VALERIO SCANU risponde alle critiche: “Devo la mia grande popolarità al talent e a Maria ma essere schiavo a vita per riconoscenza, anche no…”

valerio scanu polemica

Oggi Valerio Scanu, dopo le critiche mosse al suo indirizzo da parte di Rudy Zerbi, ha rotto il silenzio sulle sue pagine social ed ha scritto un lungo post in cui spiega la natura del suo rapporto con Amici di Maria De Filippi a modo suo, senza filtri ne peli sulla lingua.

Ma facciamo un passo indietro per capire meglio il motivo di questo post di Valerio…
La scorsa settimana durante la polemica che ha visto coinvolti Maria De Filippi, il suo programma e Morgan, diversi ragazzi che hanno partecipato in passato al talent show si sono sentiti di prendere le parti della presentatrice e di difendere Amici. A questo punto Scanu, che come è noto non è uno che le manda a dire, ha voluto dire la sua tramite un tweet che vi riportiamo qui di seguito:

Ma tutte queste leccate d culo, secondo voi, vi riserveranno un posto in paradiso??? #jesuisMaria

valerio scanu
Un messaggio sicuramente tagliente e provocatorio.
Quello che in molti non hanno capito è il fatto che sia scontato che Valerio non volesse riferirsi ad artisti come Emma, Antonino o Alessandra Amoroso, persone che da sempre orbitano nel programma e che sono affettivamente e professionalmente legate ad Amici. Il tweet di Valerio era molto probabilmente indirizzato agli “ex di Amici“, artisti che hanno fatto il programma negli anni passati e che oggi faticano ad affermarsi. Chiunque abbia frequentato alcuni di loro sa benissimo che in molti casi (non tutti ovviamente) il livore nei confronti del programma sfocia spesso in critiche decisamente molto dure. E Valerio è tutto fuorché un ragazzo stupido, quindi ovviamente è a quest’ultimi che si riferiva.

In ogni caso al tweet di Scanu ha risposto prontamente Rudy Zerbi dandogli del fallito… una risposta che, a parere nostro, poteva essere formulata in maniera più elegante visto che a muoverla è un importante ex discografico importante della Sony Music Italia (oltre che uomo adulto) che non dovrebbe far passare il messaggio che “se non sei ai primi posti delle classifiche o sempre a cantare in tv, sei un fallito…” perché è noto quanti talenti veri non trovano spazio o successo per decine di motivi.

valerio scanu

In ogni caso oggi Valerio Scanu ha deciso di spiegare meglio il suo rapporto con il programma e i motivi della sua insofferenza verso alcuni atteggiamenti troppo accondiscendenti. Ecco il suo post integrale:

AMICI mi ha dato la possibilità, dopo tanti anni di piano bar (avevo 11 anni e mio padre si caricava decine di kg di strumentazioni sulle spalle per farmi mettere in tasca qualche soldo e per farmi fare quello che mi faceva star bene), dopo “Canzoni sotto l’albero” e dopo la vittoria a “Bravo Bravissimo”, di arrivare al grande pubblico. È stata una grande scuola sotto ogni punto di vista, un’esperienza unica che porterò sempre nel cuore e dove ho potuto confrontarmi con grandi professionisti, “coach” preparati, competenti che erano lì accanto a me a guidarmi, a formarmi a 360 gradi nella recitazione, nel canto, nel ballo. Solo per citare alcuni nomi: Peppe Vessicchio, Luca Jurman, Gabriella Scalise, Fabrizio Palma, Grazia De Michele, Pino Perris, Fioretta Mari, Steve Lachance ecc. I bei tempi dove il rispetto e l’educazione erano alla base, dove si studiava veramente e si chiacchierava poco e mi dispiace troppo che i nuovi allievi non godano più di questa grande opportunità ma siano solo numeri allo sbaraglio di un programma di cui non sono più i protagonisti. Molti hanno scritto che sputo nel piatto dove ho mangiato e, quindi, puntualizzo: devo la mia grande popolarità al talent e a Maria ma essere schiavo a vita per riconoscenza, anche no. Dopo Amici nessuno mi ha regalato nulla, mi sono rimboccato le maniche e ho dovuto lottare con sudore e sacrifico anche contro Maria stessa per poter dire e scrivere: oggi sono ancora qui dopo 8 anni nel pieno della mia attività di cantautore, musicista e produttore discografico con la mia Natyloveyou.
Ho letto tanti post a difesa del programma e ci sta, ma cerchiamo di essere realisti e meno ipocriti perché sappiamo bene tutti che se non entri nelle grazie giuste l’anno dopo SEI FINITO!!! È ormai un circolo vizioso: c’è chi sale e chi scende dal carro … raccogli e prendi tutto ciò che Amici ti può dare, e ti da tanto, ma poi sei tu artefice del tuo destino … del tuo futuro da artista e da essere umano… perché finito il programma non c’è più spazio per te. Abbiate un po’ di dignità e di coerenza, capisco che avere il coraggio di esporsi con veridicità non è da tutti, capisco che basta uno schiocco di dita della De Filippi o di qualcuno dei suoi per ritrovarvi per strada ma non lasciate passare il messaggio che Amici è l’opportunità della vita, che ti cambia la vita per sempre, la scuola dove i tuoi sogni diventano realtà perché a mezzanotte la carrozza diventa zucca e ti ritrovi con la scarpetta di cristallo che non potrai più indossare non appena i riflettori su di te si saranno spenti e… avanti il prossimo!
Ps: Non voglio essere al posto di nessuno, né invidio qualcuno perché la mia libertà non ha prezzo… se oggi voglio pubblicare un album lo faccio e se non voglio me ne vado in vacanza, sono pronto a vivermi ogni tipo di esperienza televisiva e non, libero di esprimermi come cantante, ballerino, attore, conduttore, imitatore e ben venga tutto ciò che possa arricchirmi. Io non ho padroni.
Per concludere l’unica Maria, Regina e Immacolata non sta in via Tiburtina…
Valerio

  
segui su: