“DEBORAH IURATO” DEBORAH IURATO – Recensione

Deborah Iurato Copertina

Ha sbaragliato la concorrenza e conquistato la vittoria all’ultima edizione di “Amici di Maria de Filippi” scalzando persino gli acclamati Dear Jack dati per favoriti sin dalle prime fasi del programma.

Lei è Deborah Iurato, siciliana , classe 1991, già in pista da qualche anno nonostante la giovane età. L’EP d’esordio, omonimo, è schizzato da subito nelle prime posizioni delle classifiche ottenendo, a qualche settimana dal suo rilascio, un disco d’oro.

Ma non è tutto oro quel che luccica: Le sette tracce che compongono questo album fanno fatica a decollare e non lasciano il segno, tracciando un percorso pop melodico rassicurante, ben cantato ma senza particolari picchi emozionali malgrado anche i preziosi contributi autoriali che lo attraversano, quello di Fiorella Mannoia su tutti che raramente si è cimentata nulla scrittura.

Deborah ha una bella voce e la sa usare bene tecnicamente ma la sua impostazione molto “classica” tende ad appesantire gli ascolti e lascia assomigliare ogni brano al precedente riservando poche sorprese.

Si parla di cambiamenti e rinascita in più di un’occasione: “…Mi sento più sicura, non ho paura, e sorrido anche se fuori è inverno…” (“Anche se fuori è inverno“), “…Cambierò come i cieli d’estate, come le rose assetate, e rinascerò…” (“I primi 60 secondi“) ma ci sembra di aver sentito troppe altre volte queste stesse melodie.

L’oro di cui siamo fatti” (scritta da Alessandro Raina e Dario Faini) è forse la prova migliore di un album senza infamia ne lode, che rischia di perdersi tra tanti non trovando il modo di farsi riconoscere per personalità.

Sulla distanza, il confronto con i suoi predecessori (ma anche con i già citati competitor attuali) sarà duro da sostenere senza mostrare qualcosa di più e per il momento rimandiamo la giovane ragusana in attesa di ascoltare le sue prossime mosse.

MIGLIORE CANZONE: L’oro di cui siamo fatti
VOTO: 5/10

Sostieni la Musica Italiana e AllMusicItalia acquistando la copia originale dell’ultimo album di Deborah Iurato in formato digitale su Itunes
o il cd su Amazon.

  Sono nato a Roma nel 1987, ed è qui che ho deciso di tornare dopo qualche anno di vagabondaggio per studio e lavoro. La musica è la mia passione vera; da sempre ho avuto l’esigenza di ascoltare, scoprire ed esplorare generi ed artisti diversi. La mia vena critica e quella polemica mi hanno portato su All Music Italia dove recensisco i dischi italiani in uscita più interessanti.
segui su: