TONY COLOMBO: debutto da ballerino a “Ballando con le stelle”

tonycolombo

Chi non segue il panorama musicale neomelodico sicuramente non avrà mai sentito parlare di Tony Colombo. Eppure il cantante palermitano, classe 1986, è uno dei cantanti di maggior successo di un genere molto ostracizzato nel nostro paese.

Cantare in napoletano, si sa, non apre le porte verso il riconoscimento nazionale. A meno che non si tratti di rivisitazioni di classici della musica partenopea. In questo caso però siamo di fronte ad un verace rappresentante di uno stile che fra vibrati e passioni fa battere i cuori di centinaia di migliaia di italiani, specialmente cittadini del Sud Italia.

Nonostante la giovane età Tony ha all’attivo già 21 album, il primo inciso a soli 8 anni (A’ villeggiante del 1994). Ne uscirà poi uno all’anno tutti editati in parte da GS Records, in parte da Seamusica.

La svolta arriva nel 2010, con la firma del contratto con Warner Music Italy che nel 2011 distribuisce l’album Il principe e il povero, che conquista la top 20 degli album più venduti in Italia. Tenta nel 2010 l’entrata nel cast delle Nuove proposte del Festival di Sanremo con Un altro amore dentro te ma fallisce.

L’esperienza con la major dura solo per un lavoro, Tony ha continuato in questi anni a produrre musica e a tenere concerti in svariate parti del Mezzogiorno con immenso successo.

Il “salto di qualità”, o di visibilità che dir si voglia, è dietro l’angolo. Il cantante entrerà infatti a far parte, a partire da stasera, del cast di Ballando con le stelle, il varietà dedicato al ballo di Rai 1, capitanato da Milly Carlucci.

Già prima dell’inizio della decima stagione, partita lo scorso 4 ottobre, si era fatto il nome di Tony Colombo. La squadra autoriale aveva infatti selezionato l’artista neomelodico (in un’intervista il cantante ha ammesso di non amare tale aggettivo, definendolo ‘dispregiativo’) fra gli sgambettanti protagonisti, ma a quanto pare la Rai pose il veto per la sua entrata, decidendo di non formalizzare il contratto, secondo le voci a causa del non confermato legame del cantante con la criminalità organizzata.

Un’amareggiata Carlucci scrisse una lettera aperta al ragazzo per spiegare le sue ragioni (o meglio, quelle dell’azienda), pubblichiamo uno stralcio:

Noi autori crediamo nel tuo talento, sappiamo che hai lottato onestamente per affermarti e che sei molto amato dai tuoi fans che ti hanno dato un supporto appassionato in questi giorni. Crediamo che la tua partecipazione al programma darebbe l’occasione ad un pubblico più vasto di conoscere una bella persona e sconfessare qualche pregiudizio (per chi ce l’ha). Inoltre accenderebbe una luce positiva sul tuo e nostro Sud Italia troppo spesso raccontato quando c’è qualche brutta notizia da divulgare.

Tutto sembra rientrato, poiché il ritiro per infortunio di Teo Teocoli, apre ufficialmente le porte dello show a Colombo, che ballerà con Anastasia Kuzmina.

Per “festeggiare” il debutto danzereccio, il cantante lancia in radio il nuovo singolo Se questa volta fosse amore. Ecco il video ufficiale, diretto da Giacomo Citro e RP DJ.

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: