THE LEGEND OF ZELDA: le musiche della saga di videogame in un esclusivo concerto sinfonico

The-Legend-of-Zelda-Symphony-of-the-Goddesses

The Legend of Zelda continua a fare storia. La celebre saga di videogame, creata nel 1986 da Shigeru Miyamoto per Nintendo e arrivata a vendere quasi 70 milioni di copie, cambia pelle e si ripresenta al pubblico in veste di concerto sinfonico.

Per la prima volta in Italia andrà in scena The Legend of Zelda: Symphony of Goddesses, concerto evento che ha già fatto registrare il tutto esaurito a Tokyo, New York, Los Angeles, Londra e Parigi in un tour mondiale di 40 date organizzato dal producer italiano Massimo Gallotta e prodotto da Nintendo-Jason Michael Paul.

Un’orchestra di 90 elementi, diretta dall’americana Amy Andersson, suonerà le colonne sonore originali del videogioco composte dal Maestro Koji Kondo e arrangiate per l’occasione da Eiji Aonuma,tratte da vari episodi della saga, Ocarina of Time, The Wind Waker, Twilight Princess, A Link to the Past, Link’s Awakening e molti altri, accompagnate dalla proiezione delle immagini della saga, in due date evento:

24 aprile – MILANO – Teatro Arcimboldi
15 novembre – ROMA – Auditorium della Conciliazione

ACQUISTA ORA IL TUO BIGLIETTO

Ecco il programma del concerto:

ATTO PRIMO

Ouverture

Interludi: Gerudo Valley; Boss Battle Medley; Suite from Majora’s Mask; A Link Between Worlds

Sinfonia: Prelude – The Creation of Hyrule; Movement I – Ocarina of Time; Movement II – The Wind Waker

ATTO SECONDO

Intermezzo – Great Fairy’s Fountain

Movement III – Twilight Princess; Movement IV – Time of the Falling Rain; Finale

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: