29 Novembre 2021
di Direttore Editoriale
Condividi su:
29 Novembre 2021

Area Sanremo 2021 si è concluso… appunti sparsi di un garante

Il nostro direttore, garante dell'edizione 2021 del Contest, fa il punto della situazione su quest'edizione della manifestazione

Condividi su:

Dieci giorni fa si è definitivamente chiusa l’edizione 2021 di Area Sanremo e con essa anche la mia esperienza nel ruolo di garante.

Garante… è una parola che ha un peso, lo senti già nel solo pronunciarla. Ed è anche un ruolo che ha un peso, in realtà maggiore anche di quello che si possa immaginare: comporta responsabilità e, permettetemelo, anche un pizzico di coraggio.

Quando mi è arrivata la proposta di ricoprire questo ruolo dal direttore artistico Massimo Cotto, mi sono preso il mio tempo prima di scegliere. Il suo obiettivo, avendo io in passato spesso criticato, sempre a fin di bene, Area Sanremo, era quello di dimostrarmi come da dentro fosse tutto diverso, più difficile. Il mio restava lo stesso di sempre… capire dove avrei potuto essere più utile agli emergenti, dall’interno o dall’esterno.

Quando ho scelto di accettare e la notizia è stata diffusa, ero conscio delle possibili frecciatine che sarebbero arrivate. Da addetti ai lavori, mai da artisti emergenti, giusto per precisare.

Più e più volte ho letto messaggi con scritto “Ovvio, così sono certi che dall’interno non potrai fare il tuo lavoro ed arrecare danni…”. Una considerazione banale, che sminuiva la mia intelligenza e che soprattutto non teneva conto della mia fama di puntiglioso “rompipalle”, in ogni contesto, situazione e luogo.

Con presunzione ero certo di una cosa… anche per un garante c’è un garante. E in questo caso il mio garante erano i ragazzi stessi e il lavoro fatto, e da loro percepito, negli anni precedenti.

Se li “tradisci” non c’è curriculum che ti possa salvare, prima o dopo cadi.

Determinante nella mia decisione di accettare il ruolo è stato il fatto che a capo della commissione vi era una delle rare figure dell’ambiente musicale che stimo e ritengo integerrima, coraggiosa e onesta: Franco Zanetti. Sapevo che io Franco ci saremmo urlati dietro più e più volte, era inevitabile visto il carattere di entrambi: più fermo e duro per via dell’esperienza il suo, impulsivo e sanguigno il mio. Ma non era importante, l’importante era portare a casa un risultato, ovvero cominciare un percorso di cambiamento ad Area Sanremo che, speriamo, venga portato avanti da chi verrà in futuro.

Determinante il fatto che siano entrati in commissione una figura fresca, al passo con i tempi, professionale e curiosa, come quella di Marta Blumi Tripodi, e Mauro Ermanno Giovanardi che, oltre ad essere un grande artista, ha una sensibilità rara, della quale ci si rendeva conto anche dall’attenzione che aveva nel parlare a distanza con i fonici per permettere ai ragazzi di fare una buona audizione dal punto di vista tecnico.

Chapeu anche al Maestro Vessicchio e a Piero Pelù che si sono aggiunti alla fase finale con molto rispetto verso il lavoro portato avanti fino a quel momento, e con estrema professionalità. A dimostrarlo anche il fatto che Pelù non ha voluto votare 20 artisti come gli altri membri della commissione ma si è preso la responsabilità di fermarsi a 17 scegliendo solo chi realmente per qualche motivo lo aveva convinto.

Diciamo che i presupposti per partire erano buoni. Ed oggi che tutto è finito?

Area Sanremo 2021 diario di un garante

Tutti noi siamo consapevoli,  il CDA della Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo su tutti, che le cose potevano andare anche meglio, che devono necessariamente andare meglio dal punto di vista organizzativo. Nemmeno ricordo le volte che ho percorso i tre piani del Palafiori con Fulvio per risolvere problemi di qualsiasi tipo. Ma va detto anche che questo è stato solo il primo anno di questa nuova gestione, che  tutto era nuovo per loro. Sarà il prossimo anno quello decisivo, quello in cui si metterà nero su bianco la bontà di quello che si è iniziato.

Sì, perché qualcosa quest’anno è iniziato. Un processo di rinnovamento per Area Sanremo che forse può essere invisibile ai più, che non passa attraverso proclami nei comunicati stampa, ma di cui gli stessi iscritti, soprattutto i ragazzi che non partecipavano alla manifestazione per la prima volta, si sono accorti e mi hanno dato testimonianza tramite messaggi sui social.

Abbiamo portato a casa un’edizione di Area Sanremo equilibrata, pulita, trasparente. Eh lo so che al Direttore Artistico, Massimo Cotto, che io pronunci questa parola, “trasparente”, non piace. Ma io non ho nessuna intenzione di smettere di farlo perché sono fermamente convinto che negli ultimi anni ad Area Sanremo questa trasparenza sia venuta a mancare.

Negli anni passati alcune gestioni hanno arrecato, e reso parte del DNA di Area Sanremo, due danni evidenti. Danni che abbiamo potuto constatare proprio durante le audizioni.

Cosa è successo e Cosa può ancora cambiare?

PRIMO. Nel passato recente sono stati coinvolti insegnanti e coach di canto sia nelle di selezione che nelle Commissioni di valutazione. Il motivo è semplicemente: l’aumento del numero di iscritti. A loro infatti il compito di portare, da tutte le scuole di canto in cui lavoravano, quanti più ragazzi possibili.

E così la qualità complessiva delle proposte presentate al contest è stato intaccato da questo modus operandi… Area Sanremo 2021 deve lanciare artisti con un progetto delineato che possano prendere parte al Festival di Sanremo e non cantanti o interpreti con brani scritti, firmati e depositati in SIAE dai loro insegnanti che “magari se ne iscrivo 30, uno può darsi pure che ce la fa e faccio il botto”.

SECONDO. Area Sanremo è diventata negli ultimi anni – e questa è sempre una mia opinione ovviamente – da oasi felice per i giovani con un sogno una sorta di isola saccheggiata dai pirati. Produttori, etichette discografiche presenti ogni anno, spesso convinti (e raramente smentiti dai fatti) di avere sempre qualcuno in finale. I messaggi scocciati e infuriati ricevuti dopo la prima fase di selezione da alcuni di questi sul mio cellulare (e sono convinto che il Direttore Artistico ne avrà ricevuti almeno il triplo) ne sono la prova.

Quest’anno il meccanismo si è inceppato. Abbiamo tutelato i ragazzi… abbiamo iniziato a riprenderci quell’oasi. La commissione, come ho già detto in conferenza stampa (e non ho nessun’intenzione di fare passi indietro su questa dichiarazione), ha ricevuto messaggi di raccomandazione. Una volta appurato l’effettivo legame tra chi mandava il messaggio e l’artista, i ragazzi sono stati in qualche modo “penalizzati”… se ci non ci si trovava di fronte ad un talento irrinunciabile con una canzone capolavoro, allora potevamo farne a meno.

Perché ricordiamoci che la raccomandazione, a differenza di quello che mi ha più volte ribadito il patron di un altro importantissimo Contest italiano, non è mai giusta. Non stai segnalando un talento a una casa discografica, lo stai segnalando/raccomandando in un Contest, una gara, legata alla più grande manifestazione della tv di Stato. La raccomandazione non è mai giusta perché fa il bene solo di chi ha qualcuno che ha le conoscenze per farla.

Inoltre, sono fermamente convinto che, se hai un artista valido, con una canzone e un progetto validi, non hai nessun bisogno di segnalarlo: il talento parla da sé. E se non lo fa quello stesso anno, lo farà quello successivo. Il talento trova quasi sempre la sua strada.

Come si ferma il meccanismo delle raccomandazioni/segnalazioni? Facendo capire che genererà l’effetto contrario. Tempo uno o due anni saranno sparite per sempre, non credete?

Gli altri importanti cambiamenti sono arrivati grazie al presidente di Commissione, Franco Zanetti, che ha in primis eliminato la valutazione dei ragazzi tramite voti numerici, un metodo che tende a premiare i mediocri. I ragazzi sono stati valutati in modo più diretto con “sì, no o forse”. E questo ha reso tutto più chiaro e facile, evitando anche interminabili discussioni che avvengono sempre nelle commissioni alla fine dei Contest perché tizio ha un punto più di Caio ma forse merita meno.

Anche il mostrare la discussione in diretta sui social è stato un’ottima idea di Zanetti che, a mio avviso, andrebbe resa ancora più centrale nei prossimi anni.

Qualcuno, sempre attraverso i social, mi ha fatto notare che il produttore X o l’etichetta Y avevano diversi artisti tra i finalisti, episodi che si sono verificati anche negli anni precedenti. E qui vale la pena spendere due parole, perché effettivamente è qualcosa che può destare sospetti, lo farebbe in me in primis.

La risposta è semplice: ci sono produttori o etichette che iscrivono gli artisti e li rappresentano senza pagar loro l’iscrizione, il viaggio, l’alloggio e, addirittura, nemmeno la produzione del brano. In questo modo capirete che tutti noi possiamo presentare anche 20-30 artisti ad Area Sanremo e, a meno che non siano tutti delle schiappe, è statisticamente quasi certo che 2/3 su 400 possano rientrare nei 50 e passa finalisti. Tutto qui.

Su questo mi sento di dire tre cose ai giovani artisti, che poi, ovviamente, saranno liberi di fare quello che vogliono.

Per iscriversi ad Area Sanremo non è necessario avere un’etichetta discografica (almeno fino a quest’anno). Potete averla o potete iscrivervi da soli con i vostri mezzi, sperando di arrivare in finale e di essere notati da qualche etichetta durante le selezioni.

A mio parere, ma non credo solo mio, se è il produttore a cercarvi è lui che deve investire su di voi, che deve credere nel vostro progetto e rischiare. Diverso il discorso se siete voi a cercare il produttore.

Infine… basta comprare canzoni da autori che per lavoro ne scrivono decine e poi cercano di piazzarle. Una canzone, se siete interpreti, deve essere scritta su di voi, cucita sulla vostra storia e la vostra personalità. Che futuro pensate di poter avere nella musica, al di là di una singola canzone, se attorno a voi non c’è un progetto con una sua precisa chiave stilistica?

Detto questo, Area Sanremo 2021 si è chiuso ed io posso garantire (poi ognuno di voi sceglierà quanto peso hanno le mie parole) che si è svolto in maniera esemplare con un solo obiettivo: trovare talenti e canzoni che sul palco di Sanremo giovani, in prima serata su Rai 1, facessero fare bella figura alla manifestazione.

Qualcosa sta cambiando, ora spetta a chi verrà l’anno prossimo, e negli anni futuri, non rendere tutto vano e proseguire su questa strada. Io speriamo che me la cavo, come diceva un vecchio film con Paolo Villaggio.

 

Ps. Grazie a Fulvio dello staff di Area Sanremo per “l’assurda” immagine di copertina


In Copertina

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 28 gennaio

Radio date 28 gennaio. Il radio date di questa settimana è orfano dei big della musica italiana che sono tutti in attesa delle uscite legate al.

Lo sfogo social di Ultimo: "Esiste anche la salute mentale, ragazzi che non escono di casa, settori che rischiano il fallimento..."

Il cantautore negli scorsi mesi ha più volte parlato, non solo delle difficoltà del mondo della musica, ma sopratutto di quelle dei giovani.

Michele Merlo: parte dal web l'appello ad Amadeus per ricordare a Sanremo 2022 il giovane cantautore che sognava il Festival. E sarebbe un bel momento...

Queste parole ci hanno colpito: "per far sì che Michi riesca a toccare il palco di Sanremo con la sua musica anche se non fisicamente...".

Festival di Sanremo 2022. Tutte le schede dei big in gara con testi e significato delle canzoni

Artista per artista, le schede di tutti e 25 gli artisti in gara nella categoria unica del Festival di Sanremo.

I MEDUZA super ospiti internazionali al Festival di Sanremo 2022

Con loro sul palco per far ballare l'Aristo ci sarà anche Hozier.

Madame: dal 28 gennaio il lancio in Francia. Entro fine anno il lancio dell'album

Sugar Music e Capitol Music France hanno siglato un partnership internazionale per lanciare la cantante in Francia.

SANREMO 2022, ACHILLE LAURO sarà il primo artista europeo a tenere un evento-concerto nel mondo del metaverso e del gaming

"Ho trascorso gli ultimi 5 mesi su un’isola con tutti i miei musicisti per pensare solo alla musica".

Måneskin: posticipato il tour europeo a causa degli eventi legati alla pandemia. Confermate Arena, Circo Massimo e gli show all'aperto

Le date riprogrammate verranno annunciate entro l'1 marzo .

Ecco tutte le canzoni italiane in uscita a gennaio 2022 (articolo in costante aggiornamento)

Ecco i brani italiani in uscita in digitale nel primo mese del 2022.

Ecco tutti gli ALBUM ITALIANI in uscita nel 2022 (Articolo in continuo aggiornamento)

Grandi ritorni quest'anno da Laura Pausini a Jovanotti, da Elisa a Cesare Cremonini.

SPECIALE AMICI 21

Le puntate, i protagonisti, gli inediti

SPECIALE FESTIVAL DI SANREMO 2022

Gli artisti, le canzoni, i testi, i dischi

Interviste

INTERVISTA a ENRICO RUGGERI: “Ecco perché per Sanremo aspetto tempi migliori. Nel frattempo, ecco la mia rivoluzione"

Una lunga intervista per parlare dei nuovi progetti, delle produzioni e... de "Il mare d'inverno".

Intervista a Esa Abrate: “Come mai” è un brano a cui tengo particolarmente

Il cantautore, concorrente della scorsa edizione di Amici, ci racconta il suo nuovo singolo e non solo.

Intervista a Fran e i Pensieri Molesti: “Come la vita” è una storia dal finale aperto

La band torinese parla del nuovo singolo e del video che l'accompagna, ma rivela anche di sentire una forte mancanza. .

ETTA INTERVISTA sul singolo P.O.P... "Hell Raton ho scritto una canzone che parla anche di te, dovresti ascoltarla"

Sfrontata e ribelle, Etta critica chi disapprova le scelte altrui e riflette in particolare il ruolo delle donne nella musica attuale.

IL PAGANTE VIDEOINTERVISTA: "Jake La Furia è stato il primo rapper a contattarci quando il progetto era proprio appena nato"

Federica, Eddy e Roberta con "Devastante" si riconfermano un vero e proprio team di creativi e comunicatori, raccontando con (auto)ironia gli ultimi due anni.

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

Michele Merlo: parte dal web l'appello ad Amadeus per ricordare a Sanremo 2022 il giovane cantautore che sognava il Festival. E sarebbe un bel momento...

Sanremo 2022 un ricordo per Michele Merlo. Negli scorsi giorni mi arriva una mail da un gruppo molto ampio di estimatrici di Michele Merlo. Una mail che so essere stata recapitata a diverse testate per fare in modo che il contenuto potesse girare il più possibile. In quelle parole, accompagnate da un video su Youtube che ha...

News

Evandro: continua il percorso di avvicinamento al primo EP con "massì, massì"

Ad oggi il cantautore conta oltre 5 milioni di streaming.

DARDUST lancia il singolo "Parallel 43" e promette un nuovo approccio per la sua musica

Il compositore, musicista e autore, in vista del nuovo album dichiara: "Ogni singolo avrà 2 anime, come me. Una più elettronica e una al pianoforte".

Lo sfogo social di Ultimo: "Esiste anche la salute mentale, ragazzi che non escono di casa, settori che rischiano il fallimento..."

Il cantautore negli scorsi mesi ha più volte parlato, non solo delle difficoltà del mondo della musica, ma sopratutto di quelle dei giovani.

gIANMARIA tra catrame e fumo libera il suo flusso di coscienza nel video di "Poeta"

Un video dal forte impatto visivo accompagna le parole, taglienti e crude, del cantautore.

I MEDUZA super ospiti internazionali al Festival di Sanremo 2022

Con loro sul palco per far ballare l'Aristo ci sarà anche Hozier.

Madame: dal 28 gennaio il lancio in Francia. Entro fine anno il lancio dell'album

Sugar Music e Capitol Music France hanno siglato un partnership internazionale per lanciare la cantante in Francia.

Rimandato il tour di Willie Peyote. Prima delle nuove date arriverà un album di inediti

Willie Peyote nuovo album in arrivo in attesa del recupero dei live. Dal 28 gennaio fino a fine febbraio Willie Peyote sarebbe dovuto essere in tour.

FRANCESCA MICHIELIN: Tre donne di tre generazioni diverse sono le protagoniste del suo primo romanzo "Il cuore è un organo"

Scrive da anni si nel suo blog e dal 2021 è autrice e conduttrice nel podcast "Maschiacci – Per cosa lottano le donne oggi?".

"Ogni volta è così", il brano di Emma per Sanremo 2022, esce in vinile 45 giri

Nel vinile, già in pre-order, sarà presente anche la versione strumentale del brano.

Secondo freestyle per Rhove. Ecco "LaProvince1" e il videoclip ufficiale

Oltre 50 milioni di stream con soli sette brani, Rhove è uno degli artisti che sta conquistando un grande seguito brano dopo brano.

Festival di Sanremo 2022. Tutte le schede dei big in gara con testi e significato delle canzoni

Artista per artista, le schede di tutti e 25 gli artisti in gara nella categoria unica del Festival di Sanremo.

Zibba: l'“Ep Viola” è un insieme di lettere di amici ad altri amici

Il disco è il secondo capitolo del trittico Amore, Morte e Distrazioni .

Sanremo 2022: Amadeus parla del Festival della gioiia... dal ritorno del pubblico alla Generazione Z

Il sogno del direttore artistico? Avere il Presidente della Repubblica al Festival.

SANREMO 2022, ACHILLE LAURO sarà il primo artista europeo a tenere un evento-concerto nel mondo del metaverso e del gaming

"Ho trascorso gli ultimi 5 mesi su un’isola con tutti i miei musicisti per pensare solo alla musica".

Måneskin: posticipato il tour europeo a causa degli eventi legati alla pandemia. Confermate Arena, Circo Massimo e gli show all'aperto

Le date riprogrammate verranno annunciate entro l'1 marzo .

News
dalla discografia

Rubriche

Radio Date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 28 gennaio

Pagelle Nuovi singoli

Le Pagelle ai singoli italiani in uscita venerdì 21 Gennaio. Da Laura Pausini a Cremonini, dai Jalisse a D-Verse

La mosca Tzè Tzè

Katia Ricciarelli le frasi considerate razziste, omofobe, misogine e abiliste al GFVip6

radio date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 7 gennaio

Testo&Contesto

Speciale Testo&ConTesto: Top & Flop delle canzoni del 2021

L'ANALISI

Eurovision Song Contest 2021: la guida e i video delle 39 canzoni in gara. Parte 4 di 4

W la Mamma

Caro Povia, in merito al tuo post sul ddl zan, facciamo due riflessioni? io, te e mio figlio...

SOS Musica Spettacolo

Bando Scena Unita per i lavoratori dello spettacolo. Al via le domande, ecco termini e scadenze

Emergenti

LA COMPLICE, Torta Margherita è il nuovo singolo: una metafora semplice ma potente per iniziare a raccontare i sentimenti

FAKE: dopo l'apparizione ad Amici e il Concerto di Natale su Canale 5 tornano con "Solo dentro al ghiaccio"

La storia dei SixOneSix, la band trap di cantanti ballerini che ha presentato due inediti ad Amici durante la sfida con Albe

GLITCH PROJECT: "NBR", il testo e il significato del misterioso nuovo singolo del duo che gioca con musica e vocalità

CILIARI: l'ep di debutto "Lato C" è un vero e proprio disco di hit e contiene due nuovi singoli

Urano lancia "Zoe", un invito ai giovani a non dimenticare gli errori del passato. Il video uscirà nella giornata della Memoria

Prima del Festival arriva D-Verse con Sanremo prodotto da Matteo Costanzo (TESTO e VIDEO)

Martina Grillo parla della friendzone in “Se sono uno sbaglio”

OLLY: l'artista genovese è pronto a farci immergere nel suo spazio con "Scuba Diving"

Certificazioni FIMI settimana 3: a tutto rap da Salmo a Gué, da Noyz Narcos a Sick Luke

GLI ARTISTI, ALBUM E BRANI PIÙ ASCOLTATI SU SPOTIFY, SETTIMANA 3: Noyz Narcos debutta primo ma Sick Luke resiste sul podio

Classifica Vendita FIMI singoli settimana #3: Sick Luke e Marracash fermano il debutto di Noyz Narcos

Classifica di vendita FIMI album e vinili settimana 3: Noyz Narcos in vetta, Mara Sattei debutta in Top 10

Classifica Radio EarOne settimana #3: Marco Mengoni e Madame primi... Mara Satttei (con Giorgia) più alta new entry

Certificazioni FIMI settimana 2: anche questa settimana, da Gué a Rocco Hunt, solo album certificati

Recensioni

Si intitola "Fallirò" il primo lavoro del talentuoso, ma molto noir, gIANMARIA.

Alessandra Amoroso: "Tutto accade", venti di cambiamenti senza stravolgere il passato

Anna Tatangelo – Anna Zero ed è subito scoop: La Tatangelo si è rifatta tutta… in musica!

Sangiovanni: l’ennesima rivelazione trovata da Maria De Filippi

Coma_Cose – Nostralgia… perché anche la nostalgia nel loro mondo cambia aspetto.

Annalisa: "Nuda Dieci"... una riedizione che riscalda l'atmosfera?

Video

Il Pagante intervista Devastante... il nuovo album

Gianni Morandi presenta Apri tutte le porte, Sanremo, i live, jovanotti

Gemello intervista su La Quiete, il nuovo album

Einar intervista su Instinto, il nuovo album

gIANMARIA intervista Fallirò l'album di debutto

Brunori Sas presenta Cheap

Marco Mengoni intervista MATERIA (Terra), il nuovo album

Giorgio Poi intervista di presentazione del nuovo album, "Gommapiuma"

Coez intervista di presentazione del nuovo album, Volare

Intervista a gIANMARIA da Vicenza a X Factor 2021

Modà intervista Buona fortuna - Parte prima

Gaia intervista di presentazione Alma