Va a ROBY FACCHINETTI il premio MIA MARTINI

roby facchinetti

Roby Facchinetti, storico componente e potente voce dei Pooh, ha vinto il Premio Mia Martini alla Carriera “per aver scritto e interpretato alcune tra le più importanti pagine della storia della musica leggera italiana degli ultimi 50 anni“.

Con questo Premio l’Associazione Cultura e Spettacolo di Bagnara Calabra nella persona del Comm. Nino Romeo (ideatore del Premio che quest’anno festeggia vent’anni) e la commissione artistica presieduta da Franco Fasano vogliono rendere omaggio all’affetto e alla reciproca stima artistica che da sempre c’è stata tra questi due grandi interpreti riconosciuti tra i più affascinanti della canzone italiana: Roby Facchinetti e Mia Martini.

L’artista ritirerà il riconoscimento il 4 ottobre a Bagnara Calabra (Reggio Calabria), città natale di Mia Martini alla cui memoria è stato istituto il premio.

Roby Facchinetti, sul suo sito ufficiale, commenta il premio ricevuto con queste parole:

…non ho mai dimenticato il Cantagiro del 1971 dove noi Pooh con il brano “Tanta voglia di lei” giravamo l’Italia e in quell’occasione per la prima volta ho visto Mia Martini, cantava un brano dedicato a suo padre: “Padre Davvero”. Mi ha da subito colpito per la sua grinta e per la sua grande forza comunicativa e tutti avevamo capito che Mia avrebbe avuto un sicuro futuro glorioso!

Nel corso degli anni ci siamo meglio conosciuti e incontrati in molte occasioni, anche a San Remo 1990, noi Pooh con il brano “Uomini soli” e Mia con il brano “La nevicata del ’56”.

Mimì ebbe un periodo molto difficile… superato dopo qualche anno con uno straordinario brano di Maurizio Fabrizio e Bruno Lauzi, “Almeno tu nell’universo” gli regalò ancora uno strepitoso successo di pubblico e di critica che rilanciò ancora la sua carriera, come prima e più di prima.

Il 4 ottobre ritirerò il premio “Mia Martini”, questo prestigioso riconoscimento è stato istituito in sua memoria 19 anni fa e sono molto orgoglioso ed emozionato di riceverlo proprio nella sua città natale, Bagnara Calabra. Grazie Mimì e grazie agli organizzatori per questo straordinario premio che per me rimarrà tra i più importanti della mia storia musicale.
Roby

  Blogger per caso. Così mi si potrebbe definire. Nonostante la mia formazione economica, la musica è sempre stato il sottofondo della mia vita e non solo: nel mio curriculum trovate la gestione di un fan club e una tesi di laurea intitolata “Il marketing degli eventi musicali live“. Vivo a Milano e di lavoro faccio la cattiva: sono quella che, quando andate a chiedere un finanziamento, dice di NO! Blogger per caso su All Music Italia.
segui su: