Officina del Talento: MYRANOIR

photo 1

Occhi mozzafiato, con il suo look definito sembra saltare fuori da un videogioco. La protagonista di questa settimana dell’Officina del Talento è la cantautrice Myranoir.

Originaria di Busto Arsizio (Varese), scrive da quando ha quattordici anni. Nel tempo ha sperimentato la commistione fra il cantautorato italiano e le sonorità ambient, dark e rock, partecipando con successo a molti concorsi: Premio della critica al Festival dell’Alto Milanese, semifinalista all’Accademia della canzone di Sanremo, Rock Targato Italia di Radio Italia, Brand New Talent di MTV, Phenomenon Music Contest, Premio Speciale al MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza.

Dopo periodi di scrittura e sperimentazione nasce il progetto discografico Myranoir, al fianco del produttore Brace Beltempo che la porteranno alla nascita del suo album, da cui è tratto il singolo Chloé, protagonista dell’Officina del Talento e in rotazione sulla nostra radio partner Radio Hinterland.

3mwwj9L

Ciao Myranoir e benvenuta su All Music Italia. Quando mi trovo di fronte ad artisti che hanno scelto un nome d’arte la domanda mi viene spontanea e credo sia utile per capire al meglio la natura del progetto. Quando e perché Valentina sceglie di chiamarsi Myranoir?

Myranoir è un progetto che è nato nel 2011 dopo un totale blocco dalla musica di quasi 10 anni, dovuto a varie vicissitudini e purtroppo delusioni in campo musicale, però chi come me ha la musica dentro sa che prima o poi si ritroverà a cercare di far uscire quel sassolino dalla gola e quindi sono tornata, il nome è la perfetta sintassi tra musica e il cinema, infatti mi piaceva associare un discorso cinematografico (ad esempio il noir) ad un discorso musicale; di sicuro è influenzato anche dai generi che più mi attraggono, come l’ambient, il rock alternative, anche se in passato ho sperimentato davvero di tutto.

Quando ti sei presentata per entrare nell’Officina del Talento ci hai scritto che da sempre sei alla ricerca di un’espressione che ti renda singolare e personale. Qual è la tua dimensione? Cosa pensi ti renda unica?

Che mi renda unica non saprei sinceramente forse perché ho la tendenza a sottovalutarmi in generale, però ho sempre fatto delle scelte dettate principalmente da quello che mi soddisfa e mi rappresenta maggiormente a livello artistico, di sicuro ho fatto scelte molto particolari non mainstream è forse per questo che sono più apprezzata dalla nicchia che da un vasto pubblico, anche se in realtà con Brace Beltempo (il mio Producer) stiamo cercando di aprire un po il progetto e essere meno ermetici, più accessibili. Di sicuro il rock alternative è già una di queste chiavi, mi aiuta anche il mio timbro, e la mia scrittura a detta di molti riconducibilissima e inconfondibile. Chi mi conosce e mi ascolta in radio dice sempre: “Ohhh questa è la Myra…“.

Hai un viso e un look molto cinematografici, mai pensato di fare l’attrice o la musica è e rimane il tuo unico grande amore?

Mi piacerebbe perché no, sono una che non mette mai i paletti, anche se penso che ognuno debba fare il proprio lavoro… ahaha… purtroppo non ne ho la fortuna, o semplicemente non me lo hanno mai proposto , comunque grazie :)

Parlaci di Chloé, il singolo protagonista della settimana. Di cosa parla e come è nato il brano?

E’ una totale folgorazione, nato in 10 minuti, ed è uno di quei brani di cui mi ha subito convinto tutto, il messaggio, il testo, la musica, l’arrangiamento, e il video ( che uscirà a breve) proprio per questo l’ho scelto come primo singolo…

Chloé è una ragazza difficile, che è cresciuta e si è strutturata da sola, ha imparato a camminare a rimboccarsi le maniche, a piangere e resistere, è una ragazza comunque fragile come un cristallo, e cerca disperatamente quel treno che la renda davvero viva e felice … Credo che molte persone possano rispecchiarsi in lei , viva la periferia…

Sei al lavoro sul tuo primo album. Dacci qualche anticipazione e raccontaci qualche chicca del percorso creativo che ti sta portando alla sua nascita.

Sì, sono chiusa in studio da marzo 2014, da quando ho conosciuto Brace Beltempo il mio produttore (tra l’altro collaboratore di molti gruppi emergenti e di Guè Pequeno dei Club Dogo) e ci stiamo prendendo tutto il tempo necessario per proporvi il meglio. Ci sono già alcune tracce… non molte ma appunto perché sono molto molto selettiva e pignola. Bisogna aspettare ma il tempo porta sempre alla maggiore consapevolezza e al giusto percorso, quindi in realtà non posso svelarvi nulla, ma appena ho delle novità sarete di sicuro i primi a saperle, grazie a tutta la redazione e a questa bellissima opportunità… a presto M.Noir.

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: