviste

Videointervista a Diodato: “Ho fatto tanta gavetta ed è bello che ciò venga riconosciuto”

Videointervista al vincitore del Festival di Sanremo Diodato che con il brano "Fai Rumore" ha conquistato le classifiche. A poche ore dall'uscita dell'album "Che vita meravigliosa".

Videointervista ad Antonio Maggio: da Sanremo a "La Faccia e il cuore"

Antonio Maggio La Faccia e il cuore. Antonio Maggio è tornato quest'anno al Festival di Sanremo dopo la vittoria tra le Nuove proposte del 2013.Quest'anno.

Videointervista a Rancore: “Ho sognato una mela che si stacca dall’albero...”

Rancore è l'ultimo artista in gara previsto nella scaletta del Festival 2020. Lo abbiamo incontrato a poche ore dalla finale per parlare di "Eden".

Videointervista a Junior Cally e i Viito: “Non tutti riescono a capire la differenza tra fiction e realtà”

Dopo le numerose polemiche, Junior Cally ha deciso di far parlare soprattutto la sua musica. "No Grazie" è il brano in gara, mentre "Vado al massimo" di Vasco Rossi la cover.

Videointervista a Elio Cipri, promoter e discografico, da 53 anni al Festival di Sanremo

Promoter, discografico, direttore artistico di importanti progetti... la storia della discografica italiana corre di pari passo alla figura di Elio Cipri .

Sanremo 2020 videointervista a Elettra Lamborghini

La cantante si apre ai nostri microfoni rivelando che alcune critiche l'hanno ferita.

Sanremo 2020 videointervista ai Ricchi e poveri... è Reunion!

Una reunion che parte da Sanremo e continuerà con un singolo, un disco e un concerto evento.

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

Morgan, la lenta agonia di un artista a favore di camera

Bugo e Morgan. Nell'ultima settimana sui siti internet, nelle riviste e in televisione non si è parlato d'altro. Di Morgan soprattutto (vedi qui).E così, se da una parte abbiamo un artista, Bugo, ferito da quanto successo al Festival di Sanremo, che cerca di far conoscere il suo album, l'ottimo Cristian Bugatti, cercando di lasciar parlare...

News

Mia Martini: "Fammi sentire bella" uno special in tv e un singolo inedito

Il 27 febbraio andrà in onda su Rai 3 uno special dedicato all'indimenticata artista.

Arrivano nuovi sold out per il tour di Brunori Sas

Salgono a tre i sold out del tour prodotto da Vivo Concerti.

Frah Quintale: annunciate le prime date del tour estivo 2020 (Biglietti)

Sono state annunciate le prime 6 date del tour estivo di Frah Quintale, che avrà un anteprima a Milano in occasione del Mi Ami Festival.

Emma Marrone Opening Act del concerto di Vasco Rossi a Imola

Per la seconda volta la cantante avrà la possibilità di aprire un concerto del suo idolo.

Ermal Meta si emoziona nell'omaggiare Mia Martini (video)

Il cantautore, ospite della prima puntata di "Una storia da cantare", si è commosso nell'omaggiare la grande interprete e ha condiviso questa emozione sui social.

Continua la tournée di BLUE, il musical comico, improvvisato e... interattivo

Dopo l'ottimo esordio del Teatro Puccini di Firenze, prosegue la tournée di BLUE, l'innovativo musical che a ogni tappa avrà un ospite speciale.

Giaime racconta canzone per canzone il nuovo progetto, "Mula"

Cinque tracce e quattro featuring con il meglio della scena per il nuovo progetto del giovane rap.

Dente: fuori il 28 febbraio il nuovo album del cantautore

Il nuovo disco arriverà in digitale, cd e vinile a tre anni di distanza dal precedente.

Amici 19 - Mancano solo 3 posti, la rete si stringe in vista del serale

Nella nuova puntata ospita ancge.

All Music Italia Awards 2019: ecco i vincitori nelle 6 categorie del premio

Sei categorie, oltre 10.000 voti. Ecco a quali dischi andranno gli All Music Italia Awards 2019.

Carmen Consoli 25 Anni Mediamente Isterici: ci saranno anche Elisa e Irene Grandi

Salgono a quattro gli ospiti per il concerto evento della cantantessa.

Mostro: "Britney nel 2007" è il nuovo singolo del rapper. In arrivo il disco

Il nuovo album uscirà il 28 febbraio per Honiro Label.

Primo Maggio Next 2020: chiudono il 23 febbraio le iscrizioni al Contest che porta sul palco del Concerto del Primo Maggio

Ecco la giuria del Contest e tutte le fasi che porteranno tre artisti sul palco del Concerto del primo Maggio.

Ultimo in Mali per sostenere i progetti di Unicef Italia

Parte del ricavato del tour negli stadi del cantautore sarà destinato proprio a progetti Unicef in Mali.

Torna "Una storia da cantare". Tra gli ospiti della 1a puntata Bugo ed Ermal Meta

Tre nuovi appuntamenti in onda il 15, 22 e 29 febbraio nella prima serata di Rai 1.

News
dalla discografia

Mariano Fiorito nominato direttore generale di SCF Srl, la principale società di collecting dei diritti discografici

FIMI - Arriva il decreto... il videoclip è una forma d'arte

Giulia Anania firma un nuovo accordo in esclusiva con Warner Chappell Music Italiana

Assomusica: il biglietto nominale non risolve il problema del Secondary Ticketing

Lorenzo Vizzini: l'autore firma un contratto in esclusiva con BMG

Malcky G il più giovane rapper italiano firma un contratto con Universal Music Italia

ALESSANDRA FLORA firma un nuovo contratto da autrice con SUGAR MUSIC

FORTUNATO ZAMPAGLIONE firma con il Gruppo Sugar

Rubriche

Pagelle Nuovi singoli

Le pagelle del critico musicale ai nuovi singoli italiani in uscita il 14 febbraio

Radio Date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 14 febbraio

L'ANALISI

Analisi Sanremo 2020: ecco come Diodato ha conquistato la vittoria

Sondaggi

ALL MUSIC ITALIA AWARDS 2019 – Fase finale

La mosca Tzè Tzè

Le vecchie glorie del Sanremo di Amadeus, tra improbabili reunion e l'ologramma di Nilla Pizzi

Emergenti

Il nuovo singolo di Voodoo Kid è "Tempi alterni"

Camilla Magli omaggia I Cani con una sua personale rivisitazione de "Il posto più freddo"

I Disarmo trasformano le Instagram stories in una canzone con "Pillole 2D"

Gyuse lancia la ballad introspettiva "Imprinting" con sonorità hip-hop e r&b

Generic Animal: è uscito il nuovo singolo “1400”, aspettando l'album “Presto”

Luca Capizzi canta l'amore su WhatsApp in "La notte non ritorna mai"

Classifica Spotify Settimana #7: Diodato, Pinguini, Achille Lauro e Fasma portano in trionfo il Festival di Sanremo

Classifiche di Vendita FIMI settimana 7: tra i Sanremesi vincono i Pinguini Tattici Nucleari e Fasma

Classifica Radio Earone Settimana #7: The Weeknd primi, i Pinguini Tattici Nucleari sul podio

Certificazioni Fimi settimana 6: nuovi riconoscimenti per Salmo e FSK Satellite

Sanremo 2020 classifica passaggi radio Earone: in vetta Elodie, Achille Lauro e Diodato

Classifiche di vendita FIMI: Elodie, con il solo digitale, subito in Top 10. Tra i singoli entra Achille Lauro

Recensioni

Diodato – Che Vita Meravigliosa… se sai osservarla, capirla, viverla

Elodie This Is Elodie: Ante dell’armadio aperte, ecco tutto il suo guardaroba.

Marracash Persona: recensione di uno dei migliori dischi rap degli ultimi 10 anni

Tiziano Ferro Accetto Miracoli: Venti di cambiamento per un artista che si ha ancora il piacere di attendere… ancora ed ancora.

Mina Fossati: Un grande disco che… non mi piace.

Gianna Nannini: La Differenza è ritornare all’essenzialità.

Video

Diodato Intervista Sanremo 2020 Fai Rumore

Valentina Parisse Intervista Sanremo 2020 Nell'estasi e nel fango

Sanremo 2020 Testo & Contesto di Davide Misiano - I testi migliori e i peggiori del Festival

Rancore Intervista Sanremo 2020 Eden

Michele Zarrillo Intervista Sanremo 2020 Nell'estasi e nel fango

Junior Cally Viito Intervista Sanremo 2020 No Grazie

La Rappresentante di Lista Intervista Sanremo 2020

Antonio Maggio Intervista Sanremo 2020 La faccia e il cuore

Elettra Lamborghini Intervista Sanremo 2020 Musica (E il resto scompare)

Ricchi e Poveri Intervista Sanremo 2020 Reunion

Le Vibrazioni Intervista Sanremo 2020 Dov'è

Enrico Nigiotti Intervista Sanremo 2020 Baciami Adesso