23 Febbraio 2017
di Direttore Editoriale
Condividi su:
23 Febbraio 2017

Ieri: rivoglio PIPPO BAUDO a SANREMO. Oggi: non voglio PIPPO BAUDO a SANREMO

EDITORIALE. Ieri volevo Pippo Baudo di nuovo al Festival di Sanremo. Oggi no. Perché ho cambiato idea? Ecco tutte le motivazioni

Condividi su:

Premessa.
Il sottoscritto è sempre stato un vero fan di Pippo Baudo e sopratutto dei suoi Festival. Fan di quelli veri, talmente fan che nelle scorse settimane avevo pensato di lanciare una petizione attraverso All Music Italia chiedendo che Super Pippo tornasse a dirigere la kermesse l’anno prossimo almeno per un’ultima volta (più che altro per questioni anagrafiche) e, visto che con una petizione siamo riusciti a far drizzare le orecchie a Carlo Conti sulla possibilità di portare Cristina D’Avena super ospite a Sanremo non credo che a Pippo avrebbe nuociuto questa iniziativa.

Oggi invece dopo accurate riflessioni ho cambiato idea e, mi spiace, ma caro Pippo il sottoscritto non crede più che tu possa guidare una manifestazione come il Festival di Sanremo e mi prendo la responsabilità totale di questo mio pensiero.
Perché? Ecco spiegati i motivi.

Leggo proprio oggi un’intervista che hai rilasciato il 20 febbraio a Il Corriere della sera (e riportate poi tra gli altri da Vanity Fair) e mi rendo conto che purtroppo potresti fare più danni che bene al festival in questo momento, e di bene a questa manifestazione ne hai fatto tanto, l’hai resa quello che è nell’epoca moderna al punto che tutti, anche Carlo Conti, hanno riciclato le tue idee… dal DopoFestival alle selezioni dei giovani in diretta televisiva. Ma proprio perché hai creato, non solo sulla carta, ma nei fatti lo slogan “Perché Sanremo è Sanremo“, preferisco ricordare ciò che di bello hai fatto piuttosto che avere impressa nella testa una tua ultima gestione del Festival fallimentare e anacronistica.

Partiamo dalla prima dichiarazione:

I miei Festival erano un’altra cosa. Facevo uno share del 70%. Venivano Madonna, Springsteen, Whitney Houston, Beyoncé, Sting, Elton John, Britney Spears…

Assolutamente tutto vero. Ma i Festival di cui parli li hai condotti negli anni ’90 e all’inizio degli anni ’00 (2002 e 2003 per l’esattezza). Erano un periodo in cui non esisteva il digitale terrestre, ovvero in cui i canali erano quelli che erano e non c’era una moltitudine di offerte di ogni tipo su centinaia di canali diversi che, ovviamente, hanno avuto come effetto quello di abbassare l’ascolto di quasi tutti i programmi televisivi (senza contare Sky arrivato in Italia nel 2003). Anche se prendiamo i tuoi ultimi due Sanremo, quelli del 2007 e del 2008 (ricordando che la cessazione della tv analogica in Italia è avvenuta per legge a dicembre del 2008) gli ascolti non è che fossero alle stelle.
Anzi facciamo una cosa, vediamoli nel dettaglio i dati dei tuoi Sanremo prendendo come dato la media complessiva delle serate.

Se prendiamo i Festival da te diretti e condotti negli anni ’90 le percentuali di share variano attorno al 58% ed il famoso share del 70% lo hai sfiorato solo un anno, nel 1995… precisamente il 66.42%.
I tuoi ultimi quattro Sanremo invece, quelli degli anni ’00 hanno ottenuto queste medie di ascolto…

2002 11.479.000 share 54.02%
2003 8.888.000 share 43.44%
2007 9.731.000 share 48.07%
2008 6.812.000 share 36.56%

I dati anche in questo caso parlano chiaro. A parte l’ottima l’edizione del 2002 sei stato superato in questo decennio dalle edizione del 2000 (Fazio), nel 2010 (Clerici) e nel 2013 (Fazio). Inoltre nel 2008 hai portato a casa il più basso risultato della manifestazione da quando l’Auditel rileva i dati di ascolto (ovvero dal 1987). Quindi senza nulla togliere alla tua professionalità (hai creato tu del resto la televisione italiana insieme a Mike Bongiorno) diciamo che l’hai sparata un po’ grossa.

Per quel che riguarda gli ospiti nulla da dire, hai portato al Festival il meglio della musica internazionale ma lo hai comunque fatto in un’epoca in cui la crisi economica non solo della Rai, ma dell’intero paese era decisamente meno catastrofica di oggi. Ora è tempo di tagli, la gente non ne può più di enormi spese “inutili” per spettacoli televisivi. Criticano Conti se prende il suo abituale cachet figuriamoci se tu provassi a portare Lady Gaga in Italia tanto per fare un nome. C’è una popolazione senza casa, meglio fare di più per loro che pensare ad un super ospite costoso. Ma andiamo avanti…

E poi stavolta ha vinto una canzone che durerà tre mesi, non di più. Non dovevano trattare così Gigi D’Alessio e Al Bano”

Purtroppo questa affermazione rafforza ancora di più la mia convinzione e dimostra che forse negli ultimi anni anziché fare un aggiornamento al software di sistema, sei rimasto un po’ fermo a quello che ascoltavi ed amavi dieci anni fa.
Io non è che sto dalla parte di Francesco Gabbani a prescindere, anzi dalle mie pagelle sanremesi è noto che il mio podio era formato da Fiorella Mannoia, Michele Bravi ed Ermal Meta (in ordine sparso), però riconosco in Gabbani del talento (con scimmia nuda o senza) e siccome il precedente pezzo con cui trionfò tra le Nuove proposte del Festival di Sanremo nel 2016, Amen, è stata una hit, non mi meraviglierei se anche questo brano lo fosse… visti i risultati che sta raccogliendo in Europa poi… certo non siamo a livelli di vendita di alcuni artisti nati nei tuoi festival quando ancora i dischi si vendevano ma ti ricorderei che in quei Sanremo hanno vinto anche Lola Ponce e Giò Di Tonno (?!?) tanto per non dimenticare…

Su Al Bano e Gigi D’Alessio scusa cosa avrebbe dovuto fare Conti? Salvarli nonostante il voto contrario? Preservarli? Ma allora a questo punto anche la Mannoia non sarebbe dovuta finire al televoto finale contro Gabbani, ma il pubblico e le giurie questo hanno voluto e questo è successo.
Perché guardando le votazioni è vero che la giuria degli esperti (peso 30% sul totale) ha dato solo a questi due artisti da te citati lo o%, ma è anche vero che per quella demoscopica (peso 30%) erano i due artisti col voto più basso (più in giù di loro solo Alessio Bernabei e Ron, anch’esso eliminato) ma anche per il pubblico televotante (e sovrano come direbbe la Ventura) con peso del 40% erano in ogni caso 17esimo e 18esimo. E parliamo comunque di uno dei sistemi di votazione, quello di quest’anno al Festival, sicuramente non perfetto, più equilibrato degli ultimi vent’anni molto probabilmente (composizione della giuria degli esperti a parte).
Forse vuoi dire che non dovrebbero esistere eliminazioni di nessun tipo? Su questo ne possiamo anche parlare, ma non trovo una grossa differenza tra un eliminazione e un piazzarsi agli ultimi posti della classifica. Detto questo ti ricordo che nei tuoi ultimi festival si piazzarono in coda alla classifica gente come Mino Reitano, i Negrita, Amedeo Minghi, gli Stadio, Nada, TiromancinoMario Venuti

Ecco diciamo che alla luce di tutto questo forse dovresti continuare ad ascoltare la bella musica di questi artisti che citi ma, allo stesso tempo, anche aprirti anche a nuovi generi come per esempio il rap che tanto sta funzionando in Italia; questo almeno se è nelle tue intenzioni fare un altro Sanremo che rappresenti tutta la musica italiana. Ma il rap non è propriamente nei tuoi gusti vero Pippo?

Recentemente hai ospitato Emis Killa a Domenica in e per prima cosa hai sottolineato la tua lontananza dal rap affermando:

Oggi il rap lo fanno tutti, l’unico a resistere sono io ma mi faccio contagiare…

Poi magicamente dopo averlo visto esibire, un po’ come successe a Maria De Filippi illuminata da Moreno (si ho detto Moreno) su cosa sia la musica rap, hai affermato in diretta:

Mi ha sorpreso, mi ha colpito positivamente. Non l’avevo mai ascoltato, questa è la mia prima disavventura…

Capirai che difficilmente riesco a credere che tu sia in grado di creare oggi un cast variegato che cerchi di rappresentare tanti generi musicali come ha fatto Carlo Conti in questi tre anni (con vari errori anche lui per carità, vedi la ripetizione di troppi nomi nei suoi cast…).
E poi c’è questo problema che hai nei confronti dei talent.
Hai sempre ammesso di essere totalmente contro questi programmi e di non apprezzare molto gli artisti nati in questi contesti. A maggio del 2016 dichiaravi sempre a Vanity Fair:

Non apprezzo i talent, perché creano talenti a scadenza. Questi ragazzi vengono lanciati e l’anno dopo sono disoccupati, bisogna avere senso di responsabilità in queste cose…

Ora partendo che quello che dici non è del tutto sbagliato. I problemi dei talent secondo me sono altri… in primis il fatto che non esista in Italia alternativa a loro per permettere agli artisti emergenti di farsi conoscere dal pubblico (locali e musica dal vivo a parte, ma parliamo di mondi diversi che richiedono molti anni di lavoro, costanza e perseveranza e non sono adatti per tutti i generi musicali), il secondo è quello di non essere capaci di creare artisti diversi dagli interpreti… niente cantautori, tante belle voci ma non tutte possono resistere al tempo. Però diciamo che qualcosa di buono i talent lo hanno anche scovato (al di là dei risultati di vendita)… Alessandra Amoroso, Marco Mengoni, Giusy Ferreri, Emma ma anche Michele Bravi, Annalisa, Loredana Errore etc…
Certo nella maggior parte dei casi creano talenti a scadenza, su questo hai ragione, ma del resto anche Sanremo, persino nei suoi anni d’oro, lo faceva. Ti ricordi quanti giovani sono passati dai tuoi Sanremo senza riuscire ad emergere? E le varie Antonella Arancio o Raffella Cavalli spinte per più di un annata ma “rimbalzate” dal pubblico?
I talent show esistono in tutto il mondo, spesso con le medesime regole. Quando i ragazzi impareranno a vederli semplicemente come una lotteria, un possibile punto di partenza, allora forse finita l’esperienza, dopo qualche tentativo a vuoto capiranno che è del tutto normale tornare a fare il proprio lavoro, quale esso sia.

Ma tu non tolleri i talent, quindi alla luce di tutto ciò gli artisti che provengono da lì dovrebbero a priori essere esclusi, emarginati. Ecco io credo che, di qualsiasi artista si parli, la musica sia tutto tranne emarginazione, dovrebbe essere condivisione semmai.

Ecco caro Pippo questi qui sopra sono solo alcuni dei motivi che mi hanno spinto a cambiare idea e ad avere forti dubbi su un possibile nuovo Festival di Sanremo affidato a te. Sei un grande artista nel tuo campo e questo è un dato di fatto inconfutabile… però un grande artista dovrebbe anche possedere umiltà e, anziché puntare il dito sui suoi successori, consigliarli… perché di cavolate nei hai fatte anche tu a Sanremo…
Ti ricordo che hai scartato nel 2005 la hit Bruci la città di Irene Grandi (e non conta se aveva un altro arrangiamento, un direttore artistico riconosce una hit anche chitarra e voce) ma anche la meno conosciuta, ma non per questo meno bella, Momenti di Syria nel 2008, una canzone impreziosita da un testo inedito di Sergio Endrigo davvero stupendo, canzone che credo meritasse una platea d’ascolto come quella del Festival (chi volesse ascoltarla la trova qui)… per non parlare di quando hai avuto l’idea di accoppiare Anna Tatangelo e Stragà in un duetto improponibile, su una canzone ancora più improponibile. Ok Pippo… ti perdoniamo anche questo, ma un altro Sanremo forse no.

Ti abbraccio con stima immutata.


In Copertina

Sangiovanni: superata quota mezzo milione di copie tra album e singoli, arriva "Sangiovanni Acoustic"

Nell'articolo il link per acquistare il vinile 45 giri con strumentali di Dardust e la ristampa del disco con la felpa di Sangio.

Emis Killa in difesa di Madame: "La verità è che ha ragione. È un’ epoca malata!"

Già nelle scorse settimane, prima della collega, Killa si era esposto sull'argomento proprio su Twitter.

CERTIFICAZIONI FIMI SETTIMANA #23: Amici sempre al top... Aka 7even è disco d'oro e poi Emma, Sangiovanni, Alessandra Amoroso.

Tra gli artisti certificati anche Emis Killa, Boomdabash, Coez e Måneskin.

Madame risponde alle polemiche sul suo tweet: "Dovrei essere meno impulsiva... ma vorrei anche parlarvi di rispetto"

Nel suo video la ragazza ringrazia anche Riccardo Dose e gli altri influencer che hanno alimentato "l'odio" nei suoi confronti.

Scoppia sul web la polemica su Madame... forse ci si scorda spesso che si acquista la musica, non la persona

Una richiesta di una foto in un ristorante... la cantautrice pubblica la sua risposta su Twitter e il web esplode in polemica.

Virginio comporrà un brano partendo da 6 parole date dai pazienti colpiti da Artrite Psoriasica

Nell'articolo tutti i dettagli sull'iniziativa che coinvolge il vincitore di Amici ma anche un approfondimento sulla patologia.

Battiti Live 2021 diventa Radio Norba Cornetto Battiti Live. Ecco il cast ufficiale completo con quasi 80 artisti

Presenti artisti italiani e internazionali. Lo show sarà aperto con prenotazione sul sito, a 400 persone.

Da giugno a settembre, tutti i concerti dell'estate 2021 data per data

Un calendario in costante aggiornamento con tutti i live della bella stagione.

Release date 2021: l’elenco, mese per mese, di tutti i singoli italiani in uscita

Un articolo in costante aggiornamento per scoprire giorno per giorno, tutte le nuove uscite italiane del 2021.

Pagelle Nuovi singoli

Le recensioni del nostro critico musicale

ALBUM IN USCITA 2021

Articolo in continuo aggiornamento...

Interviste

Videointervista a Jack Savoretti: “'Musica Leggerissima' è un ottimo esempio di 'Europiana'”

Il 25 giugno uscirà il nuovo album di Jack Savoretti Europiana. Un progetto del quale abbiamo parlato in una videointervista.

Intervista a Michele Bravi e Sophie and The Giants: “Falene è un pezzo che vive all'indicativo presente”

Falene è il nuovo singolo di Michele Bravi e Sophie and The Giants. Una collaborazione della quale abbiamo parlato in una videointervista.

Musicultura 2021: le interviste realizzate durante la kermesse dello Sferisterio di Macerata

Da Elasi ai vincitori, The Jab, da Veronica Maya a La Rappresentante di lista.

Videointervista a Pierpaolo Pretelli: "L'idea de L'estate più calda è nata al ritiro della nazionale New Dreams"

Il brano sta ottenendo ottimi risultati su Spotify e YouTube. Ieri è stato presentato ufficialmente il video.

Intervista ai Galassie, la band che debutta live questa sera a Spaghettiland

La band ha pubblicato lo scorso 28 maggio il singolo "Papaya".

Intervista a Scarda: “In 'Bomboniere' non scrivo più esclusivamente in rima baciata”

E' uscito lo scorso 4 giugno il nuovo album di Scarda Bomboniere prodotto da Gianmarco Manilardi, con gli arrangiamenti di Riccardo Di Paola.

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

Scoppia sul web la polemica su Madame... forse ci si scorda spesso che si acquista la musica, non la persona

Madame, scoppia la polemica sul web con tanto di Influencer come Riccardo Dose a darle contro. Nel mio solito giro sul web inciampo nella polemica del giorno e, da bravo direttore di un sito indipendente che parla dell'argomento meno interessante per i lettori del web, la musica, non mi faccio scappare l'occasione per scriverne. Mi piace sottolineare...

News

Music Awards 2021: tornano a settembre i premi della musica italiana. Alla guida Carlo Conti, Vanessa Incontrada e Nek

Quella in onda a settembre sarà la 15esima edizione dei premi della musica italiana.

Laura Pausini ritira il Nastro D'Argento e scrive alla figlia: "Se sei fiero di te, puoi tornare a casa anche a mani vuote, ma il premio lo hai vinto tu"

"Un premio in Italia per me vale più di qualsiasi altra cosa" ha commentato l'artista sui social.

Giulia Penna pubblica il nuovo brano “Savana” dalle sonorità urban-pop

Il brano rappresenta un nuovo capitolo nel percorso musicale della cantante romana.

Amici 20: a poco più di un mese dalla finale i talent del programma quasi a quota 1 milione di copie vendute

La parte del leone spetta a Sangiovanni che da solo porta a casa più della metà del totale delle vendite degli artisti di Amici 2020/2021.

Emma: i talent dell'ultima edizione di X Factor in apertura alle date milanesi del Fortuna Live 2021

Casadilego, Blind, Blue Phelix, Cmqmartina, Mydrama e Vergo saranno ospiti in apertura al Fortuna Live 2021 nelle date milanesi.

Franco Battiato: a settembre un concerto evento per ricordarlo grazie ai big della musica italiana

Organizzato dall'ultimo manager dell'artista, l'evento si svolgerà il 21 settembre all'Arena di Verona.

La hit di Fedez, Orietta Berti e Achille Lauro, Mille, diventa "Pummarola" nella parodia de Le Coliche (testo e video)

Il brano originale del trio si candida già a diventare la hit dell'estate forte del disco d'oro conquistato in una sola settimana.

Fedez risponde duramente al Vaticano che si oppone al DDL ZAN: "Siamo uno stato laico, perché i preti non vengono processati dallo stato italiano?"

Il rapper non ci va leggere e ricorda allo Stato Vaticano citando le tasse dovute all'Italia e il trattamento sui preti accusati di molestie.

Emis Killa in difesa di Madame: "La verità è che ha ragione. È un’ epoca malata!"

Già nelle scorse settimane, prima della collega, Killa si era esposto sull'argomento proprio su Twitter.

Raphael Gualazzi: luoghi suggestivi e particolari per il tour 2021. Date e biglietti

Raphael Gualazzi torna in tour con il Gualazzi Live Summer 2021. In questo tour il cantautore e compositore ripercorrerà la sua carriera tra brani del suo.

Ghali fuori con il nuovo singolo "Chiagne ancora" con Liberato e J Lord

Collaborazione inedita per l'estate 2021. Le barre di Ghali incontrano quelle in napoletano di Liberato e J Lord.

Gianni Morandi: al Parco Lambro di Milano per presentare “L'Allegria” (Video)

Gianni Morandi ha presentato il nuovo singolo L'Allegria a Milano, in una bucolica e informale conferenza stampa al Parco Lambro.

Sangiovanni: superata quota mezzo milione di copie tra album e singoli, arriva "Sangiovanni Acoustic"

Nell'articolo il link per acquistare il vinile 45 giri con strumentali di Dardust e la ristampa del disco con la felpa di Sangio.

AKA 7EVEN non si ferma: disco d'oro l'album e platino il singolo Loca. Fissati nuovi appuntamenti per l'Instore!

Aka 7even continua a collezionare successi: l'album diventa disco d'oro e il singolo "Loca" disco di platino. Nuove date per l'Instore Tour.

Aiello torna tra urban e flamenco con il singolo "Fino all'alba (ti sento)"

L'artista sarà in tour sia durante l'estate che il prossimo autunno.

Pierpaolo Pretelli da record con "L'estate più calda". Ecco tutti i numeri delle prime 48h dal lancio del singolo

Il brano è in classifica, oltre che in Italia, in Svizzera, Spagna, Malta e Brasile.

Madame risponde alle polemiche sul suo tweet: "Dovrei essere meno impulsiva... ma vorrei anche parlarvi di rispetto"

Nel suo video la ragazza ringrazia anche Riccardo Dose e gli altri influencer che hanno alimentato "l'odio" nei suoi confronti.

Virginio comporrà un brano partendo da 6 parole date dai pazienti colpiti da Artrite Psoriasica

Nell'articolo tutti i dettagli sull'iniziativa che coinvolge il vincitore di Amici ma anche un approfondimento sulla patologia.

News
dalla discografia

Rubriche

Pagelle Nuovi singoli

Le pagelle ai nuovi singoli italiani in uscita il 18 giugno 2021. Blanco & Sfera Ebbasta, Marco Mengoni, MIchele Bravi e...

radio date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana dell’18 giugno

Testo&Contesto

Speciale Testo & ConTesto: a 26 anni dalla scomparsa l'analisi di tre canzoni per omaggiare Mia Martini

W la Mamma

Caro Povia, in merito al tuo post sul ddl zan, facciamo due riflessioni? io, te e mio figlio...

La mosca Tzè Tzè

Buon compleanno al Maestro Franco Battiato, colonna sonora della mia infanzia

A tutto pop

A TUTTO POP #47: TONY MAIELLO, GIUNI RUSSO e TAGLIA 42. Aneddoti e curiosità sulle canzoni

A-V Indie

IL TEATRO DEGLI ORRORI (V di Venezia)

Emergenti

Marte Marasco ritorna con il brano "Sarà per sempre"

Cali esordisce con il singolo electro-pop “Amami così”

Caffellatte pubblica “Sottovuoto”, il nuovo singolo che parla di agorafobia

Il miracolo di Lourdes è un EP di sei canzoni, 6 pezzetti di un puzzle che non si incastrano più tra loro

Comete racconta la sua storia da busker nel disco “Solo cose belle”

Godot. si dichiara alla musica in "I sogni degli altri"

I Dellai dopo "Io sono Luca" lanciano "Teresa"

Sergio Andrei canta una storia di incomprensione nel brano “Brava che sei”

LE LARVE lancia il nuovo singolo... "Quella cosa"

CERTIFICAZIONI FIMI SETTIMANA #23: Amici sempre al top... Aka 7even è disco d'oro e poi Emma, Sangiovanni, Alessandra Amoroso.

Classifica Spotify Settimana #24: Sangiovanni resiste agli attacchi di Fedez, Achille Lauro e Orietta Berti

Classifiche di Vendita Fimi Settimana #24: Sangiovanni frena l'ingresso di Mahmood. Super Fedez, Achille Lauro e Orietta Berti

Classifica Radio Earone Settimana #24: Martin Garrix, Bono e The Edge in testa. I Sottotono sul podio!

Certificazioni FIMI settimana #23: Deddy è disco d'oro. Nuove certificazioni anche per Sangiovanni e Tancredi

Classifica Spotify Settimana #23: Sangiovanni al top! Nella Viral i brani di Michele Merlo

Recensioni

Anna Tatangelo – Anna Zero ed è subito scoop: La Tatangelo si è rifatta tutta… in musica!

Sangiovanni: l’ennesima rivelazione trovata da Maria De Filippi

Coma_Cose – Nostralgia… perché anche la nostalgia nel loro mondo cambia aspetto.

Annalisa: "Nuda Dieci"... una riedizione che riscalda l'atmosfera?

Malika Ayane: “Malifesto” il racconto perfetto di come la vita

Maneskin – Il Teatro dell'Ira... da cui fuoriesce tutta l'ira ma non solo

Video

Takagi e Ketra Intervista Shimmy Shimmy

Aiello Intervista FINO ALL'ALBA (ti sento)

Gianni Morandi presenta L'Allegria

La Rappresentante di Lista Intervista Musicultura 2021

Veronica Maya Intervista Musicultura 2021

The Jab Intervista Musicultura 2021

Marisa Laurito Intervista Musicultura 2021

VideoIntervista a Pierpaolo Pretelli L'estate più calda

Caravaggio Intervista Musicultura 2021

Brugnano Intervista Musicultura 2021

Jack Savoretti Intervista Europiana

Shiva Intervista Dolce Vita