“Vedere la vita che va” è il ritorno targato OTTO OHM (TESTO)

ottoohm_

Ve l’avevamo annunciato già qualche giorno fa il ritorno degli Otto Ohm con un nuovo album  di imminente pubblicazione (leggi QUI)… A quanto pare l’attesa è stata particolarmente breve e da un paio di giorni è già in rotazione radiofonica Vedere la vita che va, il nuovo singolo degli Otto nonchè brano apripista dell’ultimo lavoro della band romana  – Boxer – in uscita il 9 marzo prossimo.

Bove e i suoi compagni di viaggio e musica si riaffacciano sul mercato dopo Ohm made – Live in studio, il best of registrato in presa diretta e dato alle stampe nel 2011, contenente Disco tristo, singolo di lancio ed unico inedito della raccolta.

Vedere la vita che va è un brano positivo in pieno stile Otto Ohm; si parla di nuove consapevolezze e del tempo che passa che tutto sommato “…non sembra far male…” con allegria e leggerezza, cantato sul modello dei brani più conosciuti ed apprezzati della produzione della band.

Sono ancora disponibili i biglietti per la presentazione ufficiale di Boxer, che si terrà sabato 7 marzo presso l’Orion a Ciampino (RM) in un concerto speciale che vedrà esibirsi anche Cool Runnings Sound con Mercy Far e Rude.

Di seguito la tracklist di Boxer ed il testo di Vedere la vita che va:

1. Il vestito migliore
2. Ci credo ancora
3. Senso nascosto
4. Riconoscerti in questa canzone
5. Vedere la vita che va
6. Come si cambia
7. Aranciata idiota
8. Vorresti che non finisse mai
9. Come l’ultimo giorno
10. Le impressioni di fine settembre
11. Il contenuto della clessidra
12. Penserai a me

VEDERE LA VITA CHE VA – OTTO OHM – TESTO

Ho messo tutto in ordine nella mia vita solo per te
Incasellato le abitudini sbagliate in qualcos’altro che ti somiglia
Per restare scollegato, sto scollegato come gli otto bastoncini che ho scongelato
tra le mode che muoiono il giorno dopo tra la gente che parla e conclude poco
Sto scollegato più scollegato per quell’unica notizia buona detta in radio
che dimentico subito poco dopo tra quello che ho visto e il prezzo che pago

Dicono che dopo una certa età cominci a vedere le cose con occhi diversi e lucidi
Il tempo che corre veloce non sembra far male
Vedere la vita che va

Ho messo tutto in ordine nella mia vita solo per te
Ammesso quegli errori che rincorro ancora
Ci rido sopra ma fanno male
E rimango scollegato, stò scollegato da tutti quei pettegolezzi che hai sentito
dalla merce che è buona e che costa poco
da chi si è avvicinato ed ha preso fuoco
Sto scollegato, sto costipato lo vedo dall’abbinamento che ho indossato
dalle tarme che abitano l’armadio, dal vestito che ho preso e restuituito

Dicono che dopo una certa età cominci a vedere gli amici per quello che danno e tu sei li
che stringi la mano di un figlio e non hai paura di vedere la vita che va
perché dicono che dopo una certa età cominci a vedere le cose con occhi diversi e lucidi
il tempo che corre veloce sembra non far male
Vedere la vita che va
Vedere la vita che va

  Sono nato a Roma nel 1987, ed è qui che ho deciso di tornare dopo qualche anno di vagabondaggio per studio e lavoro. La musica è la mia passione vera; da sempre ho avuto l’esigenza di ascoltare, scoprire ed esplorare generi ed artisti diversi. La mia vena critica e quella polemica mi hanno portato su All Music Italia dove recensisco i dischi italiani in uscita più interessanti.
segui su: