RECENSIONE: L’AMORE FIN CHE DURA – NON VOGLIO CHE CLARA

non voglio che clara

Quarta prova in studio per la Band veneta dei Non voglio che Clara: “L’amore fin che dura” è il titolo del nuovo album che si compone di 10 nuove canzoni prodotte con la collaborazione di Giulio Ragno Favero (già presente in “Dei cani” precedente album del gruppo) .

Al primo ascolto, le tracce del disco segnano un’apertura compositiva importante al pop, nel senso più alto e nobile del termine: De Min e soci riescono infatti a costruire dieci melodie caratterizzate da atmosfere malinconiche e vibranti, ma allo stesso tempo estremamente attuali grazie ad un uso strumentale e non invadente di alcuni elementi di elettronica, in una raccolta che tanto assomiglia ad una colonna sonora di un film in bianco e nero che però ci piacerebbe guardare oggi. Ma anche domani.

I testi sono meno ermetici che in passato ma sempre densi di poesia e significati da ricercare, anche se ogni brano brilla di luce e senso propri. L’idea iniziale che si tratti un concept album ( tutti i titoli della tracklist si compongono di un articolo determinativo in accompagnamento ad un sostantivo ) è smentita dalla band, ma ascoltando a fondo non si può non trovare quel famoso filo rosso che tutto tiene meravigliosamente insieme dipingendo un “Unico” racconto realista, ispirato e convincente.

Molte le citazioni illustri esplicite e non: da Battisti e Bukowski passando per tutta quella grande eredità che hanno lasciato i cantautori Italiani degli anni 60 e 70. Probabilmente uno tra i migliori della band, è decisamente il disco più interessante che questo Gennaio 2014 ha portato con sé.

MIGLIOR CANZONE: Le Mogli
VOTO: 7,5/10

Sostieni la Musica Italiana e AllMusicItalia acquistando la copia originale dell’ultimo album dei Non voglio che Clara in formato digitale su Itunes
o il cd su Amazon.

  Sono nato a Roma nel 1987, ed è qui che ho deciso di tornare dopo qualche anno di vagabondaggio per studio e lavoro. La musica è la mia passione vera; da sempre ho avuto l’esigenza di ascoltare, scoprire ed esplorare generi ed artisti diversi. La mia vena critica e quella polemica mi hanno portato su All Music Italia dove recensisco i dischi italiani in uscita più interessanti.
segui su: