Trenkim L’Asociale: ecco il nuovo singolo del rapper romano dagli occhi di ghiaccio

Trenkim L'Asociale

I suoi occhi di ghiaccio e i testi diretti e introspettivi che parlano con schiettezza e originalità del tema della solitudine stanno facendo aumentare la curiosità nei suoi confronti… parliamo di Trenkim L’Asociale un rapper trentenne originario di Velletri.

Da ragazzo è stato vittima di bullismo e ha canalizzato le energie nella musica, esibendosi con la sua musica fin dai tempi della scuola.

Ha pubblicato diversi mixtape ed Ep, facendosi notare dall’ex Articolo 31 Dj Jad che ha iniziato con Trenkim L’Asociale un percorso artistico sfociato in una collaborazione che è a sua volta sfociata prima nel brano Ballo Io (ne abbiamo parlato Qui) e poi nel singolo Asociale, che anticipa il primo album ufficiale del rapper cresciuto ad Aprilia.

ASOCIALE

Tutti mi chiedono il perché dei miei occhi di ghiaccio. Gli occhi sono lo specchio dell’anima, e i miei… sono quelli di un Asociale.

Asociale è un brano d’impatto in cui Trenkim è assorbito dal suo alter-ego in una sorta di bipolarità personale e artistica. Il singolo è prodotto dal giovane Dj Exy.

Il videoclip, che rafforza il messaggio del brano, è stato realizzato dallo stesso Trenkim in collaborazione con Chiara Lanciotti.

Trenkim

 

ASOCIALE – IL TESTO

Asociale, sono un Asociale! Resto un Asociale, sono un Asociale! Resto un Asociale, sono un Asociale! Resto un Asociale, sono un Asociale!

Io vivo in disordine , ho il cervello che è pieno di polvere.(già!)
Non faccio altro che correre, ho mille problemi che non so risolvere!
Poi lavoro a tempo pieno , come un fulmine a ciel sereno, mi ritrovo davanti sta troia che dopo mi chiede:
“MA CI RIVEDREMO?!” ( ah!)
A me piace far casino , odio il Chewing gum di Belen ,( aha)il profumo di Chanel… poi sparisco alla Lupin!
La gente osserva, mi dice che forse dovrei avere più calma, io che sognavo una barca, mi ritrovo lavoro da Starbuks!

Asociale, sono un Asociale! Resto un Asociale, sono un Asociale! Resto un Asociale, sono un Asociale! Resto un Asociale, sono un Asociale!

Da ragazzino giravo da solo con il motorino, ma le ragazze non mi cagavano però dicevano che ero carino!
Loro vestivano Dolce & Gabbana, poi ascoltavano musica House! Io giravo sempre in campana con la maglietta di Mickey Mouse!
Cosi, da li nacque Trenkim! L’uomo più solo di tutti i tempi!
Freddo come la neve, solitario come la quiete, come una troia sul marciapiede che alla fine ti dice :” No!” ! Io non parlo, non bevo e non fumo come quei rapper che fanno : “Yo!”

 

Foto dai Social di Trenkim L’Asociale

 

 

  Musicista, speaker e direttore artistico di Radio Due Laghi e collaboratore di diverse testate nazionali e internazionali