Il rock dei TERRAMADRE esplode in “Che cosa rimane”

terramadre

E´ in rotazione radiofonica dallo scorso 7 aprile, il nuovo singolo dei Terramadre Che cosa rimane, già disponibile dal 30 marzo in vendita su tutte le piattaforme di musica digitale.

Che cosa rimane è il nuovo singolo di questo gruppo di alternative rock attivo nel panorama musicale italiano. Il brano scritto da Vincenza Casati sarà solo il primo di una serie di inediti che la band ha preparato e che è pronta a lanciare nel mercato discografico. A far parte di questo ambizioso progetto, soprattutto in qualità di autori, ci sono professionisti di tutto rispetto quali Vittorio Uboldi, la già citata Vincenza Casati, Niccolò Bossini e Luca Lastilla.

Tornando al brano, possiamo dire che Che cosa rimane è una canzone intensa, forte, sicuramente d’impatto, che sin dalle prime strofe ti catapulta immediatamente dentro una realtà nuda e cruda, raccontata senza orpelli e senza mezze frasi.

Che cosa rimane del tempo passato a giurarci l’amore, il riflesso negli occhi degli altri, del nostro dolore rimane la rabbia che sale dal fondo a scagliarsi contro, a scagliarsi contro” cantano i Terramadre nell’inciso di un brano che è viaggio interiore messaggero di emozioni forti e contrastanti.

Il genere è quello rock, come dicevamo, un rock alternativo che affonda le proprie radici nei grandi autori della musica nazionale, non rinunciando allo stesso tempo alle influenze della musica britannica, dai Coldplay agli U2, regalando al pubblico nostrano sonorità certamente più graffianti e incisive di quelle a cui è abituato.

Il progetto musicale Terramadre, ideato e formato nel 2013 da Dimitri Costa (voce), Tommaso Galvani (tastiere) e Paolo Signifredi (basso), può già vantare diverse partecipazioni in eventi di fama nazionale come il progetto Italia RE-rock, e Rock Targato Italia. Inoltre, ha collaborato con famosi artisti italiani ed internazionali, tra cui Roberto Gualdi (PFM, Vecchioni, Lucio Dalla), Emiliano Vernizzi (Ligabue, Enrico Ruggeri, Gianluca Grignani, Mario Biondi), Giordano Gambogi (Ladri di biciclette, Notre-Dame de Paris di Cocciante, Nomadi, Mario Biondi), Giovanni Marani (Ligabue), Erik Montanari (Nada, Caravane de Ville, Massimo Zamboni, Graziano Romani), Niccolò Bossini (Ligabue), Lucio Boiardi Serri (Mietta, Lucio Dalla, fonico Ligabue, Zucchero), Nicola Denti (Custodie Cautelari e Dik Dik), Gianluca Losi (fonico Marlene Kuntz) e Andrea Benassai (Elio ELST, Dolcenera).

 

  Nato a Napoli nel febbraio del '95, amo sin da adolescente il mondo della scrittura in generale, e in particolare scrivo articoli riguardanti cronaca, politica, sport e molto altro. Ho curato per qualche anno un blog su Fanpage.it e un blog personale, fino a quando, due anni fa sono sbarcato qui su All Music Italia. Seguo con particolare attenzione i talent show, nuova frontiera della musica in Italia e nel mondo, ma in generale ogni notizia che riguardi la musica mi fa drizzare le orecchie. Per il resto, amo più di ogni altra cosa il cinema, la letteratura e lo sport, ma sono in generale persona curiosa a 360 gradi. Credo di aver scritto abbastanza, e se mi viene altro in mente, ve lo farò sapere...