Torna THE VOICE: alle blind audition CHIARA IEZZI e DENNIS FANTINA

thevoice_iezzi_fantina

Parte questa sera la terza edizione di The Voice of Italy, il talent show di Rai Due che torna sul piccolo schermo col tentativo, finora sempre fallito, di lanciare un cantante che possa dire la sua nelle classifiche di vendita.

Pochi cambiamenti rispetto allo scorso anno. Tre giudici, J-Ax, Piero Pelù e Noemi, sono rimasti sulle poltrone girevoli, mentre Raffaella Carrà è stata sostituita dalla coppia formata da padre Roby e figlio Francesco Facchinetti, che faranno debuttare così la doppia sedia anche in Italia.

A condurre il programma saranno ancora Federico Russo e Valentina Correani, responsabile dell’area social. Una sola novità nel meccanismo: alcune audizioni saranno al buio anche per il pubblico. Per il resto, la fase delle blind audition sarà di nuovo seguita da battle, knockout e live show.

Dopo il trionfo di Suor Cristina sarà stato difficile per gli autori del talent trovare il punto di forza su cui basare l’edizione 2015. A quanto pare, questo sarà l’anno di chi si torna a mettersi in discussione.

Già nel 2014 avevamo visto Alessandra Drusian, voce dei Jalisse, essere eliminata alle blind. Il suo provino fu l’episodio di maggior discussione nel web, oltre alla suora canterina. Quest’anno a tentare la fortuna saranno due (o chissà, magari anche altri non ancora trapelati) volti già conosciuti: Chiara Iezzi, la bionda del famoso duo Paola & Chiara, e Dennis Fantina, vincitore di Saranno Famosi, a tutti gli effetti la prima edizione di Amici.

La prima ha spiegato proprio quest’oggi a Vanity Fair il perché abbia scelto di mettersi alla prova con un talent: “Non riparto da zero, ma da sottozero. Voglio riappropriarmi della mia identità: basta essere solo “la bionda degli scandali”, ho bisogno di riavvicinarmi alla musica da artista matura. (…) Per me è un’esperienza nuova: io ho fatto la gavetta, vengo dalla vecchia scuola. Oggi la musica è cambiata, ma amo il progresso e trovo bello riuscire a proporsi attraverso i talent. (…) Molti storceranno il naso, ma spero che altrettanti apprezzino il mio coraggio. Io non vado lì per dimostrare qualcosa, la gente sa che so fare il mio lavoro. Non sono una meteora. Avevo perso voglia di fare musica, ma quando mi è arrivata questa proposta ho pensato che il cerchio non fosse ancora chiuso. E se fosse l’ultimo, cercherò di farlo al meglio“.

La partecipazione del secondo, invece, viene annunciata da Chi. Da parte del diretto interessato nessuna dichiarazione… ma neanche una smentita. Vedremo nel corso del programma se l’avventura dei due avrà buon esito.

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: