VERA DI LECCE: le visioni musicali della cantautrice in “29 seconds”, ecco “Tied” (VIDEO)

vera-di-lecce

Oggi vi parliamo del progetto solista sviluppato attorno al talento molto particolare di Vera Di Lecce: una cantautrice pugliese che sceglie di mostrare senza filtri il proprio visionario ed affascinante mondo musicale nell’EP 29 Seconds, un lavoro coraggioso reso possibile grazie all’esperienza pregressa di Vera, già voce del gruppo di world music Nidi D’Arac e protagonista di numerose collaborazioni, spaziando dagli Afterhours agli Arakne Mediterranea, passando per Roberto Angelini con il quale ha dato vita ad una serie di eventi dove coniugare teatro ed improvvisazione.

Uno stile molto ricercato ma al tempo stesso capace di catturare l’attenzione popolare, come dimostra il successo della campagna di crowdfunding che ha supportato la realizzazione di questo lavoro, trainato dal singolo Tied, che ha visto la giovane artista riversare con eleganza e misura la propria “follia” artistica fatta di elementi che sembrano essersi accesi a cavallo tra la fine degli anni 70 e l’inizio degli anni 80, sporcati con una sana dose di gusto blues e resi moderni dall’occhio elettrico a tratti allucinato, in grado comunque di assemblare un tale mosaico.

In questo disco, concepito e costruito tra la Puglia e Berlino, troviamo moltissimo di questa artista che non si è di certo risparmiata arrivando a suonare da sola chitarra e loops in accompagnamento alla sua voce, ricorrendo al solo supporto di Martyn Heyne per la masterizzazione e la gestione degli effetti.

Una voce che introduce un volto, che impariamo a conoscere anche attraverso il video ufficiale di Tied, primo estratto di 29 seconds, disponibile sul canale YouTube della cantautrice.

VERA DI LECCE – TIED – VIDEO

Il risultato di un lavoro che ha portato in mano a Vera Di Lecce la consapevolezza e la sicurezza figlie anche di un’intensa attività live avviata ormai da tempo, dove la cantautrice ha esposto senza esitazioni tutta la propria natura, portando in scena una sorta di “one girl band”, con lei al centro dello show, armata solo della propria voce, di una chitarra e di una loop station, in un assetto che le ha portato molte soddisfazioni, arrivando tra il 2012 e il 2013 ad essere opening act per Anna Calvi, Balmorhea, Lisa Germano, Kaki King e Shannon Wright.

Un percorso che porta la musica di Vera fino in Germania, debuttando a gennaio 2014 nello stesso paese che ospiterà la lavorazione di 29 Seconds, il progetto che avvolge il presente di questa particolare cantautrice che siamo certi riuscirà a farsi strada pur avendo scelto un percorso non facilissimo ma improntato alla ricerca e alla fedeltà stilistica.

Per conoscere meglio Vera Di Lecce, la sua musica e gli appuntamenti live attraverso i quali presenterà il suo disco, potete collegarvi alla sua pagina Facebook (QUI) o al suo profilo Twitter (QUI).

 

 

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: