E´morto PRINCE, uno dei geni della musica contemporanea. Le cause della morte non ancora chiare

prince

Arriva come un fulmine a ciel sereno la notizia che il cantante Prince è morto oggi all’asta di 57 anni.
Dopo la scomparsa pochi mesi fa di David Bowie un altro grande sperimentatore della musica internazionale ci ha lasciato.

Verso le 18:30 il sito TMZ aveva annunciato che un corpo senza vita era stato ritrovato nell’abitazione del cantante poco dopo arriva la conferma Prince, l’autore di capolavori del calibro di Purple rain è morto alle 06:43 a.m (16:43 ora italiana).
Al momento non ci sono ancora notizie certe sulla causa della morte dell’artista ma diversi dettagli avvolgono nel mistero l’accaduto.

All’inizio del mese dopo un concerto ad Atlanta il cantante era stato ricoverato in seguito ad un atterraggio d’emergenza del suo jet privato, la paura era subito dilagata tra i fan ma il suo ufficio stampa aveva rilasciato una dichiarazione in cui si parlava di una forte influenza.
La scorsa settimana sul suo profilo Facebook Prince aveva pubblicato un immagine che aveva allarmato i fan sullo stato di salute del cantante, immagine che era subito stata riempita di messaggi di solidarietà e di incoraggiamento per l’artista. In seguito i profili Facebook e Twitter ufficiali dell’artista erano stati cancellati.

Secondo quello che riportano gli organi di stampa il cantante è stato ritrovato presso Paisley Park, sede del suo studio di registrazione ma, non si sa per quale motivo, le autorità mediche non sono riusciti a identificare il cadavere. L’Agente del cantante ha confermato la triste notizia.

Prince nella sua carriera ha venduto oltre 100 milioni di dischi, vinto 7 Grammy Awards e si è cimentato oltre che con la musica anche nel ruolo di attore, regista e produttore. L’Artista al momento era al lavoro sulla sua biografia, The Beautiful ones, la cui uscita era stata fissata per il 2017.
La musica perde un’artista innovativo, folle (nel senso buono del termine) che ha lasciato un segno indelebile nella musica mondiale.

AGGIORNAMENTO DEL 22 APRILE

Passano le ore e iniziano a venire alla luce dettagli riguardanti le cause della morte di Prince.
A quanto pare non fu un’influenza come dichiarato dal suo manager il motivo del ricovero post data di Atlanta, ma un overdose di oppiacei.
Nel frattempo è stata anche diffusa la registrazione della telefonata al 911, in un uomo non identificato afferma che c’era una persona morta a casa di Prince ma non ne dichiara l’identità.

Oggi avverrà l’autopsia che stabilirà con certezza le cause della morte del cantante che, a quanto pare, è stato trovato senza vita nell’ascensore degli studi di registrazione della sua residenza come precisato dal vice sceriffo della contea di Carver.

 

  
segui su: