20 Dicembre 2017
Condividi su:
20 Dicembre 2017

L’ANALISI di MAURIZIO SCANDURRA: perchè sempre gli stessi, e a volte gli sconosciuti, al FESTIVAL di SANREMO?

Il giornalista e Maurizio Scandurra cerca di far luce per noi sul motivo per cui al Festival di Sanremo approdano sempre "gli stessi nomi"

Condividi su:

Oggi ospitiamo con piacere sulle pagine di All Music Italia il giornalista e critico musicale Maurizio Scandurra che prova a rispondere ad alcune domande che in molti si pongono: perché al Festival di Sanremo transitano sempre gli stessi nomi in gara? Perché spesso salgono su quel palco degli artisti sconosciuti al grande pubblico?
A lui la parola
Da qualche anno assistiamo – per lo più impotenti, spettatori obbligati – al curioso fenomeno che vede artisti improbabili e altrettanti ricorrenti in più edizioni (anche, consecutive) calcare frequentemente il palco del Festival di Sanremo: per dirla con il titolo di un capolavoro del mai dimenticato Pino Mango (che ricordo a dovere sempre con affetto volentieri), ‘Contro tutti i pronostici’.

E, ben più di qualcuno, infatti, si chiede come sia possibile che nomi di cantanti sconosciuti ai grandi media nazionalpopolari (o meglio, magari stranoti nel circuito cosiddetto ‘indie rap’, ‘indie pop’ o della nuova ‘alternative music’ o ‘sottobosco musicale’ più semplicemente detto), di colpo, possano approdare più che facilmente – con tanta vistosa ed evidente eclatante maniera – a un contesto così ambito. In questo articolo proverò a spiegarvelo.

SEMPRE MENO CASE DISCOGRAFICHE, SEMPRE PIU’ ARTISTI

Tal ‘rito’, se così mi è consentito definirlo, ha iniziato a prendere corposamente e copiosamente piede dal dopo Baudo in poi, in special modo dal 2008 a oggi, contestualmente al consolidarsi di Amici di Maria De Filippi, e all’avvento di altri talent a sfondo canoro.

Complici, in premessa, già intorno ai primi anni 2000, una serie di cambiamenti generali epocali a livello, oltre che di moda e costume, anche e soprattutto di ordine macroeconomico – derivanti dall’impatto, persino in ambito musicale, degli effetti di globalizzazione e new economy – coincisi con la progressiva ‘fusione per incorporazione’ (questo il termine tecnico corretto) tra loro delle principali etichette discografiche presenti sul territorio nazionale.

Nel 1990, in Italia, esistevano, tra le prime e più importanti imprese del comparto musicale, RTI MUSIC, CGD, WEA, CBS/SONY MUSIC, BABY RECORDS, FIVE RECORDS, EMI, FONIT CETRA, SUGAR, POLYGRAM, POLYDOR, MERCURY, EPIC, COLUMBIA, CAROSELLO, BMG, MCA, RCA.

In tutto, circa una ventina di grandi players del settore che, a partire dal 1995 ad oggi, in soli 22 anni si sono via via ridotte a circa 6: SONY, WARNER, UNIVERSAL (sul versante ‘major’) e SUGAR, CAROSELLO e la neonata italiana BMG RIGHTS MANAGEMENT (ovvero, le indipendenti più note).

Sei realtà superstiti – finchè esisteranno (e r-esisteranno ancora, questa è la verità), perché il web e i new social media incombono con potenza sempre più – che, chi più, chi meno, si sono trovate di fronte all’enorme difficoltà di dover far obbligatoriamente proprie le scuderie piene zeppe di artisti che provenivano dalle vecchie storiche etichette inglobate, ma a un prezzo altissimo: quello di aver, di contro, ridotto drasticamente gli organici dei dipendenti, in nome degli obiettivi finanziari e di asset strategici in termini di human resources dettati da Consigli di Amministrazione che, alla definizione di ogni nuovo bilancio a fine anno, riducono sempre più i budget a disposizione.

Chiamare queste aziende ‘major’ perché fa figo, a me – invece – fa sia ridere che pena al tempo stesso per chi c’è al loro interno: conosco infatti rispettabili carrozzerie organizzate che fatturano molto, molto di più, con utili e dividendi che la discografia di oggi si sogna.

Un tempo, sino a 20 anni fa, era il contrario. Basta leggere ed esaminare storicamente i bilanci di queste aziende, anche ben prima del cambio Lira/Euro, per vedere la mala gestione del presente, rispetto al passato.
Forse perché, proprio vent’anni fa, v’erano ancora discografici seri e illuminati? Mentre oggi, chi ha fallito in un’etichetta diventa capo e vertice di un’altra, anziché cambiar mestiere? A rimetterci, intano, sono sempre musica, artisti, fatturato e pubblico.
Ma chi di sano di mente, CHI, per restare in metafora, affiderebbe ancora la cura della propria auto a un carrozziere incapace? Bene, questo è invece quel che accade quotidianamente nel pop-rock italiano.

CASE DISCOGRAFICHE: SEMPRE MENO DIPENDENTI, SEMPRE PIU’ CONTRATTI DA GESTIRE

Quindi, ricapitoliamo: da un lato, troppi artisti da gestire per una stessa casa discografica (per fare un esempio, si pensi all’eccesso di profughi sulla piccola Lampedusa: come fanno a starci tutti?)… e intanto qualcuno viene dimenticato. Qualcun altro, invece, fa causa per ottenere giustizia sul mancato rispetto di un contratto (attendendo magari secoli per avere una liberatoria che sblocchi almeno la carriera)… Mentre qualcun altro ancora, invece, viaggia a gonfie vele, e arriverà a 80 anni a far ancora parte del roster della medesima etichetta con cui ha iniziato la carriera, per sua buona fortuna: pochissimi, forse neanche il 7% del totale.

E gli impiegati e dirigenti lasciati a casa, invece, dove sono finiti? Alcuni – che, per così dire, godono di ottimi rapporti con i cosiddetti ‘poteri forti’ della discografia italiana -, pur cambiando in media ogni 10 anni circa poltrona, ufficio e scrivania, sperano di tagliare l’ambito e altrettanto arduo traguardo della pensione, rischiando in tal senso di farcela.
Altri – i più eroici, intrepidi, impavidi, ma non sempre capaci – o hanno aperto partita Iva, o si sono associati tra loro, svolgendo dall’esterno – in outsourcing – il medesimo lavoro di prima sotto qualche nuova ragione sociale, in nome e per conto delle case discografiche di cui erano prima dipendenti, a costi decisamente inferiori, per lo più, rispetto a quando erano assunti. E non tutti, inoltre, lavorano continuamente: molti, invece, a consulenze spot, sperando in continui rinnovi e altrettante proroghe per sbarcare il lunario.

Gente comunque di cui ovviamente le aziende discografiche – stracolme oltre l’orlo della bottiglia di cantanti da non saper più dove mettere né che cosa far cantare per riuscire a portare a casa due denari di royalties -, hanno ovvia e ragionevole necessità, proprio in quanto costrette ad appoggiarsi a consulenti esterni.

Di qui, dunque, la moltiplicazione – in stile pani e pesci di biblica memoria – del fiorire e proliferare di questa o quella agenzia di promozione che – per acquisire un cliente in più (o, come dice il sottoscritto, per ‘coglionare’ – perdonatemi il neologismo tout court – un emergente o un Big), paventano e millantano molteplici benefit (a cui credono solo loro) per via dei passati (e, spesso, fugaci e tempestosi) trascorsi impiegatizi e/o dirigenziali in questa o quell’etichetta discografica.

GLI ARTISTI DEI TALENT HANNO INTASATO LE MAJOR DEL DISCO

A complicare le cose, infine, ci pensano i talent show, che pesano da almeno 10 anni a questa parte per quasi il 90% delle acquisizioni contrattuali delle case discografiche, sfornando più cantanti da accasare che le panetterie alle prese con brioches e pizza da servire al banco: ma come si può pensare di poter seguire – tutti e bene – una media di circa nuovi 10 artisti l’anno per accordi ciascuno di minimo tre dischi in 5 anni, senza avere almeno un centinaio di addetti al comparto artistico, promozionale, legale e di marketing? Oggi, le case discografiche più fortunate sfiorano in rarissimi casi i 25/40 dipendenti diretti al massimo.

Ecco dunque che, come accade anche nelle migliori toilettes, prima o poi si arriva alla soglia limite. All’intasamento.
Dove mandiamo tutta questa gente” – pensano loro, i discografici, sempre per antonomasia geneticamente più ‘furbi’ degli altri – “cui abbiamo fatto e scritto mille promesse, e dato acconti in denaro a conferma dei contratti sottoscritti, per evitare che qualcuno più incazzoso, magari, ci faccia causa? A Sanremo, ma è chiaro! Problema risolto”.

Svelato così il mistero che fa sì che taluni artisti, in 4 o 5 anni, vadano al Festival in media dalle 2 alle 4 volte ciascuno. Qualcuno anche tre di fila, come nel caso dell’era Carlo Conti. Sconosciuti del sottobosco musicale compresi, anche quando i risultati scarseggiano o latitano del tutto. Pietendo anche supplici in ginocchio la Rai e i Direttori Artistici della kermesse perché prendano in gara i loro accoliti. Ma che tristezza!

CANTANTI STORICI LASCIATI A PIEDI, SENZA PIU’ SPAZIO NELLA MUSICA ITALIANA

Uno scempio perpetrato e reiterato ignominiosamente ai danni della buona Musica. A discapito dei veri Big, costretti per lo più a confluire – i più fortunati – nelle etichette indipendenti – oppure – i più sventurati – al regime dell’autoproduzione nuda e cruda. Fuori da ogni logica commerciale e radiofonica. Emarginati, assenti, impotenti. O, per meglio dire, azzerati. Appare pertanto oggettivamente evidente il fallimento di Claudio Baglioni, ancor prima di aver cominciato.

Cantanti di razza che, magari, oggi, hanno 45-50-55-60 e più anni di età, ma almeno 30 e passa di carriera e tante canzoni di successo alle spalle, che vengono ignobilmente bistrattati e dimenticati dalla ‘discografia ufficiale’, sempre invece più a caccia di ragazzini e adolescenti.

Un’ultima, triste considerazione. La musica, in Italia, fattura appena 160 milioni euro: briciole per affamati, sia chiaro! Con queste premesse, è già anche sin troppo: 7 produttori di campane, in Italia, generano in proporzione un indotto lordo e netto ben maggiore, inteso come valore e ricaduta occupazionale.

Raramente – o meglio, quasi mai, salvo eccezioni – si va in gara a Sanremo per merito della canzone fine a sé stessa. La verità, mio malgrado, è QUESTA.
Parentesi chiusa.
Parola di Maurizio Scandurra.


In Copertina

Gaia: le prime indiscrezioni sul nuovo album, "Alma", nuovo e sound e diverse di collaborazioni

Il secondo album della cantautrice, uscirà il prossimo 29 ottobre.

L'album di Blanco è disco d'oro in una settimana... è suo il miglior esordio per vendite del 2021

Il giovane artista porta a casa un nuovo record con il suo "Blu celeste".

Certificazioni FIMI settimana 37: Blanco oro in una settimana ma non solo. Nuovi traguardi per Ligabue, Vasco, Tedua...

Diverse le hit estive 2021 che conquistano nuove certificazioni con l'autunno alle porte.

Sangiovanni torna per giocare con vecchi Cliché nel singolo "Raggi gamma"

Il brano è il primo inedito dopo i singoli, tutti certificati, lanciati negli scorsi mesi.

Vasco Rossi spoiler: ecco la tracklist "abusiva" di Siamo Qui

Vasco Rossi pubblica la tracklist ufficiale del suo nuovo album Siamo Qui in uscita il 12 novembre 2021. Ecco i titoli delle canzoni del nuovo album. VASCO.

Il Volo annuncia l'uscita del nuovo album: "Il Volo sings Morricone"

Già fuori il primo estratto, "Your love" da "C'era una volta il West".

Entra nella scuola di Amici LDA, il figlio di D'Alessio con "Quello che ci fa bene lo lasciamo andare" (TESTO)

Un brano completamente inedito per l'ingresso nella scuola del ragazzo che vuol staccarsi dall'ombra del padre.

Testo & Contesto: Blanco "Blu celeste", una storia raccontata come se tutti noi ne fossimo stati testimoni.

Il confine tra il banale e il naturale è molto sottile: e Blanco lo domina con maestria perché sa raccontare.

Sanremo Giovani 2021, fuori il regolamento per chi sogna Sanremo 2022. Amadeus abbassa ulteriormente l'età

Abolita la gara delle Nuove proposte nella kermesse principale. 12 finalisti (di cui 4 da Area Sanremo) e 2 posti disponibili.

Release date 2021: l’elenco, mese per mese, di tutti i singoli italiani in uscita

Un articolo in costante aggiornamento per scoprire giorno per giorno, tutte le nuove uscite italiane del 2021.

Ecco tutti gli ALBUM ITALIANI in uscita nel 2021 (Articolo in continuo aggiornamento)

Grande attesa per il ritorno di Laura Pausini, dei Maneskin e il debutto di Tommaso Paradiso. Cosa ci aspetta nel 2021 discografico?.

SPECIALE AMICI 21

Le puntate, i protagonisti, gli inediti

SPECIALE X FACTOR 2021

Le puntate, i protagonisti, gli inediti

Interviste

Intervista a Karmin Shiff: "Fragili (SM)" feat. MAK nasce dal dolore, ma è un inno alla forza e al coraggio

Nella nostra intervista, l'artista si racconta rivelando come il brano sia la reazione al dolore per la diagnosi di sclerosi multipla.

Intervista a Lele Blade: "L'ambizione ti può portare ad essere soddisfatto, ma anche a perdere delle cose"

Esce oggi, 17 settembre, in tutte le piattaforme di streaming, negli online store e nei negozi fisici Ambizione, il nuovo disco del rapper campano Lele.

Intervista a Diorama "Scrivere è sempre stato per me uno strumento di autoanalisi e di consapevolezza"

Il giovane cantante e produttore si racconta tra album, nuovo singolo e progetti futuri.

Intervista ai FASK, Fast Animals and Slow Kids: "È già domani è un disco sul tempo e sul futuro"

Uscirà il prossimo 17 settembre in tutti i negozi fisici e online e nelle piattaforme di streaming È già domani, il nuovo disco dei Fast Animal.

Intervista a Erica Mou: "Nature è un suono nuovo ma è anche tutto ciò che sono stata nei precedenti dischi"

Il disco è uscito il 10 settembre per Maremadre con distribuzione ADA Music Italy.

Intervista Neno: "Torino ha una scena molto variegata e da sempre regala artisti di altissimo livello"

Grande emozione per il giovane cantautore che, per la prima volta, si esibirà a Torino presentando i frutti di un anno di lavoro.

Videointervista a Mannarino: "Natura, patriarcato, animismo, femminilità... sono i nostri anticorpi per il futuro"

Esce il 17 settembre il nuovo disco del cantautore, un disco davvero straordinario, coeso e coraggioso.

Intervista ai Pinguini Tattici Nucleari: "Citare in una canzone la Nazionale degli Europei 2020? Troppo presto

I Pinguini Tattici Nucleari tornano su All Music Italia in concomitanza dei Seat Music Awards 2021, il grande evento trasmesso da Rai Uno con Carlo.

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

Area Sanremo riparte da zero e si affida agli esterni, gli errori del passato si ripeteranno?

Area Sanremo 2021 c'è grande attesa per il nuovo regolamento della manifestazione che si distingue tra tanti concorsi per il suo premio, il più ambito di tutti: la possibilità per due dei vincitori di salire sul palco del Festival di Sanremo nella sezione Nuove proposte. Il regolamento per iscriversi è in grandissimo ritardo ma, va detto,...

News

Fred De Palma: annunciati i primi tre live del tour 2022. Date e biglietti.

Fred De Palma tour 2022. Fred De Palma annuncia le prime date del suo tour 2022 organizzato da Vivo concerti. I biglietti sono in vendita dal 21.

Aiello: riprogrammato al 2022 il tour Aiello Live. Date e biglietti

Aiello, tour 2022. Aiello rinvia al 2022 il tour e aggiunge nuove date al calendario dei suoi live. A causa del perdurare delle norme anti Covid legate.

B3N canta per la prima volta con Bella Thorne nel singolo "Up in flames"

Il brano fa parte della colonna sonora del film "Time is up".

Annalisa con il doppio platino di "Movimento lento" supera quota 1 milione di copie certificate

Il doppio disco di platino della hit estiva "Movimento lento" ha permesso alla cantante di entrare ne "I magnifici 9".

Carl Brave, più produttore che mai nel nuovo progetto discografico, "Sotto cassa"

6 tracce libere da strutture definite, da ballare e ascoltare con diversi ospiti.

Simona Molinari torna totalmente rinnovata con "Davanti al mare", scritta da Lorenzo Vizzini e Cordio

Il nuovo singolo, fuori per BMG, segna una svolta artistica e umana nel percorso della cantante.

Amici di Maria De Filippi 2020/2021: il regolamento della nuova edizione

Sono rimasti solo tre banchi liberi. Verranno assegnati la prossima settimana?.

Random: Mi sento bene è il nuovo singolo, scritto con Raige. Il significato del testo

Nuova collaborazione tra Random e Raige. Alla produzione c'è Zenit.

Gaia: le prime indiscrezioni sul nuovo album, "Alma", nuovo e sound e diverse di collaborazioni

Il secondo album della cantautrice, uscirà il prossimo 29 ottobre.

Tour dell'autunno 2021: tutti i concerti da ottobre a dicembre

Tour d'autunno... l'estate è ormai finita ma i live no anche se in forte calo. andiamo a scoprire in questo articolo in costante aggiornamento tutti.

Giorgio Poi: "I Pomeriggi", un brano che racconta gli sforzi per contrastare l'incontrastabile... come l'inverno che arriva

Il nuovo singolo arriva a due anni da Smog, l'ultimo disco di inediti del cantautore.

Nicol convince Rudy Zerbi con il suo inedito ed entra nella scuola di Amici di Maria De Filippi

La ragazza ha presentato un brano da lei scritto, "Onde".

Cosmo... rimandata ufficialmente "La prima festa dell'amore"

Nelle parole del cantautore tanta delusione per come il governo sta approcciando la questione musica... una modalità divenuta inaccettabile.

L'album di Blanco è disco d'oro in una settimana... è suo il miglior esordio per vendite del 2021

Il giovane artista porta a casa un nuovo record con il suo "Blu celeste".

Rocco Hunt: Fantastica è il nuovo singolo con i Boomdabash in uscita il 24 settembre

Dopo il successo estivo al fianco di Ana Mena, un nuovo duetto in arrivo per il rapper.

News
dalla discografia

Rubriche

Pagelle Nuovi singoli

Le Pagelle ai nuovi singoli italiani in uscita Venerdi 17 Settembre da Massimo Pericolo ai Pinguini Tattici Nucleari

Testo&Contesto

Testo & Contesto: Blanco "Blu celeste", una storia raccontata come se tutti noi ne fossimo stati testimoni.

Radio Date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 17 settembre

radio date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 17 settembre

L'ANALISI

Eurovision Song Contest 2021: la guida e i video delle 39 canzoni in gara. Parte 4 di 4

W la Mamma

Caro Povia, in merito al tuo post sul ddl zan, facciamo due riflessioni? io, te e mio figlio...

SOS Musica Spettacolo

Bando Scena Unita per i lavoratori dello spettacolo. Al via le domande, ecco termini e scadenze

La mosca Tzè Tzè

Buon compleanno al Maestro Franco Battiato, colonna sonora della mia infanzia

Emergenti

Singolo di debutto per D'Art. In "Stupenda" un amore in cui uno dei due anelli è sincero, mentre l'altro gioca con i sentimenti

Les Enfants cantano il pop a modo loro nel disco "Brilla"

"Kate Moss" è il singolo di debutto dei Cassandra con Mescal

Nicolas Bonazzi scansa i pensieri in "La mia cyclette"

Anteprima video: Limoni con "Voglio una tipa coi capelli blu" raggiunge una consapevolezza importante... "Ora riesco a stare bene anche senza te”.

Season invita a scoprire la luce fuori dalla caverna nel brano “Den”

Simo Veludo presenta "Mutande" il brano che lo ha portato alla vittoria al Festival di Castrocaro 2021

Anteprima video: "Julie Cooper", una donna piacente e matura in cerca di Toy boys nel nuovo singolo di Rosaspina

Gaze of Lisa: l'album d'esordio della band è “Sinonimi contrari”

Certificazioni FIMI settimana 37: Blanco oro in una settimana ma non solo. Nuovi traguardi per Ligabue, Vasco, Tedua...

Classifica Spotify 37: Blanco si prende tutta la Top 10, e non solo, con i brani di "Blu celeste"

Classifica vendita FIMI singoli 37: Blanco conquista l'intera Top 10 e spazza via le hit estive

Classifiche di vendita FIMI album e vinili 37: Blanco fa tris... "Blu celeste" è primo in tutte le classifiche di vendita

Classifica radio EerOne settimana 37: podio tutto internazionale... i Negramaro sono la più alta nuova entrata

Certificazioni FIMI settimana 36: Ernia, Frah Quintale, Blanco, PSICOLOGI e... "Sei un mito" di Max Pezzali

Recensioni

Anna Tatangelo – Anna Zero ed è subito scoop: La Tatangelo si è rifatta tutta… in musica!

Sangiovanni: l’ennesima rivelazione trovata da Maria De Filippi

Coma_Cose – Nostralgia… perché anche la nostalgia nel loro mondo cambia aspetto.

Annalisa: "Nuda Dieci"... una riedizione che riscalda l'atmosfera?

Malika Ayane: “Malifesto” il racconto perfetto di come la vita

Maneskin – Il Teatro dell'Ira... da cui fuoriesce tutta l'ira ma non solo

Video

Lele Blade intervista su Ambizione, il nuovo album

Mannarino intervista sul nuovo album "V"

Seat Music Awards 2021 intervista a Diodato

Seat Music Awards 2021 intervista a Irama

Seat Music Awards 2021 intervista a Francesco Gabbani

Seat Music Awards 2021 intervista a Dj Matrix

Seat Music Awards 2021 intervista a Alessandra Amoroso

Seat Music Awards 2021 intervista a Aka 7even

Intervista Loredana Errore C'è vita in attesa del tour

Intervista a Silvia Salemi da I sogni nella tasche a Raffaella Carrà

Fabio Rovazzi La Mia felicità

Max Pezzali LIVE 2021 Data Lignano Sabbiadoro